Derby di fuoco, ma senza gol: è 0-0 all’Olimpico!

0

Con la straordinaria rimonta contro il Barcellona in Champions League (vittoria per 3-0) all’Olimpico, la Roma si avvicina al derby con il morale alto. L’impresa di aver battuto un colosso europeo carica l’ambiente giallorosso che è pronto a conquistare la capitale. Nonostante abbia speso molte energie per rimontare il Barcellona, la squadra di Di Francesco arriva carica per affrontare al derby la Lazio di Inzaghi. Ma se la squadra giallorossa è riuscita a fare un autentico miracolo, la Lazio invece ha fallito la qualificazione alle semifinali di Europa League contro il Salisburgo (sconfitta per 4-1). Sono bastati pochi minuti di disattenzione per estromettere la squadra di Inzaghi dalla penultima fase del torneo. L’eliminazione ha inevitabilmente scosso in negativo i tifosi italiani. Ci si attende, quindi, una reazione da una squadra ferita che deve metabolizzare al più presto la sonora eliminazione dalla coppa europea. Lazio-Roma è la partita che svolterà la stagione di una delle due squadre e che affosserà l’altra.

STATISTICHENonostante l’ottimo percorso compiuto in Champions League, la Roma si dimostra meno bella e vincente in campionato. Nelle ultime due partite di Serie A i giallorossi hanno subito 3 reti e ne hanno realizzata solamente una. Sicuramente la doppia sfida contro il Barcellona ha distratto la Roma dagli impegni di campionato, eppure si è vista spesso in campo una squadra incapace di finalizzare le potenziali occasioni create. Questo problema non appartiene invece alla Lazio, capace in più di un’occasione di siglare più reti in una sola gara. Infatti la squadra di Inzaghi viene da due vittorie consecutive in campionato contro Benevento e Udinese (6-2 e 1-2). I biancocelesti sono una delle compagini più forti sia in attacco che in difesa, ma dovranno far fronte al problema “morale” dopo la loro sconfitta in Europa League e alla vittoria degli avversari in Champions League.

FORMAZIONE LAZIO 3-5-1-1: Inzaghi schiera Strakosha in porta, Luis Felipe, de Vrij e Radu in difesa, a centrocampo Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic e Lulic, avanti a loro Felipe Anderson che supporterà Immobile.

FORMAZIONE ROMA 3-4-1-2: Di Francesco risponde con Alisson tra i pali, Juan Jesus, Manolas e Fazio in difesa, a centrocampo giocano Kolarov, De Rossi, Strootman e Bruno Peres, avanti a loro gioca Nainggolan, mentre i due attaccanti sono Dzeko e Schick.

CRONACA: L’arbitro, Paolo Mazzoleni, dà il via al derby. Atmosfera fantastica all’Olimpico. Per i primi minuti di gara le due squadre si danno battaglia a centrocampo. Alisson rischia troppo sulla pressione di Felipe Anderson al 5’. Il primo brivido arriva per la porta di Alisson. Parolo approfitta di un’indecisione della difesa della Roma, ma il suo tiro termina di poco alto sopra la traversa al 7’. Si scalda il pubblico dell’Olimpico animato da un fallo subito da Strootman. Ammonito Lucas Leiva all’11’. Strakosha rischia di farsi autogol rinviando sul corpo di Dzeko, salito a pressarlo al 17’. Tanta confusione in campo. Parolo si inserisce benissimo e viene premiato da Milinkovic-Savic, ma la sua conclusione è sbilenca al 28’. Ammonito Juan Jesus per un fallo duro su Parolo al 32’. Incominciano a scaldarsi gli animi dei giocatori in campo. Ammonito anche Luiz Felipe per un bruttissimo fallo su Dzeko  al 36’. Bruno Peres colpisce il palo con un bel diagonale dopo essere stato servito bene da Nainggolan al 37’. Continua Bruno Peres a spingere sulla fascia e Lulic è in difficoltà. Ammonito Radu per aver tirato la maglia a Schick al 39’. Non ci sarà recupero. Il primo tempo termina 0-0. Alla ripresa la Lazio parte più convinta della Roma. Alza sempre più il pressing la Lazio alla ricerca del vantaggio. Entra Under ed esce Schick al 55’. Tiro a tiro di Dzeko ma il suo pallone esce di molto a lato alla sinistra di Strakosha. Esce Felipe Anderson ed entra Luis Alberto ed esce Lulic per Lukaku al 59’. Prova Marusic con il suo mancino ma Alisson blocca a terra al 60’. Ammonito Strootman che ferma una ripartenza importante al 62’. Accenno di rissa causata da un pestone su Manolas. Bel tiro di Immobile al volo su assist di Milinkovic-Savic ma la conclusione sfiora il palo del portiere giallorosso al 65’. Si gioca a ritmi altissimi. Punizione battuta da Luis Alberto, De Rossi colpisce il pallone e rischia di fare autogol al suo portiere al 70’. Esce Manolas ed entra Florenzi al 74’. Bella conclusione di Under che non trova la porta con il suo tiro potente al 75’. Sfiora il palo Luis Alberto al 76’ con un bel tiro incrociato. Doppio giallo per Radu, Lazio in 10 all’80’. Esce Bruno Peres ed entra El Sharaawy all’82’ ed esce Immobile ed entra Bastos. Marusic vicinissimo al vantaggio che, davanti a Strakosha, calcia ma il suo tiro viene deviato da El Sharaawy all’84’. Super colpo di testa di Dzeko ma Strakosha allontana la minaccia al 90’. Decisi tre minuti di recupero. Al 90’+1 Dzeko, con un altro colpo di testa, colpisce la traversa. Al 90’+2 sempre Dzeko sfiora il secondo palo con un bel destro da fuori area. La partita termina 0-0.

di Luigi Giannelli

http://www.metropolitanmagazine.it/wp-admin/post.php?post=90654&action=edit

Share.

About Author

Lascia un commento