Calciomercato, big in “punta di piedi”: quanti intrecci!

0

Le contrattazioni estive sono animate dal movimento degli attaccanti: quasi tutte le big della nostra Serie A sono alla ricerca di un terminale offensivo per la prossima stagione sportiva. Scopriamo, tutti insieme, le trattative in corso.

Il calciomercato attende di entrare, davvero, nel vivo. La sessione estiva delle trattative estive del 2019 verrà sicuramente ricordata come “Il valzer delle punte” in Serie A. Quasi tutte le big italiane (esclusa la Lazio), stanno ricercando sul terreno fangoso (ma fertile, ndr) del calciomercato un nuovo terminale offensivo capace di elevare la qualità della rosa.

In questo ballo compassato simile ad una logorante partita di scacchi, gli uomini mercato del massimo campionato di calcio italiano attendono di piazzare l’affondo risolutivo per regalare ai propri allenatori un bomber in grado di garantire un certo numero di reti. Cosa sta succedendo in questo momento? Scopriamolo insieme partendo da un semplice presupposto: il primo attaccante che cambierà maglia genererà un clamoroso effetto domino.

Juventus: Icardi in e Higuain out?

Partiamo dai campioni d’Italia in carica. La Juventus di Maurizio Sarri è alla ricerca di un nuovo terminale offensivo. Nonostante Dybala, Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Paratici vuole regalare al nuovo tecnico un attaccante d’altri tempi: un rapinatore d’area certificato. Prima di portare l’affondo, la “Vecchia Signora” dovrà concedere ad Higuain (direzione Colosseo) una buonuscita.

Tolta la maglia dal commercio ed il numero 9 al “Pipita“, Agnelli ha individuato in Icardi il perfetto erede. Il club bianconero ha raggiunto l’intesa col calciatore da tempo strappando il “” di Wanda Nara, moglie ed agente dell’argentino. Le trattative tra i due club inizieranno nel mese di agosto, quando l’Inter avrà scelto il prossimo attaccante per Conte. Icardi è un esubero altisonante e la Juventus è prontissima a sfruttare la situazione a suo vantaggio. Costo dell’operazione? 40 milioni di euro.

calciomercato-inter-icardi-wanda-nara
Icardi a colloquio con Wanda Nara (Credit: calciomercato.com)

Napoli, la punta per Ancelotti

Il Napoli di Carlo Ancelotti vuole un centravanti, nonostante Milik e Mertens. Il club guidato dal vulcanico Aurelio De Laurentiis ha individuato nel profilo di Nicolas Pèpè il colpo di mercato per il settore offensivo degli azzurri. Il ventiquattrenne della Costa d’Avorio è di proprietà del Lille (società che milita nella Ligue 1 francese) e lo scorso anno si è messo in mostra realizzando la bellezza di 22 reti partendo largo da destra.

Un attaccante esterno con il vizio del goal che potrebbe supportare la punta polacca o rivestire il ruolo del falso nueve ricoperto da Mertens negli ultimi anni di Sarri. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il Napoli avrebbe recapitato la prima offerta ai transalpini: 60 milioni di euro più il cartellino di Ounas, fresco vincitore della Coppa d’Africa con la sua Algeria.

calciomercato-napoli-pèpè
Pèpè, sogno partenopeo (Credit: Mondo Napoli)

Inter, calciomercato bloccato dall’attaccante

L’Inter è la società divisa tra più attaccanti. Esattamente, ne contiamo ben tre: il separato in casa ed ex capitano Icardi che attende di essere ceduto alla Juventus ed i desideri chiamati Romelu Lukaku ed Edin Dzeko. Abbiamo già analizzato nel capitolo bianconero la situazione dell’argentino, quindi è arrivato il tempo di focalizzarci sul duo dei sogni di Conte.

La trattativa per il possente belga del Manchester United non è semplicissima: gli inglesi chiedono più di 80 milioni per liberare l’ex Everton ed i nerazzurri, prima di tentare l’affondo, dovranno cedere gli esuberi. Molto più facile la strada bosniaca: dopo aver trovato l’accordo col calciatore, i milanesi devono limare la distanza con la Roma di Petrachi che continua a chiedere 20 milioni di euro.

