Dave Bautista vuole lasciare il ruolo di Drax in Guardiani 3 Dave Bautista non ha digerito il licenziamento di James Gunn dalla regia di Guardiani della Galassia 3 e ora minaccia di lasciare il set e il ruolo di Drax

0

“E’ una campagna diffamatoria su un uomo buono”. Così, Dave Bautista, ha dichiarato di essere pronto a lasciare il set di Guardiani della Galassia 3 qualora la Disney decidesse di non utilizzare la sceneggiatura di James Gunn a causa del suo recente licenziamento come regista.

Come un fulmine a ciel sereno, la notizia ha scatenato un baudelamme mediatico che ha raggiunto l’attenzione dei media di tutto il mondo. Se ne parla persino su blog del settore italiani e come non bastasse, anche i fan della popolare serie Marvel, hanno reagito dispiaciuti alle ragioni non esattamente motivate della produzione.

Siamo pronti a un’eventuale dipartita di Dave Bautista nei panni di Drax, il Distruttore?

Ma facciamo un passo indietro: Disney ha tagliato i ponti con il direttore dei primi due film dei Guardiani per i controversi tweet digitati tra il 2008 e il 2009, in cui stava apparentemente scherzando su temi come stupro e pedofilia. Nelle settimane scorse, i commenti erano stati riportati in auge dal sito The Daily Caller.

Bautista afferma le sue intenzione in un’intervista presso Shortlist, nella quale minaccia apertamente di abbandonare la barca e il ruolo di Drax nel franchise Marvel.

“Se Marvel non usa quella sceneggiatura, allora chiederò di liberarmi dal mio contratto. Se non lo facessi, mancherei di rispetto a James”,

afferma Bautista.

Nel frattempo, la sedia di Gunn non è ancora stata occupata da alcun regista e le dichiarazioni ufficiali – da parte di Disney – sembrano tardare.

“Nessuno sta giustificando i suoi tweet, ma non si può negare che siano state esercitate delle diffamazioni su quello che reputo un buon uomo”, ha continuato l’attore. “Ho parlato con Chris Pratt il giorno dopo all’accaduto e lui che è un po’ religioso ha detto che aveva bisogno di tempo per pregare e capire. Mentre il mio stato d’animo era più, tipo: fanculo! Questa è una cazzata. James è una delle persone più gentili e rispettose che abbia mai incontrato.”

Successivamente, ha ribadito la sua vicinanza nei confronti dell’ex collega attraverso un tweet in risposta ad un fan: “E’ piuttosto nauseante lavorare per qualcuno che autorizzerebbe una campagna diffamatoria da parte di alcuni cybernazi. È così che mi sento”.

Dave Bautista è Drax the Destroyer

Dave Bautista interpreta Drax the Destroyer nei primi due film Marvel sui “Guardiani della Galassia”

Già in passato, Bautista aveva preso posizione in difesa di Gunn descrivendolo come “una delle persone più amorevoli, premurose e dall’indole buona che abbia mai incontrato”.

Anche Chris Pratt e Zoe Saldana hanno parlato dello scandalo suscitato dal licenziamento e online, esiste una petizione con oltre 300 mila adesioni con l’intento di chiedere il suo reintegro.

Nonostante i membri principali del cast di Guardiani 3 abbiano firmato una lettera aperta a sostegno di Gunn, è improbabile che la Disney torni sui propri passi ri-assumendo il regista.

Intanto, Roseanne Barr (comica trumpista), rivela di essere “disgustata” da questa effusione di solidarietà, denigrando la mancanza di un simile sostegno dopo che lei stessa è stata licenziata dalla sua sitcom per un tweet razzista nei confronti di una collaboratrice di Barack Obama.

 

Share.

About Author

Lascia un commento