Brescia: il calciomercato è un rebus

0

Dopo un inizio a rilento il Brescia piazza i primi tre colpi (stranieri) del suo calciomercato. Restano vive l’idea Boateng e la suggestione Balotelli… con Tonali possibile partente.

Il calciomercato del Brescia parla straniero

Il calciomercato in entrata del Brescia è iniziato con tutti i nuovi acquisti provenienti dall’estero. In ordine cronologico c’è stato l’ingaggio di Jesse Joronen, il Finlandese sarà il portiere titolare del Brescia nella prossima stagione. Per farlo suo la proprietà di Cellino ha dovuto sborsare 5 milioni di Euro nelle casse del Copenhagen. Nel reparto avanzato è stato acquistato Florian Ayè, protagonista con il Clermont in Ligue 2, il classe 1997 si è messo in mostra siglando 18 reti e fornendo 4 assist in 38 partite, il costo dell’operazione è di 2,5 milioni di Euro. Per la retroguardia è arrivato il venezuelano Chancellor, che è stato protagonista nell’ultima Copa America con la sua nazionale e che viene da un’esperienza in Qatar all’Al-Ahly. Il Brescia quindi punta, per ora, fuori dai confini italiani per rinforzarsi in vista della prossima Serie A.

Jesse Joronen si presenta alla tifoseria bresciana
Il nuovo portiere del Brescia Joronen – Photo Credit: Giornale di Brescia

Caso Tonali

La punta di diamante della rosa lombarda è rappresentata da Sandro Tonali, il classe 2000 ha già debuttato con la nazionale italiana di Roberto Mancini ed è considerato uno dei talenti più rosei del panorama calcistico italiano e non solo. Il giovane centrocampista è stato più volte considerato tra gli incedibili e i punti fermi per la prossima stagione da parte della dirigenza ma sono incessanti le voci riguardo un suo trasferimento. Proprio nelle ultime ore sembra che il Psg voglia fare sul serio per portare l’azzurro in Francia,con una consistente offerta di 30 milioni di Euro. Il calciatore è sempre apparso dubbioso su una sua possibile permanenza mentre, il presidente Cellino e il mister Corini, hanno blindato più volte il talento “Millenial” con dichiarazioni importanti che lo vedono nel prossimo futuro protagonista a Brescia. Sicuramente l’offerta del PSG sta facendo traballare le casse bresciane e anche il calciatore rimane affascinato dall’ipotesi. Tonali quindi, potrebbe fare lo stesso percorso di Verratti, trasferendosi a Parigi senza neanche un minuto di Serie A nelle gambe. Da registrare anche l’interesse della Fiorentina.

Sandro Tonali protagonista con la maglia del Brescia.
Sandro Tonali, uno dei talenti più importanti del panorama calcistico, protagonista con la maglia del Brescia. Photo Credit-Il Giorno

Balotelli o Boateng: un colpo d’impatto

Il Brescia nonostante una stagione eccellente lo scorso anno in Serie B, conclusasi con il primato, deve alzare l’asticella e portare giocatori pronti per un campionato di un altro livello come la Serie A. Dopo gli acquisti esteri, il Brescia è alla ricerca del colpo che possa far esplodere i tifosi. Gli obbiettivi principali sono Mario Balotelli, attualmente libero da contratti e Kevin Prince Boateng ritornato dall’esperienza al Barcellona e attualmente in uscita dal Sassuolo. Trattative complicate per costi e concorrenza ma il Brescia vuole portare un giocatore pronto con un curriculum invidiabile. Per dare esperienza alla squadra, per scaldare ancora di più i tifosi e per aumentare decisamente il tasso tecnico della rosa.

SEGUICI SU:

PAGINA FACEBOOK DI METROPOLITAN MAGAZINE ITALIA

PROFILO INSTAGRAM DI METROPOLITAN MAGAZINE ITALIA

ACCOUNT TWITTER DI METRPOLITAN AGAZINE ITALIA

Share.

Lascia un commento