Le trattative ed i contatti tra le due società continuano e alla fine, almeno per il romanista, l’happy ending dovrebbe essere scritto prima della fine della sessione estiva del calciomercato. Conviene a tutti: Conte avrebbe il suo attaccante, la Roma incasserebbe liquidità da un calciatore in scadenza e Dzeko, d’accordo con l’Inter da marzo, sarebbe accontentato.

calciomercato-dzeko-inter
Edin Dzeko pronto per l’Inter (Credit: FC Inter 1908)

Milan: Correa sogno del calciomercato

Anche l’altra sponda di Milano attende un attaccante. Dopo il secco “No” ricevuto dalla Lazio per Correa, il Milan del trio Giampaolo-Maldini-Massara ha puntato i fari sul calciatore, omonimo del laziale, di proprietà dell’Atletico Madrid. Angel Correa piace davvero a tutta la dirigenza rossonera e gode della stima del nuovo allenatore arrivato dalla Sampdoria.

Il costo del suo cartellino è proibitivo: il club iberico valuta l’argentino ben 55 milioni di euro. Jorge Mendes, potente procuratore, potrebbe tendere una mano ai meneghini: aiuterà gli emissari di Massara nelle trattative e, soprattutto, proverà a portare Patrick Cutrone al Wolverhampton (club storicamente vicino all’intermediario) e Andrè Silva al Monaco.

Incassata la liquidità necessaria dalle cessioni, Elliott darà il via libera per Correa. Questione di tempo, questione (prima) di cessioni.

correa-milan
Correa (Credit: Getty Images)

Calciomercato Roma: tutto su Higuian

Tutto su Higuain. La Roma sta cercando in ogni modo di portare il “Pipita” alla corte di Paulo Fonseca, il nuovo tecnico scelto per la rinascita giallorossa. La situazione, in questo caso, risulta molto semplice: capitolini e Juventus hanno trovato da tempo un accordo per il trasferimento nella Capitale dell’argentino ma l’ex numero nove prende ancora tempo.

La telefonata ricevuta dall’allenatore portoghese della Roma avrebbe convinto un po’ di più l’ex Chelsea: Higuain, infatti, sarebbe al centro del progetto dei romani risultando il terminale offensivo dell’attacco. Cosa manca per brindare? La buonuscita al calciatore: i piemontesi dovranno mettersi d’accordo con il fratello/agente dell’ormai ex numero nove per agevolare la trattativa.

Dal canto suo la Roma, che attende di piazzare Dzeko all’Inter, aspetta con crescente ottimismo: una contrattazione che sembrava complicata si sta incanalando progressivamente a favore di Petrachi.

Higuain-Roma-Juventus
Higuain vicino alla Roma? (Credit: EPA/WILL OLIVER)

Un ex Juventus per la Fiorentina

Chiudiamo questo ballo con la nuova Fiorentina di Rocco Commisso. In casa viola tiene banco la vicenda legata a Chiesa: il gioiello cresciuto nel settore giovanile dei fiorentini vuole essere ceduto alla Juventus ma il nuovo presidente farà il possibile per trattenerlo in Toscana proponendo il rinnovo.

Nel valzer delle punte, lo strano legame tra Fiorentina e bianconeri si rafforza di un particolare: Fernando Llorente, ex Juve, interessa fortemente a Vincenzo Montella. L’attaccante 34enne, ricercato anche dall’Inter, arriverebbe sotto Palazzo della Signoria a costo zero dopo il mancato rinnovo contrattuale con il Tottenham.

Il bomber spagnolo incarna il profilo del perfetto attaccante dell’ex tecnico di Roma, Catania e Siviglia: alto, buon fisico e capace di far salire la squadra proteggendo il pallone. Un attaccante di manovra che, in questo momento, manca nella rosa della Viola.

fiorentina-llorente
Llorente per la Fiorentina (Credit: Daniele Mascolo/PhotoViews)

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Share.

About Author

Lascia un commento