Senzombra: intervista agli autori – by Cultura Nerd

0

Nella giornata di sabato noi di Cultura Nerd & Metropolitan Magazine Italia abbiamo avuto il grande piacere di conoscere e intervistare gli autori di Senzombra.

“Tristan è un Senzombra. Combatte creature mistiche per conto di un Collezionista, in cambio di anigemme, per avere un giorno diritto a esprimere un desiderio. Può chiedere tutto, tranne di riavere la propria famiglia. Tristan sa benissimo cosa chiedere, ma forse… forse no, e sta per scoprire cosa sia davvero importante. Una storia di lotta, crescita e presa di coscienza scritta da Michele Monteleone e disegnata con uno stile strepitoso da Marco Matrone, per un libro young adults destinato a piacere ai giovani adulti di tutte le età.”

Sabato 12 maggio ci siamo ritrovati al Forbidden Planet di Roma per la prima tappa del tour firmacopie di Senzombra. Qui abbiamo incontrato gli autori del fumetto pubblicato da Bao Publishing.
Senzombra è solo l’ultima delle opere sul curriculum di questi due giovani (e anche simpaticissimi) artisti italiani. Proprio la loro giovane età mi ha portato a chiedergli:

Come vivete lo scenario fumettistico italiano e quali consigli dareste ad altri giovani che vorrebbero fare di questa passione che ci accomuna un lavoro?

Michele: da un lato è sempre più in crisi e riuscire a pagarsi l’affitto con il fumetto popolare è sempre più difficile. D’altro canto il numero delle case editrici sul territorio aumenta e il settore della libreria si è aperto anche grazie ad autori come Zerocalcare e altri autori che hanno portato il fumetto in un altro contesto. Paradossalmente è più facile iniziare: si può optare per l’autoproduzione e il web occorre in aiuto per cominciare ad avere una propria fan base.
[…] se uno vuol fare un fumetto, la cosa più facile è fare un fumetto e passare per l’autoproduzione e l’autopromozione nelle fiere.

Marco: se posso dare un consiglio ai ragazzi, iniziate a produrre e proponete anche all’estero (oggigiorno più raggiungibile) soprattutto dal punto di vista di un disegnatore.

Come da tradizione in questi casi, anche Marco ci ha omaggiato con uno sketch personalizzato

Come da tradizione in questi casi, anche Marco ci ha omaggiato con uno sketch personalizzato

Poi siamo passati a una domanda più personale:

Quando scrivete e quando disegnate, a chi vi ispirate?

Marco: di base ci possono essere dei personaggi a cui mi sento più vicino piuttosto che ad altri. Se dovessi dire quell’autore che più mi ha influenzato per le tematiche che affronta è Bastien Vivès.
Anche dall’animazione non mancano le influenze: il fumetto e l’animazione hanno preso delle strade diverse ma vedono dei ponti leganti dovuti alla necessarietà di raccontare una storia per immagini, che siano in movimento o meno, che spinga a trovare delle soluzioni funzionali… Più che la bellezza mi ispiro a quegli autori che mostrano con dinamicità la loro “funzionalità”. Perché quando una cosa è funzionale è anche bella.

Michele: Credo di aver iniziato a scrivere perché fanatico di tutta quella produzione che va dagli anni ’40 ai ’70 della fantascienza e fantasy. Da quello è probabilmente scaturita la passione per la costruzione di nuovi mondi dove si svolgono le mie storie.
Dal punto di vista del fumetto moderno, troviamo autori da Bryan O’Malley (autore di Scott Pilgrim) allo stesso Vivès, che in Last Man è riuscito a fondere il fumetto francese con gli shonen giapponesi.
Altro mondo che ci ha influenzato e continuerà ad influenzare la narrativa in generale è il videogioco.
La sceneggiatura e la narrazione anche nelle più piccole sottoquest di giochi come GTA è a livello dei film di Hollywood degli ultimi anni.

Marco: Secondo me il futuro è transmediale, siamo in quell’epoca in cui i vari media artistici possono fondersi in qualcosa di unico e nuovo.

Non a caso…

… Senzombra non è solo un fumetto edito da Bao Publishing, ma è anche un retrogame per smartphone (da Play Store) che facesse da prologo.

Senzombra è anche un retrograme su Android

Senzombra è anche un retrograme arcade sviluppato da Oscar Celestini, con musiche di Mattia Di Meo e Luca Claretti. Ovviamente con i testi di Michele e i disegni di Marco.

E a proposito di Senzombra…

Volete descriverci l’opera dall’idea alla realizzazione?

Michele: L’opera nasce con l’idea di questo ragazzino che vive in un mondo che è fusione di quello fantastico e di quello della nostra realtà: usa lo smartphone, mangia il ramen, porta una spada e indossa un mantello e le converse. Ancora di più, l’essere un adolescente lo pone nuovamente a metà tra i mondi dell’età adulta e dell’infanzia.
Tutti gli elementi di Senzombra mettono in risalto queste dualità del personaggio, portandolo a una crisi personale da dover risolvere ancor prima della crisi che sta minacciando il suo mondo.

Marco: Ho avuto la fortuna di lavorare con Michele che mi ha sempre dato carta bianca per disegnare i personaggi, perciò non ho potuto far altro che divertirmi nel lavorare a questo progetto. E basta aggiungere un dettaglio estetico per esser portato a fantasticare sulla storia del personaggio stesso, portando a nuove idee da sfruttare a livello narrativo.

Michele Monteleone e Marco Matrone incontrano i fan

Michele Monteleone e Marco Matrone incontrano i fan al Forbidden Planet di Roma per la prima tappa del tour firmacopie di Senzombra

Finalmente poi li abbiamo lasciati liberi di andare a incontrare i loro fan. Posso dire che è stato un vero piacere parlare con due ragazzi così simpatici e appassionati.
Se vi capita, vi invito ad andarli a trovare nelle restanti tappe del tour anche solo per scambiarci quattro chiacchiere.

Le tappe di maggio del tour firmacopie di Senzombra

Le tappe di maggio del tour firmacopie di Senzombra

Per concludere, ringraziamo ancora Michele e Marco per la gentilezza e disponibilità, e il Forbidden Planet di Roma. Non dimenticate di seguirci sulle nostre pagine ufficiali Cultura Nerd & Metropolitan Magazine Italia per altre interviste e contenuti.

Share.

About Author

Io sono L (mi piace sempre dirlo!). Sono il fondatore e l'attuale curatore della pagina facebook Cultura Nerd. Sono approdato su MMI per portarvi i migliori articoli e recensioni a tema nerd. Per conoscerci meglio, venite a trovarmi anche in pagina :)

Lascia un commento