Cibi estivi che vi rinfrescheranno la vita

1

Ogni estate si combatte con le temperature che raggiungono picchi sempre maggiori, portando non pochi disagi a cittadini e abitanti di tutta Italia. Tant’è che il caldo afoso non va sottovalutato in quanto può inficiare sul nostro umore e soprattutto sul nostro corpo; a farne le spese, come al solito, è la salute.
Continuo senso di stanchezza psico-fisica, sudorazione eccessiva, sempre meno voglia di mangiare… E’ così che le nostre difese immunitarie si abbassano. Per fortuna, in nostro soccorso arrivano dei cibi estivi spesso trascurati ma che hanno il potere di darci carica e soprattutto apportare quelle sostanze nutritive che il sudore smaltisce troppo velocemente.

Inoltre, sono un toccasana per le calurie estive. Di cosa stiamo parlando? Di frutta e verdura, i migliori amici di vegani e vegetariani ma anche dei validi alleati per tutti coloro che seguendo una dieta varia.

Alcuni di questi cibi sono un vero concentrato di sostanze tra minerali, fibre e vitamine indispensabili al nostro corpo e senza le quali siamo soggetti a diversi disturbi – alcuni anche molto gravi. Ora che è arrivato il caldo afoso, ecco una breve lista dei cibi da prediligere e che potrebbero fare al caso vostro per sostenere le difficili giornate ad alta temperatura, con più energia e vitalità.

Zucchine

Un ortaggio dalle pochissime calorie (e che vi aiuterà a tenervi in linea), costituito prevalentemente da acqua ma che rappresenta una grande fonte di minerali. Infatti, contiene ferro, potassio, calcio e fosforo, oltre che vitamina A e C e carotanoidi. Quali sono i benefici? Oltre che a idratarci grazie alla quantità di acqua in esse contenuta, è un alimento facilmente digeribile, è ricco di anti-ossidanti combattendo i radicali liberi, abbassa la pressione sanguigna e soprattutto, l’acido folico presente nelle zucchine fa bene durante la gravidanza.

Mele annurche

Le regina di tutte le mele, è una frutta molto amata grazie alla sua dolcezza. Uno spuntino goloso ma salutare da preferire durante l’estate. Le mele annurche vengono coltivate principalmente in Campania; Pozzuoli è il paese di origine, ma oggi la troviamo per lo più nel casertano, salernitano e zone del Vesuviano. Anch’esse sono ricche di sostanze nutritive: fonte naturale di fibre, acqua, vitamine (in particolare B,C e PP), sostanze anti-ossidanti (tra cui l’acido clorogenico e la catechina che aiutano a proteggere lo stomaco) e polifenoli. Tra i principali benefici vi è quello di avere effetti positivi sull’apparato gastro-intestinale, vascolare e contrastare il colesterolo. Inoltre, è un concetrato multivitaminico ed è presente una molecola – chiamata Procianidina B2 – che favorisce la crescita dei capelli e ne combatte la caduta (come si legge su questo sito).

Cetriolo

Costituito dal 96% di acqua, il cetriolo è un altro ortaggio raccomandato da medici e dietologi di tutto il mondo. Non solo aiuta a ridurre il senso di fame e donarci una sensazione di freschezza, ma ci fornisce vitamina C, amminoacidi e importanti sali minerali quali fosforo, potassio, calcio e sodio. Inoltre, ha effetti anche sulla nostra pelle, rendendola più morbida ed elastica. Ha anche effetto diuretico e questo conferisce una proprietà antidisintossicante.

Tuttavia, durante il periodo estivo, i cibi di stagione che siano frutta o verdura, sono tanti e contengono una grande quantità di minerali e sostanze nutritive indispensabili alla nostra salute psico-fisica. E’ quindi importante – oltre a bere tanta acqua – consumare e prediligere questi cibi (banane, insalata, anguria, melanzane, pomodori, pesche, fragole, carote, bietole, ceci, fagiolini, sedano) per combattere il caldo naturale. Inoltre, potete dare sfogo alla vostra fantasia e creatività con piatti freddi e sfiziosi.

Leggi anche: https://www.metropolitanmagazine.it/il-cibo-nei-cartoni/

Share.

About Author

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.

1 commento

  1. Pingback: Il mercato dei cibi naturali è in crescita | Metropolitan Magazine

Lascia un commento