Automation & Testing – Un mondo di innovazione industriale a Torino

2

All’Oval di Lingotto, le aziende italiane ed europee mostrano ai clienti l'”Industria 4.0″. L’Automation & Testing come ogni anno porta novità interessanti per il mondo dell’automazione.

Negli scorsi giorni si è tenuto a Torino il salone dell’Automation e Testing (A&T appunto). Ad essere protagoniste sono state le aziende di automazione, testing e produzione, le quali hanno mostrato le loro innovazioni tecnologiche per il mondo industriale.

Robot e laser alla ribalta

Non esiste nulla di più bello che vedere un robot sistemarti degli scatoloni in un magazzino, oppure un laser capace di inciderti un oggetto metallico in pochi millesimi di secondo. Nulla di più bello appunto, l’A&T ci ha deliziato con tanti robot in grado di fare tantissimi gesti e movimenti che per anni ha fatto l’uomo.

I laser invece portano una grossa innovazione per le nostre aziende, non solo per quanto riguarda l’incisione, ma anche nella produzione completa del pezzo meccanico. L’altro ieri iniziavamo a vedere le stampe di piccoli oggetti in formato tridimensionale, oggi si possono produrre i pezzi meccanici interi in pochi secondi o minuti.

Il Politecnico e ICARUS

Non solo le grandi aziende, ma anche le università si sono mostrate in questo magnifico salone; su tutte, ovviamente, il Politecnico di Torino. L’ateneo piemontese ha messo in mostra il suo prototipo di velivolo, in grado appunto, di volare e trasportare del peso.

Automation & Testing
Il prototipo “Anubi” del Politecnico di Torino. Photo Credit: Gabriele La Spina

Progetto nato dal sogno di Icaro, il volo, gli studenti coinvolti nel progetto ICARUS, hanno portato a compimento il prototipo di un velivolo ad alte prestazioni. Il velivolo di nome Anubi, costruito con le più alte conoscenze tecnologiche, è arrivato 9° alla “Air Cargo Challenge”, competizione che prevede il trasporto del più alto carico in una piccola stiva di carico o Cargo Bay.

Nelle differenti prove, anche su percorsi lunghi con diverse modalità, ha portato Anubi ad essere il secondo prototipo più veloce della competizione.

Test e statistica

Il salone dell’Automation & Testing non si è però fermato a robot e laser, più di qualche azienda ha portato nuovi metodi di validazione e testing. Si sta passando rapidamente a metodi completamente nuovi per il controllo del prodotto finale, permettendo un risparmio di tempo e denaro.

Uno su tutti è il controllo attraverso il calore: grazie all’ausilio di diverse fonti di calore, il prodotto viene controllato minuziosamente nelle sue specificità. Questo eviterà di buttare il pezzo a lavoro finito, facendo perdere soldi alle aziende produttrici.

Anche la statistica ha avuto la sua parte, grazie a nuovi software in grado di leggere ed elaborare dati in sempre meno tempo. Una componente importante per le grandi industrie che così eviteranno l’impiego di ore per l’elaborazione di migliaia di dati.

La statistica è una componente importante nell’industria; tutti i dati per quanto riguarda produzione, vendita e quant’altro, non possono mai essere sottovalutati. La creazione di modelli informatici in grado di facilitare l’acquisizione e l’elaborazione di questi dati, risulta fondamentale per il corretto funzionamento dell’attività.

Automation & Testing
Panoramica del Salone. Photo Credit: Gabriele La Spina

Scienza e PMI

Non potevano mancare la scienza e le PMI, che hanno avuto la loro visibilità soprattutto nelle conferenze in questa tre giorni. Anche loro hanno mostrato al mondo cosa possono dare nel nostro futuro, tra nuove scoperte giovani intraprendenti.

La stessa scienza è quella che viene utilizzata dalle startup che stanno nascendo e nelle piccole e medie imprese. Esse fanno della scienza la loro arma per poter trovare uno spazio in questo meraviglioso mondo.

La scienza però è il volano di tutto ciò che diventa tecnologia del futuro; l’auto elettrica, gli stessi laser, le fonti di calore per i controlli di qualità, tutto. Senza la scienza non avremmo innovazione, ma non solo nell’automazione industriale, ma anche nei dispositivi medici e farmaceutici, nella biologia, nella chimica.

Una grande esperienza nel salotto torinese dell’Oval di Lingotto, che ci ha permesso di scoprire cosa vive dietro una grande azienda e il suo processo produttivo.

Share.

About Author

Persona semplice, ma molto testarda. Amo la cultura e lo sport, odio stare fermo troppo a lungo.

2 commenti

Lascia un commento