Ferruccio Spinetti nuovo direttore artistico del premio Bianca D’Aponte

0

Ferruccio Spinetti è risultato vincitore del contest italiano riservato alla canzone d’autrice, succedendo a Fausto Mesolella, una successione che sembra ereditaria.

Il nome del vincitore è stato decretato nella serata finale del “Premio Bianca d’Aponte in tour”, un trittico di serate (le prime due a Milano e Roma) curato da Enrico Deregibus e Daniela Esposito allo scopo di presentare il nuovo bando e illustrare le finalità artistiche del Premio d’Aponte.

La finale del concorso si terrà ad Aversa, il 26 e il 27 ottobre 2018 e madrina della serata sarà Simona Molinari.

Ferruccio Spinetti, contrabbassista e compositore, è negli Avion Travel dal 1990. Ha fatto parte del quintetto di Stefano Bollani “I Visionari” e del “Nada trio” con Nada e Mesolella.

Nel 2003 fonda con Petra Magoni un duo per solo contrabbasso e voce che dà vita a “Musica Nuda”, un progetto che ha grandi riscontri di pubblico in Italia e all’estero.

Nel 2010 come produttore artistico e contrabbassista da vita al cd “InventaRio” (etichetta My Favorite Records) con la partecipazione di artisti italiani e brasiliani quali Pacifico, Dadi Carvalho, Marisa Monte ed Ivan Lins.

Il cd è uscito anche in Giappone ed è stato scelto come uno tra i migliori cd di world music prodotti nel 2010.

Il bando e la scheda di partecipazione del Premio Bianca d’Aponte sono disponibili su: www.premiobiancadaponte.it

La partecipazione è gratuita e la scadenza per iscriversi è entro il 28 aprile 2018. Le dieci finaliste saranno selezionate dal Comitato di Garanzia del Premio, composto da cantanti autori e compositori, oltre ai critici musicali.

Alla vincitrice del Premio della critica “Fausto Mesolella” la borsa di studio è di 8.000 euro, mentre per il premio assoluto verrà data una borsa di 1.000 euro.

Riconoscimenti andranno anche alla migliore interprete, miglior testo e alla migliore musica.

Per ulteriori informazioni: 336 694666 – 335 5383937 info@biancadaponte.it

Share.

About Author

Lascia un commento