Emmy Awards 2019 | La lista di tutti i candidati

0

Lista e immagini dei principali candidati agli Emmy Awards 2019

Gli Emmy Awards 2019 sono la 71° edizione di questa premiazione. Si tratta del più importante premio televisivo a livello internazionale, tanto quanto l’Oscar per il cinema o il Grammy per la musica.

Gli Emmy Awards 2019 prendono in considerazione tutti i prodotti televisivi andati in onda tra l’1 giugno 2018 e il 31 maggio 2019. Le candidature sono state annunciate il 16 giugno 2019, mentre i vincitori saranno annunciati il 22 settembre 2019 a Los Angeles e saranno trasmessi negli Stati Uniti dalla FOX.

Agli Emmy Award 2019 gli attori vengono nominati per diverse categorie, inoltre per ognuna di queste ci sono le candidature femminili e maschili.
I premi per gli attori si suddividono in: protagonista, di supporto e ospite. Per quest’ultimi si considerano gli attori che hanno partecipato almeno ad un episodio della serie televisiva.

Per ogni genere candidato (ad esempio commedia), esistono anche i premi per la regia e la sceneggiatura. In entrambi i casi, vengono nominati episodi in particolare e non l’intera stagione. Infatti spesso capita che il regista o lo sceneggiatore di una certa serie TV non siano sempre gli stessi in ogni puntata.

Agli Emmy Awards 2019, i premi che può ricevere una singola serie TV sono molti, infatti esistono anche categorie che premiano l’aspetto tecnico (“Lighting, Camera and Technical Arts”). Inoltre ci sono candidati per la musica (con premi per la sigla, per i componimenti di sottofondo e tanto altro). Uno dei tanti altri premi che può ricevere un programma televisivo è quello per il miglio cast, in questo caso si riconosce il buon lavoro fatto da chi si è occupato di scegliere gli attori.

Emmy Awards 2019 – Candidatura revocata

Per la categoria “Short form Comedy or Drama” degli Emmy Awards 2019, inizialmente tra i candidati era presente la web serie Better Call Saul Employee Training: Madrigal Electromotive Security. Come possibile vincitore del premio, per questa serie, c’era Jonathan Banks nei panni di Mike Ehrmantraut. La ragione per la revoca di questa nomination “non è in alcun modo legata alla qualità della serie o alla performance di Mr. Banks”, come specifica l’organizzatore. Il motivo di questa decisione è semplice: la serie non aveva i requisiti per appartenere a quella categoria, infatti non raggiungeva la durata minima di due minuti per almeno sei episodi.

Emmy Awards 2019 – Comedy

Di seguito tutte le categorie principali degli Emmy Awards 2019 per le serie Comedy.

Serie candidate

Barry (HBO).
Fleabag (Prime Video).
Russian Doll (Netflix).
Schitt’s Creek (Pop TV).
The Good Place (NBC).
La fantastica signora Maisel (Prime Video).
Veep – Vicepresidente incompetente (HBO).

Attori protagonisti

Gli attori candidati agli Emmy Awards 2019 per una serie comedy.
“Outstanding Lead Actors” – Photo credit: dal web.

Bill Hader, come Barry in Barry.
Don Cheadle, come Maurice Monroe in Black Monday.
Anthony Anderson, come Andre Johnson in Black-ish.
Eugene Levy, come Johnny Rose in Schitt’s Creek.
Ted Danson, come Michael in The Good Place.
Michael Douglas, come Sandy Kominsky in Il metodo Kominsky.

Le attrici candidate agli Emmy Awards per una serie comedy.
“Outstanding Lead Actress” – Photo credit: dal web.

Christina Applegate, come Jen in Dead To Me.
Phoebe Waller-Bridge, come Fleabag in Fleabag.
Natasha Lyonne, come Nadia in Russian Doll.
Catherine O’Hara, come Moira Rose in Schitt’s Creek.
Rachel Brosnahan, come Miriam Maisel in La fantastica signora Maisel.
Julia Louis-Dreyfus, come Selina Meyer in Veep – Vicepresidente incompetente.

Attori di supporto

Anthony Carrigan, come NOHO Hank in Barry.
Stephen Root, come Monroe Fuches in Barry.
Henry Winkler, come Gene Cousineau in Barry.
Alan Arkin, come Norman Newlander in Il metodo Kominsky.
Tony Shalhoub, come Abe Weissman in La fantastica signora Maisel.
Tony Hale, come Gary Walsh in Veep – Vicepresidente incompetente.

