“Carola t**ia! Torna in Germania” : vandalismo a Torino contro un turista

0

Brutta sorpresa per il turista tedesco che ha trovato sulla sua auto le scritte: “Torna in Germania, Carola t**ia”. La testimonianza della passante Ilaria Castelluzzo: “Sbigottiti e increduli”

La vicenza Carola Rackete sta sfuggendo decisamente di mano.
Succede in Emilia Romagna, che un turista tedesco si ritrovi l’auto imbrattata di scritte oscene. Scritte contro la Rackete, capitana della ormai celebre Sea Watch 3, che in comune col turista ha solo il paese di provenienza.

L’italia aveva già dato una risposta mediatica forte, con insulti sui social contro Carola e tutto il contesto circostante, ma veniamo al fatto di Domenica.

La vicenda:

Sono serviti solo un pennarello e un’auto con targa tedesca per scatenare vandalismo, xenofobia, misoginia.

Questa domenica a Lido di Spina, in provincia di Ferrara, la macchina di un turista tedesco è stata deturpata con una serie di scritte xenofobe.

Foto dell’auto – fonte: Google

La denuncia sui social di Ilaria Castelluzzo: “sbigottita”

A testimoniare quanto accaduto è una passante, la ferrarese Ilaria Castelluzzo, figlia di Mario Castelluzzo, ex consigliere del Pd nella stessa Provincia di Ferrara.
La denuncia, avvenuta sui social, esprime l’ovvio:

“Sbigottiti e increduli da questo atto completamente gratuito e senza significato”

Ilaria Castelluzzo

Questo è quanto può dire al riguardo la figlia dell’ex consigliere, che racconta poi nel post:

“Domenica pomeriggio io e pochi amici ci imbattiamo in questa automobile. Il proprietario, un giovane turista tedesco, visibilmente sbigottito e incredulo ci chiede ‘Why? What does It mean?‘ ”.

Ilaria Castelluzzo

Ilaria stava passeggiando con alcuni amici quando ha assistito alla scena. Il povero turista, anche lui attonito davanti allo scempio, ha saputo solo dire: “Why? What does It mean?” (“Perchè? Cosa significa?” –riferendosi alle scritte in italiano, NDR).

Il poveretto non sapeva nemmeno chi fosse Carola Rackete

Perché? Cosa significa?

Ilaria riferisce che il turista:

Nemmeno sa chi è, “Karola

(sgrammatismo con cui questo patriottico amante della cutura italiana ha reinventato il nome di Carola Rackete) .

Ilaria cerca di spiegare la situazione al povero turista ignaro, e racconta:

Mentre cerca di grattare via la scritta dal vetro ci racconta che è in Italia da poco e non aveva mai avuto problemi prima di subire questo atto di vandalismo completamente gratuito e senza significato

Ilaria Castelluzzo

Il padre dà solo una spiegazione: “Stiamo impazzendo tutti”.

Il post si chiude con un messaggio di solidarietà alla capitana della Sea Watch 3:

Comunque, così tanto per dire, #iostoconCarola e chiudo con una citazione di J-Ax :
significa che dovremo amare più forte per compensare il loro Odio“.

Ilaria Castelluzzo

Ti potrebbe interessare: Sea Watch in Parole povere

SEGUICI SU
FACEBOOK
INSTAGRAM

Share.

About Author

Lascia un commento