Mondiali hockey su ghiaccio, ecco i quarti di finale

0

I mondiali di hockey su ghiaccio del 2018 sono arrivati alle fasi finali, che vedranno 8 nazionali scontrarsi tra ghiaccio e sudore per il raggiungimento del titolo finale. Abbiamo già le due retrocesse in Prima Divisione, che salutano il torneo tra tanti rimpianti e delusioni.

LE RETROCESSE

Le due squadre retrocesse appartengono al Pool A e al Pool B. Dal primo saluta la Bielorussia, che,

(140221) — SOCHI, Feb. 21, 2014 (Xinhua) — Sweden’s goalie Henrik Lundqvist defends a goal against Finland during the men’s play-offs semifinals of Ice Hockey at the 2014 Sochi Winter Olympic Games in Sochi, Russia, Feb. 21, 2014. (Xinhua/Wang Yuguo) – Infophoto

nonostante un roster giovane e promettente, non riesce a dare una sterzata al suo cammino iridato non conquistando neanche un punto retrocedendo nel peggiore dei modi, ovvero con quello 0 in classifica che tanto fa male. Dal Pool B se ne va, invece, la Corea Del Sud, vera e propria outsider del torneo, che l’anno scorso aveva sorpreso tutti con la promozione, ma che non si è confermata quest’anno. Anche i coreani escono con la quota 0 in classifica, dimostrando di non essere ancora pronti per competizioni del genere.

I QUARTI DI FINALE 

Sono 8 le formazioni che passano le fasi a gironi conquistando il pass per i quarti di finali. Le 4 del Pool A sono Svezia, prima del girone a 20 punti, Russia, seconda a 16 punti, Repubblica Ceca, terza a 15 e, incredibilmente, la Svizzera, che supera di un solo punto la rognosissima Slovacchia attestandosi così a quota 12. Nel Pool B la Finlandia rifila agli States la prima sconfitta del torneo e arriva prima nel girone a 16 punti, a pari merito con i rossoblu che però arrivano secondi per gli scontri diretti. La terza a passare è il deludente Canada, che ha ottenuto soli 15 punti, seguito subito dopo dalla vera e propria sorpresa di questo mondiale: La Lettonia. I lettoni hanno combattuto partita per partita e si vede che il ricambio generazionale annunciato lo scorso anno ha dato molta verve ai biancobordeaux, che superano nazionali più quotate al passaggio come Danimarca e Germania.

Ecco gli incroci dei prossimi quarti di finale:

Svezia – Lettonia
Stati Uniti – Repubblica Ceca
Russia – Canada
Finlandia – Svizzera

 

 

 

Di Andrea Candelaresi

 

Share.

About Author

Sono uno studente di Scienze della Comunicazione presso l'ateneo di Roma3. Nato a Roma nel 1996 ho una grande passione per il giornalismo, tanto da volerne fare la mia professione per la vita.

Lascia un commento