Sarah Goldberg, come Sally Reed in Barry.
Sian Clifford, come Claire in Fleabag.
Olivia Colman, coome madrina in Fleabag.
Betty Gilpin, come Debbie Eagan in GLOW.
Kate McKinnon, in Saturday Night Live.
Alex Borstein, come Susie Myerson in La fantastica signora Maisel.
Marin Hinkle, come Rose Weissman in La fantastica signora Maisel.
Anna Chlumsky, come Amy Brookheimer in Veep – Vicepresidente incompetente.

Attori ospiti

Matt Damon, in Saturday Night Live.
Robert De Niro, come Robert Mueller in Saturday Night Live.
John Mukaney, in Saturday Night Live.
Adam Sandler, in Saturday Night Live.
Luke Kirby, come Lenny Bruce in La fantastica signora Maisel.
Rufus Sewell, come Declan Howell in La fantastica signora Maisel.
Peter MacNicol, come Jeff Kane in Veep – Vicepresidente incompetente.

Fiona Shaw, come consulente in Fleabag.
Kristin Scott Thomas, come Belinda in Fleabag.
Sandra Oh, in Saturday Night Live.
Emma Thompson, in Saturday Night Live.
Maya Rudolph, come giudice in The Good Place.
Jane Lynch, come Sophie Lennon in La fantastica signora Maisel.

Regia

Barry – “The Audition” (st.2, ep.7) diretto da Alec Berg.
Barry – “Ronny/Lily” (st.2, ep.5) diretto da Bill Hader.
Fleabag – “Episode 1” (st.1, ep.1) diretto da Harry Bradbeer.
The Big Bang Theory – “The Stockholm Syndrome” (st.12, ep.24) diretto da Mark Cendrowski.
La fantastica signora Maisel – “All Alone” (st.2, ep.10) diretto da Amy Sherman-Palladino.
La fantastica signora Maisel – “We’re Going To The Catskills!” (st.2, ep.4) diretto da Daniel Palladino.

Sceneggiatura

Barry – “Ronny/Lily” (st.2, ep.5) scritto da Alec Berg e Bill Hader.
Fleabag – “Episode 1” (st.1, ep.1) scritto da Phoebe Waller-Bridge.
PEN15 – “Anna Ishii-Peters” (st.1, ep.9) scritto da Maya Erskine, Anna Konkle e Stacy Osei-Kuffour.
Russian Doll – “Nothing In This World Is Easy” (st.1, ep.1) storia di Leslye Headland, Natasha Lyonne e Amy Poehler.
Russian Doll – “A Warm Body” (st.1, ep.3) scritto da Allison Silverman.
The Good Place – “Janet(s)” (st.3, ep.9) scritto da Josh Siegal e Dylan Morgan.
Veep – Vicepresidente incompetente – “Veep” (st.7, ep.7) scritto da David Mandel.

Emmy Awards 2019 – Drama

Di seguito tutte le categorie principali degli Emmy Awards 2019 per le serie Drama.

Serie candidate

Better Call Saul (AMC).
Bodyguard (Netflix).
Il trono di spade (HBO).
Killing Eve (BBC America).
Ozark (Netflix).
Pose (FX Networks).
Succession (HBO).
This Is Us (NBC).

Attori protagonisti

Attori candidati agli Emmy Awards 2019 per una serie Drama.
“Outstanding Lead Actors” – Photo credit: dal web

Bob Odenkirk, come Jimmy McGill in Better Call Saul.
Kit Harington, come Jon Snow in Il trono di spade.
Jason Bateman, come Martin Byrde in Ozark.
Billy Porter, come Pray Tell in Pose.
Sterling K. Brown, come Randall Pearson in This Is Us.
Milo Ventimiglia, come Jack Pearson in This Is Us.

Attrici candidate agli Emmy Awards 2019 per una serie Drama.
“Outstanding Lead Actress” – Photo credit: dal web

Emilia Clarke, come Daenerys Targaryen in Il trono di spade.
Robin Wright, come Claire Underwood in House Of Cards.
Viola Davis, come Annalise Keating in Le regole del delitto perfetto.
Jodie Comer, come Villanelle in Killing Eve.
Sandra Oh, come Eve Polastri in Killing Eve.
Laura Linney, come Wendy Byrde in Ozark.
Mandy Moore, come Rebecca Pearson in This Is Us.

