Calcio champagne che non lascia scampo: Lazio demolita 4-1 dal Napoli

0

24esima giornata di Serie A, sono le 20.45 allo stadio San Paolo e questo vuol significare solo una cosa: è Napoli-Lazio che va in scena. Si tratta di inseguimento e riscatto, ambizione da scudetto e rincorsa Champions League, la squadra che gioca il calcio esteticamente più bello contro la squadra rivelazione per risultati utili conseguiti. Un big match da non perdere e che analizzeremo partendo dalle formazioni e dai precedenti.

FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hisaj, Tonelli, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.  All. Maurizio Sarri

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Immobile.  All. Simone Inzaghi

Tra i partenopei, Mertens recupera e sarà al centro dell’attacco, mentre l’unica novità è in difesa, con Albiol e Chiriches (quest’ultimo neanche in panchina) in precarie condizioni che permettono a Tonelli di fare il suo esordio stagionale proprio in un big match come questo. Per i biancocelesti invece Wallace vince il ballottaggio con Bastos e Caceres componendo la retroguardia titolare, con Milinkovic-Savic che rientra dopo aver saltato per squalifica l’ultima sfida col Genoa.

Risultati immagini per sarri vs inzaghi

Da destra a sinistra, Sarri e Inzaghi – immagine fonte web

PRECEDENTI

Napoli e Lazio si affrontano al San Paolo per la 62esima volta nella storia della Serie A: 29 le vittorie dei padroni di casa, 22 i pareggi nei precedenti, e solo 10 volte la squadra di Roma è tornata nella capitale con i 3 punti in tasca. L’anno scorso fu 1-1, con vantaggio partenopeo di Hamsik e pareggio di Keita per a Lazio.

Immagine correlata

Stadio San Paolo di Napoli – immagine di “Il Mattino”

CRONACA

Probabilmente le due squadre più divertenti in questo campionato, sia per ritmo di gioco che per ampiezza di risultati consecutivi, ma una cosa è certa: è guerra aperta. I 3 punti stasera sono fondamentali sia per i padroni di casa che non possono permettersi di sottostare a livello di classifica alla Juventus, ma anche la Lazio non può certo dormire sonni tranquilli visto il pericolo sorpasso di Inter e Roma in agguato per le gare più accessibili delle due di domani. 

Le squadre scendono in campo ed è subito di spicco il caldo ambiente del San Paolo, ma anche un bellissimo gesto di sostegno dei giocatori di Maurizio Sarri che vestono un’unica maglia, quella del compagno Goulham che si è nuovamente infortunato. L’arbitro che detterà legge in campo è Banti, assistito da Vuoto e Peretti. Fin dal fischio di inizio è la Lazio che prende il piglio del gioco e al 5′ può festeggiare: Immobile crossa da destra per l’inserimento di De Vrij, che supera Reina, sfiorando col destro da distanza ravvicinata. 1-0 insaccato e Napoli che inizia sotto!!

Risultati immagini per napoli lazio de vrij gol

Non è la prima volta che segna al Napoli: Stefan De Vrij – immagine di “Calcio D’Angolo”

Tra scintille in campo e terreno un po’ insidioso i primi 15′ di Napoli e Lazio sono molto vivaci, con le squadre ravvicinate in pochi metri tra loro per non concedere alcuno spazio per combinazioni strette o ripartenze pericolose, ma sono gli ospiti a dominare la gara, attraverso le proprie qualità fisiche e la linea della difesa alta. I partenopei però non accettano un inizio di partita del genere, provando a reagire con uno dei propri baluardi d’attacco, Insigne: l’ala napoletana calcia con un delizioso destro a giro dall’interno dell’area, dopo un assist perfetto di prima di Hamsik, ma il pallone sorvola l’incrocio dei pali, uscendo per una questione di centimetri!

La reazione dei padroni di casa si ripresenta una seconda volta al 24′ con il proprio centravanti che viene sbracciato da Wallace in area di rigore, impedendo al belga di impattare il pallone: per Banti è tutto regolare, anche se le proteste dei giocatori del Napoli e di tutto lo stadio San Paolo non sembrano appoggiarlo. Quel che è certo, però, è che i primi 30′ di gioco sono stati la prova di un tatticismo incredibile dei due allenatori, che hanno preparato fin nei minimi particolari il match, con il fattore “fisicità” che sta avendo la meglio fino a questo momento.

Dopo una buona frazione di primo tempo esclusivamente partenopeo, gli uomini di Inzaghi tornano ad attaccare al 39′ con Milinkovic-Savic che semina il panico nell’area di rigore del Napoli con alcuni giochi di suola d’alta qualità, ma Hysaj arriva in tempo, mettendo una pezza, rifugiandosi in calcio d’angolo. Il calcio dalla bandierina però non va a buon fine grazie ad una buona uscita di Reina, permettendo ai propri compagni di ripartire all’arrembaggio della metà campo biancoceleste, con Lucas Leiva che riceve cartellino giallo per aver fermato irregolarmente Mertens con un brutto pestone.

Risultati immagini per napoli lazio 24esima giornata

Giochi di fino in questo primo tempo per Milinkovic Savic – immagine di “SuperNews”

Dopo i continui attacchi dei padroni di casa ecco che il pareggio viene agguantato meritatamente grazie ad un’ottima imbucata di Jorginho per Callejon al 44′: l’italo-brasiliano serve quasi dal cerchio di centrocampo un assist perfetto per l’ala spagnola che si ritrova face to face con Strakosha, avendo anche il tempo di controllare e piazzarla di destro all’angolino basso. E’ un 1-1 che sembra quasi una liberazione per la squadra di Sarri che non ha smesso per un secondo di rimettere in discussione la partita, ma il finale di primo tempo è una sorta di ferro bollente dopo il gol di Callejon.

