Jean Alesi eSports Academy

0

Dopo Fernando Alonso, Jean Alesi decide, in collaborazione con Matteo Bobbi, di dar vita alla propria accademia dedicata ai simulatori di guida: la Jean Alesi eSports Academy!

Matteo Bobbi e Jean Alesi, gli ideatori dell’accademia (Fonte: MotorBox)

Jean Alesi torna nuovamente in gara ma, questa volta, virtualmente! Insieme a Matteo Bobbi ha dato il via alla Jean Alesi eSports Academy (JAESA). Questa accademia del Sim-racing si pone l’obbiettivo di scovare nuovi talenti e far crescere le loro potenzialità. Per far questo, verranno impartite ai giovani apprendisti le pratiche migliori delle competizioni su pista, condite con prove su circuito. Gli allenamenti, quindi, cercheranno di avvicinare il mondo virtuale a quello reale. Da qui si evince l’ obbiettivo principale della JAESA: portare i Sim-drivers a correre competizioni reali! Si è già visto in passato che questo passaggio è più che realizzabile. Un esempio è la GT Academy che permise al giovane Jan Mardenborough di divenire pilota Nissan e partecipare alla prestigiosa 24 Ore di Le Mans nel 2015!

drivers parteciperanno ai principali campionati eSports (F1, Project Cars 2, Ecc.) sotto le insegne della Jean Alesi eSports Academy stessa oppure con i colori dei partner della scuola tra i quali vi è Internet One, società con competenze in ambito ICT e AI&R. Grazie ad essa, le simulazioni virtuali saranno ulteriormente realistiche!

Se volete mettervi in gioco e partecipare alla JAESA, visitate il suo sito! Qui, inoltre, troverete ulteriori informazioni su di essa!

 

Gabriele Bassi

 

Share.

About Author

Lascia un commento