Roma-Lazio: dopo la sosta la volata Champions

0

Nella settimana di sosta per le nazionali è doveroso fare un’analisi generale sul campionato italiano: dopo la pausa, infatti, comincerà la volata finale delle varie squadre impegnate ancora per un obiettivo. A nove giornate dal termine la sfida scudetto è ancora apertissima. Il Napoli, vincendo il posticipo domenicale con il Genoa, si è riavvicinato alla Juventus, che a Ferrara nella serata di sabato non era andata oltre lo 0-0: ora due soli punti dividono i partenopei dalla Vecchia Signora. Con la sconfitta della Sampdoria, raggiunta dall’Atalanta a quota 44 punti e seguita dalla Fiorentina 41, lo scontro per quello che quasi sicuramente dovrebbe essere l’ultimo posto utile per l’accesso all’Europa League si fa ancora più duro. In coda la lotta salvezza coinvolge perlomeno cinque squadre (Verona, Crotone, Spal, Chievo, Sassuolo): tutti campi che diventeranno durissimi ed in cui si potrebbe anche decidere il destino delle squadre impegnate nelle corsa alla Champions. La Roma, terza a +5 sulla quinta posizione, sembra al momento aver ipotecato la qualificazione alla cosiddetta “Europa che conta”; se così fosse Inter, Lazio (e Milan?) si giocherebbero il quarto posto. C’è però da da dire che le due milanesi hanno una gara da recuperare, il derby della Madonnina, che in ogni caso cambierà le carte in tavola.

Volata Champions: le romane

I giallorossi, per restare i veri favoriti, non devono però commettere passi falsi. Sabato 31, alle ore 12.30, la Roma farà visita al Bologna: inutile dirlo, i tre punti sono d’obbligo. Di Francesco infatti, dopo questa gara, dovrà affrontare un ciclo di partite durissimo: ci sarà l’andata dei quarti di Champions con il Barcellona (al Camp Nou), la Fiorentina, il ritorno con il Barcellona ed infine il derby. Cinque gare in quindici giorni: la Roma, per cominciare bene, deve continuare la serie positiva ed ottenere, al Dall’Ara, la quinta vittoria consecutiva tra campionato e Champions.

I biancocelesti vivono un momento delicato: l’umore della piazza laziale non è dei migliori a causa dei continui errori arbitrali perpetrati ai danni della società capitolina. Dopo aver ottenuto una storica qualificazione ai quarti di Europa League, mister Inzaghi ed i suoi ragazzi dovranno riprendere in mano la situazione e concentrarsi per il finale di stagione. La gara con il Benevento, fanalino di coda, capita al momento opportuno: con un successo convincente infatti i biancocelesti potrebbero riacquistare serenità soprattutto a livello mentale.

Articolo di Luca Fiorelli.

Share.

About Author

Lascia un commento