Formula E | Bird è il primo Re di Roma

0

Sam Bird vince l’ePrix di Roma davanti a Lucas di Grassi dopo il ritiro di Rosenqvist. Lotterer conquista il gradino più basso del podio davanti ad Abt. Vergne chiude al quinto posto.

Lo schieramento delle vetture è partito dalla linea di arrivo del tracciato e le vetture si sono schierate successivamente sulla linea di partenza. Partenza che è avvenuta nei pressi di Piazza Marconi. La prima curva sarà rappresentata da quel tornante tanto temuto dai piloti. Sold-out l’evento di quest’oggi che non ha certo fatto disattendere le aspettative. Vediamo com’è andata.

Gara: Risultati

Partenza regolare con Sam Bird che si trova insidiato da Evans. L’inglese mantiene comunque la secona posizione. Alex Lynn subisce un danno all’ala anteriore che lo costringerà al rientro ai box poco dopo. Ottima partenza per Turvey che sale in quinta posizione nel corso del primo giro. Rosenqvist prova subito a scappare, ma Bird lo tallona fin dalla prima curva.

Nemmeno Sebastien Buemi ha la vettura completamente integra. Il francese prosegue con un copri ruota posteriore traballante dopo un contatto con di Grassi al primo giro. Rosenqvist incrementa il vantaggio su Bird salendo a 1.8 secondi al quarto passaggio. Il ritmo dello svedese è indiavolato. Buon ritmo anche per Luca Filippi che al nono passaggio sale in 15 esima posizione.

Mitch Evans – Photo Credit: Jaguar Racing

Il pilota DS Virgin prova a ricucire lo strappo di 3 secondi da Rosenqvist siglando il momentaneo giro veloce al 12 esimo giro. Il pilota svedese mantiene comunque la prima posizione senza particolari difficoltà. Poco dopo Buemi sorpassa alla curva-9 Oliver Turvey conquistando la quinta posizione. Lotterer intanto si avvicina alla Jaguar di Mitch Evans.

Il momento decisivo

Al 16 esimo passaggio si verifica un brutto incidente al tornante dove si scontrano numerosi piloti. Lopez ha provato a fare un doppio sorpasso su Turvey e Heidfeld. I due piloti si sono poi scontrati. Rosenqvist e Sam Bird rientrano immediatamente ai box in regime di bandiera gialla insieme a Sebastien Buemi.

Fase convulsa quella dei pit-stop. Alex Lynn si ritira per un’uscita di pista, mentre Piquet Jr conclude anzitempo la gara per un problema tecnico. FCY al 19 esimo giro. La corsa riprende poco dopo con Rosenqvist davanti a Bird, Buemi, Evans, Lotterer, Di Grassi, Abt, Vergne, Engel e Da Costa. Filippi è sceso in 15 esima posizione.

Ritiro per Felix Rosenqvist

Mitch Evans riesce subito a recuperare la posizione su Buemi. Colpo di scena al 23 esimo giro. Felix Rosenqvist rompe la sua sospensione posteriore sinistra per un salto su un cordolo. Sam Bird sale così al primo posto. Intanto Di Grassi e Buemi lottano continuamente e Lucas di Grassi passa alla curva-9 al 24 esimo passaggio usando il Fan Boost. FCY chiamata al 24 esimo passaggio.

Felix Rosenqvist – Photo Credit: Mahindra Racing

La gara riparte al 25 esimo giro con Buemi minacciato da Lotterer, Daniel Abt e Vergne. Ottimo recupero di Evans e Di Grassi su Sam Bird che ha risparmiato la batteria nelle tornate dopo il pit stop. Il brasiliano campione del mondo si avvicina notevolmente al duo di testa realizzando la migliore prestazione al 28 esimo giro. Evans prova l’attacco alla curva 9 e 11 su Bird, ma non riesce a sopravanzare l’inglese.

Lotta incredibile per il secondo posto. Lucas di Grassi sopravanza al 31 esimo giro Evans che a sua volta è stato attaccato da Lotterer. Il pilota neozelandese riesce però a difendersi. Nel frattempo Lopez è costretto al ritiro per un problema tecnico. Lotterer riesce a passare Evans nella fase finale di gara dopo un duello incredibile. Il neozelandese però è costretto ad arrendersi perché finisce l’energia nel corso dell’ultima tornata. Sam Bird riesce a vincere il primo ePrix di Roma.

Analisi

Vittoria pazzesca di Sam Bird che conquista 25 punti fondamentali in ottica iridata. Il pilota inglese ha beneficiato del ritiro di Felix Rosenqvist, ma è comunque stato sempre tra i primi per tutto il weekend. Bird accorcia a 18 punti da Vergne. Lucas di Grassi è protagonista di una grande rimonta che lo porta ad insidiare la vittoria di Bird, ma senza successo.

Sam Bird – Photo Credit: fiaformulae.com

Occasione persa per Jaguar con Mitch Evans che conclude solamente al nono posto. Il pilota neozelandese non è stato in grado di gestire al meglio l’energia perdendo molte posizioni nel finale. Jean-Eric Vergne riesce a limitare i danni conquistando il quinto posto. Punti importanti in ottica iridata. Luca Filippi ha concluso una gara in rimonta al 13 esimo posto. L’italiano ha rimontato molto bene specialmente nel primo stint, dove è stato uno dei piloti più competitivi.

L’ePrix di Roma ha avuto un grandissimo successo. Ora la Formula E proseguirà il suo viaggio in Europa a Parigi tra due settimane. Per il prossimo appuntamento, abbiamo in serbo per voi una grande sorpresa!

 

Share.

About Author

Appassionato di motori con uno sguardo attento all'innovazione tecnologica. Scrivo per passione e per condividere le mie idee sul motorsport. Per Metropolitan Magazine Italia mi occupo di Formula E.

Lascia un commento