Attori di supporto

Giancarlo Esposito, come Gus Fring in Better Call Saul.
Jonathan Banks, come Mike Ehrmantraut in Better Call Saul.
Peter Dinklage, come Tyrion Lannister in Il trono di spade.
Alfie Allen, come Theon Greyjoy in Il trono di spade.
Nikolaj Coster-Waldau, come Jamie Lannister in Il trono di spade.
Michael Kelly, come Doug Stamper in House Of Cards.
Chis Sullivan, come Toby Damon in This Is Us.

Gwendoline Christe, come Brienne Of Tarth in Il trono di spade.
Lena Headey, come Cersei Lannister in Il trono di spade.
Sophie Turner, come Sansa Stark in Il trono di spade.
Maisie Williams, come Arya Stark in Il trono di spade.
Fiona Shaw, come Carolyn Martens in Killing Eve.
Julia Garner, come Ruth Langmore in Ozark.

Attori ospiti

Michael McKean, come Chuck McGill in Better Call Saul.
Glynn Turman, come Nate Lahey Senior in Le regole del delitto perfetto.
Bradley Whitford, come comandante Joseph Lawrence in The Handmaid’s Tale.
Kumail Nanjiani, come Samir Wassan in The Twilight Zone.
Michael Angarano, come Nick Pearson in This Is Us.
Ron Cephas Jones, come William in This Is Us.

Jessica Lange, come Constance Langdon in American Horror Story: Apocalypse.
Carice van Houten, come Melisandre in Il trono di spade.
Cicely Tyson, come Ophelia Harkness in Le regole del delitto perfetto.
Laverne Cox, come Sophia Burset in Orange Is The New Black.
Cherry Jones, come Holly in The Handmaid’s Tale.
Phylicia Rashad, come Carol Clarke in This Is Us.

Regia

Il trono di spade – “The Iron Throne” (st.8, ep.6) diretto da David Benioff e D.B. Weiss.
Il trono di spade“The Last Of The Starks” (st.8, ep.4) diretto da David Nutter.
Il trono di spade“The Long Night” (st.8, ep.3) diretto da Miguel Sapochnik.
Killing Eve – “Desperate Times” (st.2, ep.4) diretto da Lisa Bruhlmann.
Ozark – “Reparations” (st.2, ep.1) diretto da Jason Bateman.
Succession – “Celebration” (st.1, ep.1) diretto da Adam McKay.
The Handmaid’s Tale – “Holly” (st.2, ep.11) diretto da Daina Reid.

Sceneggiatura

Better Call Saul – “Winner” (st.4, ep.10) scritto da Peter Gould e Thomas Schnauz.
Bodyguard – “Episode 1” (st.1, ep.1) scritto da Jed Mercurio.
Il trono di spade – “The Iron Throne” (st.8, ep.6) scritto da David Benioff e D.B. Weiss.
Killing Eve – “Nice And Neat” (st.2, ep.2) scritto da Emerald Fennel.
Succession – “Nobody Is Ever Missing” (st.1, ep.10) scritto da Jesse Armstrong.
The Handsmaid’s Tale – “Holly” (st.2, ep.11) scritto da Bruce Miller e Kira Snyder.

Emmy Awards 2019 – Miniserie e film TV

Agli Emmy Awards 2019 le miniserie e i film destinati alla televisione condividono la stessa categoria. Infatti qui sotto sono riportati entrambi i tipi: prima le miniserie e a seguire i film.

Serie candidate

Chernobyl (HBO).
Escape At Dannemora (Showtime).
Fosse/Verdon (FX Networks).
Sharp Objects (HBO).
When They See Us (Netflix).

Bandersnatch (Black Mirror) (Netflix).
Brexit (HBO).
Deadwood (HBO).
King Lear (Amazon Video).
My Dinner With Hervé (HBO).

Attori protagonisti

Attori candidati agli Emmy per miniserie o film TV.
Photo credit: dal web

Hugh Grant, come Jeremy Thorpe in A Very English Scandal.
Jared Harris, come Valery Legasov in Chernobyl.
Benicio del Toro, come Richerd Matt in Escape At Dannemora.
Sam Rockwell, come Bob Fosse in Fosse/Verdon.
Mahershala Ali, come Wayne Hays in True Detective.
Jharrel Jerome, come Korey Wise in When They See Us.

