Beats Dr.Dre: per un sound che supera il meglio, Solo 3

0

Buongiorno, e benvenuti al secondo appuntamento  settimanale di InfoTech: oggi parleremo delle Beats Dr.Dre.

Chi non ha avuto dei problemi con le cuffie del telefono? Nodi con i cavi, non poter alzare più di tanto il volume se no gli acuti diventano striduli… Lo so molto bene che quasi 300€ di cuffie per molti è un prezzo esoso, ma ora vi mostro i motivi che lo giustificano. Iniziamo con il più banale, l’estetica. Non possiamo negare che queste cuffie wireless siano bellissime e abbiano un design che appaga l’occhio.

Ora passiamo all’autonomia: grazie al chip di ultima generazione w1, è possibile avere 40 ore di utilizzo. E se non bastassero, con un sistema di fast charme è possibile avere 3 ore di utilizzo con 5 minuti di ricarica. È possibile tenere costantemente controllato lo stato della batteria mediante i cinque led sotto il padiglione destro. Ciò significa che avrete la possibilità di utilizzarle per giorni, se non settimane, senza doversi preoccupare, è molto raro avere un’autonomia del genere per delle cuffie wireless.

La gestione dei bassi è sempre stata un fiore all’occhiello di Beats, e Solo3 non fa eccezione: assolutamente godibili. Inoltre, grazie alla comodissima imbottitura di dotazione è possibile isolarsi completamente dal mondo esterno, avendo un esperienza di sound unica nel suo genere.

Le Beats sono note per aver stretto una partnership con Apple però queste ultime, con il chip Apple w1, sono compatibili anche con Android. Questo, grazie al dispositivo bluethooth classe 1: per tutti quei device che non sono dotati di bluethooth, c’è il cavo. Andando però ad intaccare comodità e portabilità. Sono dotate di comandi on Ear, e di microfoni (che permettono di rispondere alle chiamate), e pulsanti. Questi non sono sensibili al tocco, ma è un lato positivo perché i vecchi pulsanti tradizionali sono molto più affidabili, garantiscono una maggior durata e non richiedono una grande pressione.

A questo prezzo normalmente ci si aspetterebbe del metallo, ma se ci riflettiamo la plastica è la scelta giusta. Altrimenti ne vanno a discapito la portabilità e la leggerezza delle stesse. Questo materiale le rende leggere, infatti pesano 215 gr. e hanno un altezza di 18.3cm, quando piegate e riposte nell’apposita custodia.

Ora siamo al clou di questa recensione: le qualità audio e del suono di queste cuffie wireless. I bassi sono molto ben gestiti, non aggressivi e le voci non ne risentono. i medi son curati, e gli acuti anche a volume altissimo non sono per niente sgradevoli, grazie all’ottima imbottitura che ha come caratteristica. L’ottima qualità del suono è grazie agli altoparlanti stereo che permettono di immergersi totalmente in ciò che si ascolta, ciò che migliora ulteriormente l’esperienza di ascolto è il sistema di cancellazione dei rumori esterni che elimina la maggior parte del suond borderline.

Arrivederci al prossimo prodotto!

Voto: 9/10

Valeria Tresoldi

 

 

Share.

About Author

Sono un piccolo Pokémon fuoco geneticamente nerd. Per il resto degli umani, sono una ragazza.

Lascia un commento