Coma Cose live | Sherwood Festival 18.02.19 [Photogallery]

0

I Coma Cose si sono esibiti lo scorso 18 giugno allo Sherwood Festival, appuntamento ormai classico dell’estate padovana. Il duo milanese ha portato sul palco i brani del primo album Hype Aura uscito lo scorso 15 marzo.

I Coma Cose continuano a girare lo stivale dopo la tranche invernale, che ha regalato a Fausto e California un sold out registrato lo scorso 2 aprile all’Alcatraz di Milano. Il primo album Hype Aura, acclamato dalla critica e dal pubblico arriva dopo L’EP Inverno Ticinese datato ottobre 2017. Un grande e lungo ledwall campeggia sul palco, nel quale si alternano visual è il protagonista insieme al duo milanese, per un viaggio a colori dentro il loro mondo. I Coma_Cose sono accompagnati da Riccardo Fanara, batteria, e Simone Sproccati, chitarra e tastiera.

Nello show sono inclusi tutti i brani della discografia: dal primo singolo Cannibalismo fino all’EP Inverno Ticinese, da Post Concerto e Nudo Integrale per poi passare in rassegna tutta la tracklist di Hype Aura. Fausto Lama e California stanno portando sui migliori palchi italiani la loro ricetta unica a base di elettronica, Hip-Hop e cantautorato per far ballare e cantare il pubblico, dove l’energia del groove è l’elemento chiave per farsi trasportare nel mood crepuscolare di Coma_Cose.

Il tour dei Coma_Cose procede con la prossima tappa a Legnano il 1 luglio. Di seguito l’elenco completo:

Legnano 1.07.19

Bologna 13.07.19

Grugliasco (To) 19.07.19

Roma 20.07.19

San Severino (Pz) 3.08.19

Patti Marina (Me) 4.08.19

Marina Di Pietrasanta (Lu) 7.08.19

Budapest 10.08.19

Castagnole Lanze (At) 29.08

Palma Campania (Na) 7.09.19

Le immagini sono di © Marina Carbone

Share.

About Author

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine

Lascia un commento