Anticipo delle 12:30: netto 2-0 della Sampdoria ai danni del Milan

0

Lunch match” tra Sampdoria e Milan valido per la sesta giornata di Serie A. Ancora un cambio di modulo per Montella che vuole mantenere il ritmo di Juve e Napoli. 

LE FORMAZIONI:

Sampdoria (4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. All. Giampaolo

Milan (3-5-2): Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessié, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, Kalinic. All. Montella

STATISTICHE E PRECEDENTI:

 

Carlos Bacca

59 sono i precedenti in Serie A a Genova tra Sampdoria Milan: 17 vittorie per i blucerchiati, 19 pareggi e 23 vittorie per i rossoneri. Negli ultimi due precedenti giocati a Marassi il Milan riuscì ad imporsi per 1-0, in entrambi i casi grazie ai gol di Carlos Bacca. L’ultimo successo in casa per i doriani contro il Milan risale alla stagione 2009/2010, quando i padroni di casa riuscirono a ribaltare l’iniziale vantaggio di Borriello con i gol di Cassano Pazzini. 

LA PARTITA:

Il Milan vuole mantenere il ritmo della zona Champions dopo le vittorie di Roma, Napoli Juventus negli anticipi della 6^ giornata di Serie A. Di fronte ha però una buona Sampdoria, ancora imbattuta in campionato con 2 vittorie e 3 pareggi. Neanche due minuti e subito il primo episodio dubbio in area di rigore del Milan: cross dalla sinistra di Strinic e tocco di mano in area di Kessié. Per l’arbitro Valeri non ci sono dubbi: calcio di rigore. L’arbitro però viene chiamato a consultare la VAR e, dopo aver ricontrollato l’accaduto, nota che la deviazione di Kessié è stata di spalla. Rigore annullato e semplice calcio d’angolo per la Samp. Ottimo avvio dei padroni di casa che gestiscono bene il possesso palla creando anche qualche pericolo davanti con la coppia Zapata-Quagliarella. Male invece la partenza del Milan, che fatica molto nell’impostazione e soffre soprattutto le discese sul suo fianco destro. Occasione per la Sampdoria al 18′: corner dalla sinistra di Torreira che cerca in area Zapata ma il colombiano tutto solo non trova l’impatto di testa per un soffio. Ritmi bassi nella prima mezz’ora, più Samp che Milan ma il punteggio rimane sullo 0-0. Altro pericolo creato dai blucerchiati: contropiede di Zapata al 38′ dopo una brutta palla persa dal Milan a centrocampo, il numero 91 doriano si invola verso la porta arrivando in area e calciando, ma Donnarumma salva tutto. Padroni di casa ancora vicini al vantaggio al 43′: azione manovrata che si conclude con il destro di Torreira di poco sul fondo. Finisce con il parziale di 0-0 il primo tempo. 

Buon avvio di secondo tempo per il Milan che prova a cambiare il ritmo della partita gestendo palla ed alzando il proprio baricentro. E’ lenta però la circolazione della palla dei rossoneri, la Samp inoltre è ben messa in campo e chiude gli spazi. Gioco spezzettato e poche occasioni da gol sono la sintesi della partita dopo 60 minuti. Ci provano al 64′ i blucerchiati con Praet che dialoga al limite dell’area con Ramirez e in scivolata riesce a calciare verso la porta, debole e centrale facile per Donnarumma. Occasione Milan al 69′: cross rasoterra dalla sinistra di Rodriguez al centro per Kalinic che anticipa Silvestre ma non inquadra la porta e spara alto.

Duvan Zapata

 La sblocca la Samp al 72′: mischia in area di rigore del Milan, errore di Cristian Zapata che non libera bene di testa e involontariamente serve il cugino ma avversario Duvan Zapata che da due passi buca Donnarumma per il vantaggio blucerchiato. Samp che trova il vantaggio nel momento più delicato del match, proprio quando il Milan sembrava averne di più. Rossoneri che negli ultimi provano la reazione ma non creano molti pericoli per via di una buona Sampdoria sempre ben messa in campo. Attaccano scomposti e sbagliando molti passaggi gli uomini di Montella che di fatto in tutti e 90 i minuti non hanno creato vere occasioni da gol. Raddoppio Samp e partita chiusa al 91′: Ricky Alvarez, appena entrato per Ramirez, scappa via da Zapata e con il mancino trova un ottimo diagonale dal limite sinistro dell’area di rigore. Si chiude con il punteggio di 2-0 la partita tra Sampdoria e Milan. Samp che rimane imbattuta in campionato e il Diavolo resta fermo a 12 punti. 

Share.

Lascia un commento