Pokemon GO – Niantic sta lavorando alla 4 generazione e alle lotte PvP

0

Un volo in aereo si è trasformato in un interessante scambio di informazioni che potrebbero far felici molti allenatori di Pokèmon

Su Pokèmon Go potrebbero arrivare prossimamente novità molto interessanti, alcune richieste a gran voce della community: si parla infatti di modalità PVP, di Pokemon di quarta generazione e dell’aumento di Level Cap. Le indiscrezioni derivano da un utente Twitter, PokemonDoctorYT, che è riuscito ad incontrare e strappare qualche informazione al CEO di Niantic, John Hanke.

Dalla conversazione, riportata su YouTube dall’utente Reversal, è emerso come Niantic stia intensificando il lavoro per due grandiose funzionalità per l’app, ovvero la tanto agognata lotta PvP, l’aggiunta della quarta generazione e una comoda mappa capace di rintracciare con facilità i Raid nelle vicinanze. Per quanto riguarda la possibilità di lottare fra giocatori, Niantic da tempo ha promesso questa funzione agli utenti, ma nell’ultimo periodo era stata messa in secondo piano (a fronte probabilmente del tempo dedicato ai numerosi eventi del gioco).

Inoltre ha confermato l’esistenza di un inedito sistema di richiesta PokeStop e di nuove misure contro i cheater, oltre ad aver dichiarato che sarà annunciato il Pokémon GO Fest 2.0, molto probabilmente in Germania.

L’aggiunta della quarta generazione non sorprende più di tanto, mentre l’inattesa mappa capace di localizzare i Raid potrebbe suscitare meno entusiasmo ma rivelarsi più utile di quanto ci si aspetti.

Non sono invece emerse indiscrezioni su quando le presunte aggiunte saranno implementate in Pokemon Go e nonostante le foto presenti sul profilo Twitter di PokemonDoctorYT, che testimoniano l’incontro con il CEO di Niantic, tutte le informazioni emerse sono da considerare come un rumor in attesa di conferme ufficiali.

Pokémon Go è un videogioco di tipo free-to-play basato su realtà aumentata geolocalizzata con GPS, sviluppato da Niantic per i sistemi operativi mobili iOS e Android, creato con la collaborazione di Game Freak, The Pokémon Company e Nintendo.

 

Antonio Guercio

Share.

Lascia un commento