MotoGP | Alex Marquez vicino a Ducati Pramac

0

Il paddock si anima con l’annuncio del possibile arrivo del piccolo di casa Marquez nel junior team Ducati e fucina di talenti Pramac Racing.

Alex Marquez in Ducati – Giusto il tempo di salire sul gradino più alto del podio dopo un digiuno lungo 25 gp che il minore dei fratelli Marquez si trova al centro dei rumors più golosi del momento. Emilio Alzamora, manager di Marc ed Alex e caro amico del pricipal Paolo Campinoti, confessa le trattative in corso con Pramac per affiancare a Pecco Bagnaia un nuovo compagno di squadra nel 2020. Dopo solo cinque gare, il mercato piloti si anima aprendo così scenari importanti e congetture azzardate.

Alex Marquez in Ducati – Un posto da meritare

Nonostante le abilità manageriali di Alzamora, sarà Alex Marquez a dover guadagnare sulla pista l’ambita sella. Dopo l’exploit del 2014 e gli anni seguenti passati all’ombra di giovincelli assetati di vittoria, Marquez Jr. tenta quindi di riprendere il cammino interrotto che porta tra le stelle della Moto GP. A Le Mans conquista la prima vittoria dopo Motegi 2017 e si candida alla guida della Desmosedici di Casole d’Elsa al posto di Miller, quest’ultimo intenzionato a soffiare la sella a Petrucci nel team ufficiale. Dal canto suo, Ducati è in questi giorni impegnata proprio con il rinnovo di Petrucci che ha un contratto annuale e che difenderà con le unghie e con i denti il posto di prestigio ottenuto solo l’anno scorso.

Festeggiamenti per la vittoria di Alex Marquez in Moto 3 nel 2014
Alex Marquez festeggia la vittoria del campionato Moto 3 nel 2014 – Photo Credit: raisport.it

Alex Marquez in Ducati – Cammino per due Marquez?

Ora i più maliziosi tra noi non avranno perso tempo a congetturare il più ghiotto degli scenari con il buon Emilio intento a consolidare il legame già ottimo con Ducati in un’ottica a lungo termine che non riguardi solo il più piccolo dei fratelli di Cervera. Dopotutto, a quale team non farebbe gola un pluricampione del mondo lucido ed implacabile come Marc Marquez? E quale campione non vorrebbe stracciare la concorrenza anche in sella ad un capolavoro di ingegneria tecnicamente al limite? Ciò nonostante al momento non è stato fatto trapelare nulla di consistente a riguardo e certo è che fino al 2020 la Formica Atomica è vincolata al contratto con Honda.

Pramac Racing premiato come Best Independent Team 2018
Pramac Racing premiato come Best Independent Team 2018 – Photo Credit: pramacracing.com

Alex Marquez in Ducati – Pramac fucina di talenti

Vincitore del Best Independent Team nel 2018, Pramac Racing inizia nel 2005 una lunga e fruttuosa collaborazione con Ducati inseguendo il sogno di un team made in Italy e diventando ufficialmente Ducati Junior Team l’anno seguente. La collaborazione verte principalmente sullo sviluppo della moto per mutuo beneficio (Miller guida una GP19, Bagnaia una GP18) ed il coltivare giovani talenti provenienti dalle categorie minori con lo scopo di far approdare i più meritevoli nel team ufficiale, così come è stato per Andrea Iannone e Danilo Petrucci.

SEGUICI SU:

CANALE YOUTUBE:https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
PROFILO INSTAGRAMhttps://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://www.metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Share.

About Author

Classe '91, interprete, amante delle auto per natura, delle moto per amore. Il sogno: Nürburgring senza cappottarsi. Il sogno irrealizzabile: intervistare Ayrton Senna.

Lascia un commento