EV | Prima uscita pubblica per l’elettrica di casa Aston Martin: la Rapide E

0

Sul circuito esclusivo di Monaco, in occasione dell’ePrix di Formula E, l’Aston Martin ha messo in pista la sua bestia elettrica.

Aston Martin Rapide E – Darren Turner, pilota tester di Aston Martin e tre volte vincitore della 24 ore di Le Mans, ha testato la vettura elettrica della casa britannica.

Aston Martin Rapide E – Dati tecnici

Al posto del bestiale 6.0 V12 a benzina, sotto il cofano della Rapide troviamo due motori elettrici che sviluppano 612 cavalli e una coppia di quasi 1000 Nm. La zona frontale della vettura è occupata dal pacco batterie composto da 5’600 celle agli ioni di litio per un totale di 65 kWh. La grande batteria sviluppata dalla casa britannica permette alla Rapide E di avere un’autonomia di 322 km.

Aston Martin Rapide E
Uno dei punti di forza della Rapide E è sicuramente la ricarica – Photo Credit: Aston Martin

La grande novità è il tempo di ricarica: 12 minuti per un’autonomia di 100 km grazie alla ricarica ultra fast da 100 kW. Come molte altre auto, la ricarica può essere effettuata a diverse velocità: con la ricarica domestica servono circa tre ore per un “pieno”, anche grazie al potentissimo caricatore di bordo della Rapide E, mentre il collegamento ad una colonnina fast da 50 kW permette la ricarica completa in poco più di un’ora.

Aston Martin Rapide E – Le parole di pilota e CEO

Il primo ad esprimersi sulla vettura elettrica è Darren Turner, pilota tester di Aston:

“L’auto ha esattamente il tipo di coppia e potenza che ci si aspetta da un veicolo elettrico. Ma in fabbrica hanno lavorato molto per mantenere le caratteristiche dinamiche di ciò che rende speciale un Aston Martin. Oggi è una giornata importante nella storia di questa azienda e per me essere la prima persona a guidare pubblicamente un’Aston Martin completamente elettrica è un onore assoluto, soprattutto qui a Monaco”. – Darren Turner

Aston Martin Rapide E
La Rapide E in pit lane a Monaco in occasione dell’ePrix di Formula E – Phptp Credit: Angelo Balzaretti, GREENGYNE

“Abbiamo definito una strategia coraggiosa per l’elettrificazione e l’ibridizzazione all’interno del gruppo e questo prodotto dimostra che abbiamo la capacità di offrire un EV di prestazioni eccezionali, pur mantenendo le qualità richieste dai clienti Aston. Darren è stato molto fortunato ad aver avuto la possibilità di dimostrare ciò che Rapide E può fare. Inoltre, credo fermamente che coloro che hanno già acquistato questo modello speciale, saranno orgogliosi di vedere la macchina in pista per il prima volta. ” – Andy Palmer (Presidente e Ceo Aston Martin Lagonda)

SEGUICI SU:

CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://www.metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw

Share.

About Author

Classe '98, studente di Ingegneria meccanica, romano e una passione per i motori che scorre nelle vene sin da piccolo. Rimasto stregato dalla F1 e successivamente dall'elettrizzante Formula E! Accreditato al Berlin ePrix 2019 du Formula E

Lascia un commento