Il Milan è ancora vivo: contro la Fiorentina è 1-0

0

Al Franchi il Milan supera 1-0 la Fiorentina e rimane in corsa per la Champions, portandosi momentaneamente a -1 dal quarto posto. Calhanoglu alla mezz’ora sigla di testa il goal della vittoria, col Milan che sale a quota 62 punti. Per Montella è la quarta sconfitta consecutiva, e la quinta nelle ultime sei sfide senza goal segnati.

Il Milan passa al Franchi, superando la Fiorentina per 1-0, grazie a un goal di testa di Calhanoglu su un’invenzione di Suso. La squadra di Gattuso trova tre punti importantissimi per rimanere in corsa per il quarto posto. I viola, sembrati troppo distratti nella prima frazione di gioco, subiscono il dominio rossonero. I secondi quarantacinque minuti vedono una buona reazione della squadra di Montella, che però non riesce a trovare la via del goal.

Fiorentina troppo timida, col Milan che ne approfitta

Il Milan si presenta al Franchi alla ricerca di una vittoria che possa ancora dare speranze per la Champions contro una Fiorentina reduce da tanti risultati negativi. Gattuso schiera Borini sulla fascia destra e arretra Calhanoglu a centrocampo; la novità più importante è il ritorno di Bakayoko in cabina di regia, dopo la discussione con l’allenatore calabrese durante il match contro il Bologna. I padroni di casa scendono in campo con Muriel al centro dell’attacco, supportato da Mirallas e Chiesa.

La partita nel primo quarto d’ora vede le due squadre studiarsi e non creare particolari occasioni pericolose; il primo squillo è di Muriel, al quinto minuto, che prova a incrociare dalla sinistra: si oppone Donnarumma. Gradualmente la squadra di Gattuso alza il baricentro e al 21’ Suso riceve dalla destra un pallone all’altezza del dischetto, ma tira addosso a Lafont. Pochi minuti dopo, sempre lo spagnolo, partendo dalla destra, si accentra e serve Calhanoglu: il turco prova dal limite dell’area, ma il suo tentativo rasoterra trova ancora una volta la risposta del portiere viola.

Il Milan continua a sviluppare ordinatamente il gioco sulle fasce ed è proprio dalla destra che nasce al 35’ l’azione del goal: Suso rientra sul sinistro e con un traversone teso trova al centro dell’area la deviazione di testa di Calhanoglu. Il numero 10 rossonero porta in vantaggio il Milan, con il suo secondo goal stagionale. Il primo tempo si chiude sul risultato di 0-1 per i rossoneri, con una Fiorentina che nel corso dei primi quaranticinque minuti è sembrata troppo timida e distratta.

Hakan Calhanoglu, 25 anni, al secondo goal stagionale (Credits: Daniele Mascolo/Photoviews)

La Fiorentina attacca, ma il Milan resiste bene

Il secondo tempo vede le due squadre rientrare in campo senza cambi, ma con i tifosi viola che rientrano nella Curva “Fiesole” per sostenere i propri ragazzi. La prima reazione della Fiorentina è un’iniziativa di Chiesa che al 52’ si libera di Bakayoko e rientrando sul destro spedisce il pallone poco alto sopra la traversa. L’occasione migliore si presenta però pochi minuti dopo, quando lo stesso Chiesa serve splendidamente Mirallas, che in area di rigore sterza sul destro mandando a vuoto Romagnoli, ma tira addosso a Donnarumma.

Il Milan si schiaccia troppo e Gattuso richiama ripetutamente i suoi, invitandoli ad alzare il baricentro per evitare le pericolose incursioni offensive di Muriel e compagni. Al 63’ la Fiorentina ci riprova con un traversone dalla destra a cercare Chiesa, ma il nazionale azzurro viene anticipato da Kessié, che però rischia l’autorete: salva Donnarumma. Nei successivi dieci minuti, Montella vuole aumentare il tasso tecnico degli undici in campo, e inserisce Gerson e Vlahovic. Sarà proprio il brasiliano a lanciare a campo aperto Chiesa, che dopo un errore di Kessié, sbatte ancora una volta su Donnarumma.

Federico Chiesa, autore del goal-vittoria nel match di andata (Credits: GettyImages)

Al 79′ al Milan si presenta l’occasione di chiudere la partita: Benassi perde palla in fase di impostazione e Cutrone viene servito in solitaria davanti a Lafont, ma spedisce il pallone sul fondo. La Fiorentina chiude il Milan, ma non riesce a trovare il goal. Il match termina 0-1 per i rossoneri, che restano in corsa per la Champions; per la squadra di Montella è invece la quarta sconfitta consecutiva.

TABELLINO

Formazioni:
FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Laurini (69′ Gerson), Milenkovic, Hugo, Biraghi; Benassi, Fernandes (74′ Vlahovic), Dabo (84′ Norgaard); Mirallas, Muriel, Chiesa.
All. Montella

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso (81′ Castillejo), Piatek (74′ Cutrone), Borini (88′ Laxalt).
All. Gattuso

Marcatori: 35′ Calhanoglu (Milan)

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI FRANCESCO RICAPITO

Share.

Lascia un commento