Anthem: EA rinvia la data d’uscita al 2019

0

Da qualche tempo ormai, l’Electronic Arts è nell’occhio del ciclone, e la sua salvezza sembra dipendere sempre più da Anthem. La nuova fatica della BioWare, presentata per la prima volta all’EA Play del 2017, è il titolo che potrebbe rilanciare o affondare del tutto la casa di produzione statunitense.

Dopo le risposte contrastanti per Mass Effect: Andromeda e l’infiammata polemica riguardo le micro transazioni di Battlefront 2, un altro passo falso potrebbe esserle fatale. Rilasciare ancora una volta un gioco incompleto non farebbe altro che peggiorare la situazione.

Proprio per questo forse, l’EA ha ufficialmente annunciato che la data d’uscita di Anthem, inizialmente prevista per la fine del 2018, è stata posticipata alla primavera 2019.

(foto dal web)

Secondo l’EA non si tratta in realtà di un rinvio, ma una scelta studiata dalla BioWare, incaricata dello sviluppo, perché impegnata a creare una “storia importante”, in modo che all’uscita il gioco rispecchi la maestosità che è stata promessa.

D’altronde, una grande storia è proprio ciò che ci si aspetta dalla BioWare.

Anthem, infatti, è stato presentato come un action RPG, ambientato in un open world immenso con caratteristiche originali, una grafica incredibile ed un’impostazione chiaramente multiplayer.

Quello che abbiamo visto fino ad ora, ci ha mostrato un mondo enorme, ricco di flora e fauna, con combattimenti intensi e dinamici, alcuni elementi personalizzanti tipici degli RPG e un sistema di interazione tra i personaggi abbastanza particolare.

Tuttavia, per distinguerlo definitivamente dagli altri titoli del genere, la BioWare può fare solo ciò che in realtà gli riesce meglio: regalarci una grande storia.

Trama, personaggi resi indimenticabili dai rapporti che si instaurano tra loro, uniti ad ambientazioni meravigliose, sono ciò che ha reso grandi Mass Effect e Dragon Age, due dei titoli più importanti della casa di sviluppo, nonostante gli alti e i bassi in entrambe le saghe.

(foto dal web)

Se perciò dobbiamo aspettare qualche mese in più perché anche Anthem assorba al meglio queste caratteristiche, allora lo faremo con piacere.

Speriamo quindi che il rinvio serva realmente ad offrirci il gioco grandioso che i trailer e le immagini uscite fino ad ora sembrano anticiparci.

Per tutti i curiosi, l’appuntamento con Anthem è perciò rimandato ai primi mesi del 2019, salvo che ci siano nuovi aggiornamenti, dei quali non mancheremo di informarvi.

 

 

 

Antea Ruggero

 

Share.

About Author

Lascia un commento