ePrix Monaco 2019 | I Top & Flop di Metropolitan

0

Vergne vince uno splendido e combattuto ePrix di Monaco. Alle sue spalle Rowland e Massa. Noi di Metropolitan, come ogni mercoledì, vi raccontiamo i 3 momenti Top e Flop del sabato elettrico.

Top & Flop ePrix Monaco 2019 – Il francese domina fin dal primo giro la gara nel principato. Ottimo Rowland e primo podio in Formula E per Massa. Errore per Wehrlein che porta a casa un buon quarto posto.

Top & Flop ePrix Monaco 2019 – I 3 momenti Top

Vergne – Il campione che torna all’attacco. Il francese si è risvegliato dopo un inizio di stagione deludente, e anche sul circuito monegasco piazza una vittoria che lo proietta in testa al campionato. La sua Techeetah lo sta aiutando ma JEV ci sta mettendo del suo.

Top & Flop ePrix Monaco 2019
Jean-Eric Vergne al comando dell’ePrix di Monaco – Photo Credit: Angelo Balzaretti, GREENGYNE

La rimonta di Bird – Una qualifica da dimenticare per Sam, che nonostante il distacco minimo di 4 decimi, si porta a casa solo un 15esimo posto. In gara, l’inglese si trasforma in un animale: partenza super, attacchi pazzeschi e un uso impeccabile dell’attack mode. Peccato per il ritiro all’ultimo giro, considerando la pazzesca sesta posizione.

Top & Flop ePrix Monaco 2019
Sam Bird attacca il cordolo alle “piscine” – Photo Credit: Angelo Balzaretti, GREENGYNE

Rowland – Una qualifica incredibile per il pilota di casa nissan, che piazza la pole position e porta a casa 3 punti importanti. Partenza dalla terza posizione a causa di una penalità, ma con una gara solida si gioca la vittoria con JEV. Mondiale apertissimo per Oliver Rowland.

Top & Flop ePrix Monaco 2019 – I 3 momenti Flop

Buemi – Questa volta il pilota nissan porta a casa un ottimo quinto posto ma ancora una volta prende paga dal suo compagno di squadra. Sia in qualifica che in gara, lo svizzero è stato più lento e non è stata solo un’eccezione del principato: infatti, guardando alla classifica, Buemi accusa ben 19 punti di ritardo dal compagno.

Top & Flop ePrix Monaco 2019
Buemi durante le qualifiche prima del “Tabaccaio” – Photo Credit: Angelo Balzaretti, GREENGYNE

D’Ambrosio – L’ennesima gara sciapa del pilota Mahindra. Dopo la vittoria a Marrakesh, Jerome è stato molto costante, portando a casa spesso punti importanti in ottica mondiale. Ma la costanza non è tutto in Formula E: da leader in classifica, ora è settimo con 27 punti di distacco da JEV.

Top & Flop ePrix Monaco 2019
Dillmann (NIO) inseguito da D’Ambrosio (Mahindra) – Photo Credit: Angelo Balzaretti, GREENGYNE

Nio Formula E Team – La luce in fondo al tunnel non esiste. Nove gare per Turvey, 6 punti; Nove gare per Dillmann, 0 punti. Ultimissimi in classifica costruttori e ultimissimi nel piloti. Colpa dei piloti? Colpa della vettura? Questo non si sa, ma la luce in fondo al tunnel non esiste.

SEGUICI SU:

CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER:https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://www.metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw

Share.

About Author

Classe '98, studente di Ingegneria meccanica, romano e una passione per i motori che scorre nelle vene sin da piccolo. Rimasto stregato dalla F1 e successivamente dall'elettrizzante Formula E! Accreditato al Berlin ePrix 2019 du Formula E

Lascia un commento