Azul: sfida tra piastrellisti armati di azulejos!

0

Quest’anno un gioco ha predominato tra tutti per facilità di apprendimento e complessità di strategia, conquistando lo Spiel des Jahres (“Gioco dell’anno”), prestigioso premio per giochi da tavolo e giochi di carte assegnato annualmente tra le opere pubblicate in Germania: Azul.

Gli azulejos, piastrelle di ceramica smaltata introdotte nella penisola iberica dai Mori, colpirono per la loro bellezza il re del Portogallo, Manuel I, il quale decise di decorarci il suo palazzo: in questo gioco i giocatori impersonano i piastrellisti incaricati dal re!

Azul, creato dal celebre creatore di giochi Michael Kiesling e illustrato da Philippe Guérin e Chris Quilliams, ha un target dai due ai quattro giocatori, e un tempo di gioco che si aggira intorno ai 40 minuti a partita.

I nostri giocatori/piastrellisti si affronteranno su una plancia di gioco molto semplice e intuitiva:

  • I mercati, in cui saranno posizionate le piastrelle in modo casuale e dai quali i giocatori potranno prelevarle, posizionati in cerchio al centro;
  • La tabella iniziale e personale di ogni giocatore in cui saranno sistemate le piastrelle strategicamente con lo scopo di vincere e sarà possibile segnare i punti;
  • Il sacchetto ricolmo di 100 azulejos.

A questo punto non ci resta che giocare. Quale colore sarà meglio prendere da quel mercato? Meglio ultimare una colonna o posizionare cinque piastrelle dello stesso colore in questo momento? Conviene o no ultimare una riga ora, ponendo fine al gioco, o aspettare e accumulare più punti?  A voi l’ardua sentenza!

Se volete provare il gioco prima di acquistarlo e siete così fortunati da abitare a o vicini a Roma, i nostri amici del Victorian Monkey e del Victorian Fox vi accoglieranno all’interno dei loro ludopub ben volentieri mettendovi a disposizione il gioco. In questi giorni poi sono molto attivi proprio nell’organizzare dei tornei di Azul ufficiali che, se sarete dei bravi piastrellisti, vi permetteranno di accedere alle nazionali del gioco!

(Credits: Gioconomicon)

Gli autori di Azul poi, non contenti, hanno deciso di rendere questo gioco l’inizio di una serie, a quel che sembra: per l’Essen Spiele 2018 (tra pochi giorni in pratica) dovrebbe essere presentata l’espansione Azul: Stained Glass of Sintra, che ci trasformerà in esperti vetrai al servizio del re per decorare le finestre del Palazzo di Sintra. In attesa di vedere cosa avranno combinato i nostri autori, vi auguro di divertirvi provando a diventare il più bravo piastrellista tra i vostri amici!

Share.

About Author

Sono un'antropologa che si diverte a fare quattro chiacchiere tra amici mostrando il perché Star Wars non sia solo un bel film, ma un complesso mito attraverso cui si narrano le vicissitudini umane circa la società, la religione, l'identità personale, i riti di iniziazione, ecc. ... e potete sostituire Star Wars con qualsiasi altra cosa!

Lascia un commento