Attrici candidate agli Emmy per miniserie o film TV.
Photo credit: dal web

Patricia Arquette, come Joyce Mitchell in Escape At Dannemora.
Michelle Williams, come Gwen Verdon in Fosse/Verdon.
Amy Adams, come Camille Preaker in Sharp Objects.
Joey King, come Gypsy Rose Blanchard in The Act.
Aunjanue Ellis, come Sharon Salaam in When They See Us.
Niecy Nash, come Delores Wise in When They See Us.

Attori di supporto

Ben Whishaw, come Norman in A Very English Scandal.
Stellan Skarsgard, come Boris Shcherbina in Chernobyl.
Paul Dano, come David Sweat in Escape At Dannemora.
John Leguizamo, come Raymond Santana Senior in When They See Us.
Michael K. Williams, come Bobby McCray in When They See Us.
Asante Blackk, come Kevin Richardson in When They See Us.

Emily Watson, come Ulana Khomyuk in Chernobyl.
Margaret Qualley, come Ann Reinking in Fosse/Verdon.
Patricia Clarkson, come Adora Crellin in Sharp Objects.
Patricia Arquette, come Dee Dee Blanchard in The Act.
Marsha Stephanie Blake, Come Linda McCray in When They See Us.
Vera Farmiga, come Elizabeth Leaderer in When They See Us.

Regia

A Very English Scandal, diretto da Stephen Frears.
Chernobyl, diretto da Johan Renck.
Escape At Dennamora, diretto da Ben Stiller.
Fosse/Verdon – “Glory” (st.1, ep.4) diretto da Jessica Yu.
Fosse/Verdon – “Who’s Got The Pain?” (st.1, ep.2) diretto da Thomas Kail.
When They See Us, diretto da Ava DuVernay.

Sceneggiatura

A Very English Scandal, scritto da Russell T. Davies.
Chernobyl, scritto da Craig Mazin.
Escape At Dennamora – “Episode 6” scritto da Brett Johnson, Michael Tolkin e Jerry Stahl.
Escape At Dennamora – “Episode 7” scritto da Brett Johnson e Michael Tolkin.
Fosse/Verdon – “Providence” (st.1, ep.8) scritto da Steven Levenson e Joel Fields.
When They See Us – “Part Four” (st.1, ep.4) scritto da Ava DuVernay e Michael Starrbury.

Emmy Awards 2019 – Animazione

Agli Emmy Awards 2019 la categoria animazione è composta solamente da due parti: quella per le serie animate e una per le miniserie. Questa, però, non è l’unica possibilità per una serie animata di essere candidata. Infatti possono comparire anche tra i programmi per bambini o tra le candidature per il miglior doppiaggio.

Serie animate

Le serie animate candidate agli Emmy Awards 2019.
“Outstanding Animated Program” – Photo credit: dal web

Big Mouth – “The Planned Parenthood Show” (Netflix st.2, ep.5).
Bob’s Burgers – “Just One Of The Boyz 4 Now For Now” (FOX st.9, ep.1).
BoJack Horseman – “Free Churro” (Netflix st.5,ep.6).
Adventure Time – “Come Along with me” (Cartoon Network st.10, ep.13).
The Simpsons – “Mad About The Toy” (FOX st.30, ep.11).

Miniserie animate

Miniserie candidate agli Emmy 2019.
“Outstanding Short Form Animated Program” – Photo credit: dal web

Love, Death & Robots – “The Witness” (Netflix st.1, ep.3).
Robot Chicken – “Why Is It Wet?” (Adult Swim st.9, ep.15).
SpongeBob SquarePants – “Plankton Paranoia” (Nickelodeon st.11, ep.44).
Steven Universe – “Reunite” (Cartoon Network st.5, ep.23).
Teen Titans Go! – “Nostalgia Is Not A Substitute For An Actual Story” (Cartoon Network st.5, ep.19).

Emmy Awards 2019 – Altre categorie

Questa lunga lista non è completa, infatti ci sono tantissime altre categorie, tra cui ad esempio: reality, varietà, documentari, programmi per bambini, doppiaggio e musica.
Puoi consultare tutte le nomination nel sito ufficiale degli Emmy.

Emmy Awards 2019 – Record di candidature

In questa edizione degli Emmy Awards 2019 è stato stabilito un nuovo record di candidature da Il trono di spade. Questa serie televisiva ha infatti ottenuto ben 32 nomination, superando di gran lunga il record precedente di 24 candidature per la serie NYPD Blue nel 1994. Per quanto riguarda il numero di candidature di quest’anno, al secondo posto c’è la miniserie When They See Us (con 11 nomination), mentre al terzo c’è Barry (con 9).

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

Share.

About Author

Lascia un commento