E3 2018 – Resoconto Conferenza Bethesda

0

La prima giornata di conferenze di questo E3 2018 l’ha conclusa Bethesda con la sua conferenza notturna dove ha annunciato le numerose novità per i suoi franchise tra cui Il ritorno di Rage 2, il nuovo Doom, Fallout 76,  e vari  per Prey e Wolfestein.
La conferenza vera e propria è cominciata con un video gameplay preregistrato di Rage 2, e nonostante si tratti di una versione pre-alpha del gioco vediamo abbastanza le innovazioni apportate.
Grandissime notizie poi per i fan della saga di The Elder Scrolls: oltre a poter giocare entro l’anno al capitolo “Legends” su console, è stato annunciato il tanto sognato The Elder Scrolls VI con solamente un brevissimo teaser, e nessun altra informazione, neanche sull’uscita.

Ulteriori informazioni poi sono state rivelate su Fallout 76, che sarà il primo capitolo a poter esser giocato sia in singleplayer che in multiplayer, dove i giocatori potranno muoversi per questo vastissimo mondo ( si dice 4 volte quello di Fallout 4) e potranno incontrare e decidere di aiutare o meno gli altri giocatori.
Hanno anche annunciato una BETA del gioco, ma non sono state dette le specifiche per parteciparvi, ad ogni modo per apprezzare il titolo completo, che potremmo avere anche in versione collector edition chiamata “Armatura Atomica”, bisognerà attendere la sua uscita fissata per il 14 Novembre 2018 .
Anche gli amanti del gioco free-to-play Fallout Shelter hanno avuto di che gioire, infatti è stato annunciato che il gioco era scaricabile già da fine conferenza, sia per Play Station 4 che per Nintendo Switch.

Anche DOOM Eternal, seguito del rilancio del franchise del 2016, è stato annunciato con solamente un Trailer, ma tra Gamescom e Quakecom avremo ulteriori informazioni a riguardo.
E a proposito di annunci lanciati nel mistero più totale, è stato annunciata la nuova IP di Bethesda: StarField di cui si sa solamente che sarà un gioco singleplayer con ambientazione futuristica.
Si è parlato poi dei dell’espansione di Wolfestein con Wolfestein: Youngblood dove riprenderemo la storia a 20 anni dal precedente capitolo impersonando i panni delle figlie gemelle di B.J. Blazkowicz.
Il titolo, giocabile interamente in cooperativa, uscirà nel corso del 2019.

 


Annunciato inoltre il DLC di Prey chiamato MoonCrash, disponibile sin da subito al prezzo di 19.99€.
Questo DLC aggiunge oltre ad una modalità Survial ed una Storia, in modo da caratterizzare al massimo la propria esperienza, l’opzione  New Game+ ma soprattutto una modalità multiplayer dove i giocatori si scontreranno fra loro.

Vi è piaciuta questa conferenza? Secondo Voi Bethesda poteva far meglio con le carte che aveva?

 

 

 

Share.

Lascia un commento