Risultati immagini per napoli lazio 24esima giornata

I festeggiamenti di Callejon – immagine di “Il Mattino”

La squadra della capitale sembra aver incamerato male il pareggio subito poco prima dell’intervallo, ma è soprattutto un fallo a mano aperta di Milinkovic Savic contro l’autore del pareggio Callejon a creare una reazione a catena: prima il giocatore biancoceleste viene ammonito proprio per intervento irregolare, poi Sarri per eccessive proteste viene espulso. All’intervallo è 1-1 tra Napoli e Lazio. Biancocelesti in vantaggio dopo soli 3 minuti con Stefan De Vrij ben assistito da Immobile. Il Napoli reagisce e crea numerose palle gol con Insigne, riuscendo a raggiungere il pareggio nel finale con José Callejon.

Fine intervallo e inizio secondo tempo con un cambiamento importante su sponda azzurra: fuori Hamsik per dolore forte alla schiena, dentro Zielinski. La Lazio invece opta per gli stessi 11 iniziali, con l’opzione cambio rimandato a dopo. Comunque è una ripresa fiammeggiante e decisa dei napoletani che sembrano più aggressivi, gettando una palla gol micidiale con Insigne proprio al 46′: Wallace sbaglia il controllo e prolunga per l’esterno azzurro, che calcia con l’interno a giro, ma Strakosha ci arriva, respingendo coi pugni. Il pressing del Napoli non cessa e arriva un’altra occasione per il Napoli: Mertens serve Insigne, che entra in area e calcia con un destro felpato, ma per sua sfortuna la traiettoria a giro esce di pochissimo!

Risultati immagini per napoli lazio 24esima giornata

Parolo e Marusic contro Insigne – immagine fonte web

Solo tinte azzurre e assenza totale dei biancocelesti perché si presenta un’altra palla gol per i padroni di casa: Jorginho cerca Callejon con un passaggio filtrante, Radu anticipa lo spagnolo e serve involontariamente Insigne, che calcia alto da distanza ravvicinata, sciupando il possibile vantaggio. Ma in questo secondo tempo non c’è spazio per esitazioni e riprese di fiato perché i partenopei hanno un solo obiettivo prefissato: raggiungere la vittoria. E così è al 54′, grazie ad un auto-gol di Wallace: Callejon crossa teso dalla destra e Wallace, nel tentativo di anticipare Insigne, infila Strakosha nella propria porta, affossando i suoi in un doloroso 2-1.

I festeggiamenti però non vogliono terminare perché proprio 2′ dopo arriva il terzo gol del Napoli: Mario Rui calcia da lontano e trova la fortuita deviazione di Zielinski, che manda fuori tempo Strakosha e segna il gol del doppio vantaggio per gli azzurri che mette temporaneamente in cassaforte la partita, mandando in completa confusione una Lazio che tutto sommato nel primo tempo non aveva demeritato, anzi. Simone Inzaghi, al 61′, vuole una svolta radicale e sceglie di effettuare 2 sostituzioni: fuori Lulic e Luis Alberto, dentro Lukaku e Caicedo.

Risultati immagini per napoli lazio zielinski goal

Zielinski si aggiunge al tabellino – immagine di “Il Napolista”

I padroni di casa però, dal 56′, sembrano aver preso bene le distanze anche grazie al tiki-taka infinito che man a mano spegne le speranze dei giocatori laziali, che hanno subito un impatto pesantissimo per i 2 goal repentini incassati. Chi non riesce proprio ad accettarlo è ad esempio Parolo che commette fallo su Allan, ricevendo ammonizione, ma è comunque il Napoli ad avere il controllo della partita. Inzaghi, intanto, effettua l’ultimo cambio, facendo subentrare Nani a Lucas Leiva. 

E’ calcio spettacolo dei napoletani che mettono a segno anche il quarto goal al 73′ dopo un’azione da capogiro partita da Zielinski: il polacco vede il taglio di Mertens e lo serve con un rasoterra preciso, il belga supera Strakosha con un morbido tocco d’esterno. E’ 4-1 per la formazione di Sarri ed ora più che mai il Napoli ha la partita in pugno, dato anche il calo di motivazione vistoso dei biancocelesti.

Risultati immagini per napoli lazio 24esima giornata

Nulla da fare per la Lazio anche a causa di Mertens – immagine di “OA Sport”

Con la Lazio decisamente atterrita per il 4-1 inferto, il Napoli si permette di tutto e crea l’ennesima chance con Insigne, servito perfettamente da Mertens, ma l’ala italiana calciando a giro non trova il 5-1 per l’opposizione eccezionale di Strakosha che si supera, chiudendo la propria porta, risparmiando alla propria squadra la cinquina. Fino agli ultimi minuti del match sarà solo il Napoli ad avere palla tra i piedi, perché la squadra di Inzaghi dopo il 4-1 sembra essersi arresa e i padroni di casa non necessitano di eccessive giocate per portarla a casa, facendo passare minuti preziosi con due cambi: Rog e Maggio dentro, per far riposare Allan e Callejon.

Dopo i 2′ di recupero concessi dall’arbitro Banti, questa partita di 24esima giornata di Serie A finisce 4-1 per il Napoli di Sarri, battendo in rimonta la Lazio. Con questo successo i partenopei si portano a 63 punti, controsorpassando la Juve, ma la Lazio rimane ferma al terzo posto a quota 46, in attesa dei match che vedranno impegnate Inter e Roma domani.

di Yvonne Alessandro

Share.

About Author

Sono una studentessa della IULM (Milano) e studio Comunicazione, Media e Pubblicità. Cerco di metterci tutta me stessa in questa nuova esperienza con MMI, sperando che gli sforzi vengano ripagati in futuro!

Lascia un commento