Conte: conferenza stampa su tav, Rai, migranti e vaccini

0

Conte ha tenuto la conferenza stampa a Palazzo Chigi prima della pausa estiva.

Conte ha toccato i punti caldi per il governo. Temi di attualità che vanno dai migranti al cdm Rai, dalla Tav alle politiche sui vaccini e ai rapporti con la Libia. 

La conferenza stampa a Palazzo Chigi (Photo Credits: www.si24.it)

Il premier ha detto: “La ragione dell’incontro di oggi è oggettiva: mettere a punto una manovra che sia seria, rigorosa, coraggiosa. Sarà accompagnata da riforme strutturali, in cui noi riponiamo molta fiducia perché siamo convinti che la leva per la crescita economica e lo sviluppo sociale saranno le riforme“. Durante la conferenza stampa Giuseppe Conte risponde così alla prima domanda sul vertice di governo.

Giuseppe Conte risponde alle domande dei giornalisti (Photo Credits: www.corrieredellosport.it)

Sul tema Tav precisa: “E’ un argomento all’ordine del giorno nell’agenda del governo. Come anticipato dal ministro Danilo Toninelli stiamo valutando tutti gli aspetti in termini di costi e benefici. Nel nostro programma c’è l’impegno a una revisione integrale. Al termine di tutte le verifiche trarremo conclusioni. Sarò io stesso a esprimere la posizione complessiva e risolutiva del governo”.

Il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli (Photo Credits: www.edilportale.com)

Altra nomina discussa, quella di Marcello Foa al vertice della Rai. “La ritengo una figura di gran valore, ha un curriculum professionale di tutto rispetto“. E aggiunge: “E’ una situazione delicata, valuteremo nel modo migliore, senza forzature. Auspichiamo una soluzione con tranquillità e nel rispetto delle prerogative, con il dialogo tra forze politiche“.

Marcello Foa (Photo Credits: www.lintellettualedissidente.it)

Per quanto riguarda il tema migranti e i controversi rapporti con la Libia, il premier ha chiarito che sulla Libia “non abbiamo espresso pretese egemoniche o mire espansionistiche, ma la necessità di garantire interessi nazionali”.

Misurata, Libia (Photo Credits: www.osservatoriodiritti.it)

Credo – specifica Conte – che sulle migrazioni i dati parlino per noi. Abbiamo ridotto gli sbarchi. Ci sono statistiche che siamo tra 80 e 85% di sbarchi in meno. È un risultato positivo. Stiamo cercando di evitare che il Mediterraneo sia il cimitero dei migranti” dice Conte. E aggiunge: “Il problema della migrazione va affrontato in ottica strutturale: con gestione e regolamentazione dei flussi. E lo devono fare tutti i Paesi Ue”.

Migranti (Photo Credits: www.italiaoggi.it)

Dopo il dissenso all’interno del M5S sui vaccini, Conte detta sull’argomento la linea governativa. “Mio figlio l’ho fatto vaccinare, l’ho accompagnato io personalmente. La posizione del governo sui vaccini è molto chiara. Al momento, si parla di un emendamento ma non c’è nulla di concreto. Ho parlato anche con la ministra Giulia Grillo. Per ora non ci sarà alcuna circolare. Questo governo vuole garantire la massima tutela della salute e il diritto all’istruzione”.

Il ministro della Salute, Giulia Grillo (Photo Credits: vivicentro.it)

Sull’esperienza di governo M5S-Lega, il premier assicura: “Il clima di lavoro nel governo è molto buono. Tutte persone molto ragionevoli che sanno confrontarsi con i problemi del Paese con un approccio pragmatico. Tutti hanno a cuore gli interessi degli italiani. Questo è il vero collante di questa esperienza di governo”.

Patrizia Cicconi

Share.

About Author

Lascia un commento