La nuova frontiera della robotica: il Super Monster Wolf

0

Si chiama Super Monster Wolf e viene dal giappone! Il robot lupo progettato e realizzato da un’azienda nipponica ha avuto un successo senza precedenti nella terra del sole nascente e, pare, arriverà presto anche in Europa.

A cosa potrà mai servire un robot con le sembianze di un lupo, vi chiederete. Semplice! A proteggere i campi coltivati da animali selvatici quali i cinghiali, vera e propria piaga per gli agricoltori. Alto all’incirca 45 centimetri (un piede e mezzo), il piccolo robot è rivestito con una maschera di gomma che lo fa apparire come un lupo inferocito. Il suo vero punto di forza è però un sensore a raggi infrarossi, del raggio di azione di circa un chilometro, che permette di individuare eventuali “intrusi” nella zona di sorveglianza. 

Una volta azionato il lupo inizia ad ululare e i suoi occhi vitrei si illuminano di luce rossa, terrorizzando i malcapitati animali che si trovano nelle vicinanze e evitando gravi danni alle coltivazioni. Molto interessante è inoltre la completa eco-compatibilità del robot: coperto da una pelliccia sintetica, funziona a batterie ricaricabili ad energia solare.

Non è adorabile? (Credits to: RUPTLY)

Per ora il lupo è disponibile solo in Giappone ma, consideratone il prezzo contenuto (poco meno di 4’000 euro, equivalenti a 514’000 yen) e i buoni risultati ottenuti in questi mesi di utilizzo, è più che probabile che venga presto distribuito anche nel resto del mondo.

Share.

Lascia un commento