Formula 1 | Ferrari : la crisi della rossa di Maranello

0

Quest’anno per la Ferrari doveva essere la stagione della svolta e della vittoria, ma l’ennesimo fallimento nel GP di Spagna mette in crisi la Ferrari.

Crisi Ferrari – Mentre la Mercedes porta a casa la quinta doppietta di fila, la Ferrari si ritrova nuovamente fuori dal podio. In balia di una crisi che non ha mai fine.

Crisi Ferrari

Charles Leclerc – Ferrari – Photo Credit : Web

Crisi Ferrari – Il nuovo team

L’anno dei cambiamenti e del nuovo inizio; arriva Mattia Binotto come team principal al posto di Maurizio Arrivabene. Nuovo team principal ma anche nuovo pilota; al posto di Raikkonen arriva il giovane monegasco Leclerc. Ci sono i piloti, c’è il team, c’è la Ferrari. Nei test invernali la Ferrari SF 90 c’era, una buona monoposto che aveva dato tante belle speranze ai proprio tifosi. All’inizio del campionato di F1, la rossa di Maranello non c’era più.

Crisi Ferrari

Charles Leclerc – Sebastian Vettel e Mattia Binotto – Photo Credit : Web

Sin dalla prima gara a Melbourne abbiamo capito i vari problemi della rossa, partendo dall’affidabilità, ricordando i problemi alla PU sulla vettura di Leclerc, alle soluzioni aerodinamiche e gli aggiornamenti apportati alla vettura che non hanno portato nessun miglioramento. Queste le parole del team principal Binotto alla fine del gp di Spagna :

Avevamo portato qui aggiornamenti di aerodinamica e di motore che hanno funzionato bene ma hanno dimostrato di non essere sufficienti. Credo che da parte nostra perdessimo molto nel terzo settore ed in generale in tutte le curve lente con molto sottosterzo e fatica a fare girare la macchina con entrambi i piloti. Sono cose sulle quali dobbiamo riflettere ed analizzare, credo che non abbiamo oggi una risposta precisa su quale sia stato il problema o il limite. Lo faremo nei prossimi giorni. È stata una lezione per noi ma sono convinto che ci stimolerà a diventare ancora più forti

Crisi Ferrari – I piloti

Per quanta riguarda i piloti Sebastian Vettel ha iniziato il campionato proprio come lo aveva concluso. Doveva essere un anno di vittorie e invece non è iniziato proprio così. Un quarto posto in Australia, quinto in Bahrain, podio in Cina e Azerbaijan e quinto posto in Spagna. Non è il Vettel che abbiamo visto in questi anni; spento e messo in difficoltà dal suo compagno di scuderia.

Crisi Ferrari

Charles Leclerc e Sebastian Vettel – Photo Credit : Web

Il giovane monegasco invece sembra aver iniziato il campionato con il piede giusto, pronto a combattere prima con il suo compagno di scuderia e poi con gli altri; ha dimostrato di avere un gran bel caratterino in pista; ma un pò per sfortuna, un pò per la poca esperienza e un pò per gli ordini di scuderia , i risultati tardano ad arrivare. Ricordiamo lo sfortunato gp del Bahrain dove poteva portare a casa la sua prima vittoria, ma un problema alla PU negli ultimi giri ha fatto sfumare il tutto.

Crisi Ferrari – Stagione 2019 già chiusa?

Ad appena cinque gare dall’inizio del campionato di F1 2019, la Mercedes si trova già sul gradino più alto del podio con 217 punti, cinque gare, cinque vittorie, 10 podi. La Ferrari è seconda a 121 punti; 96 sono i punti che separano le due scuderie.

Crisi Ferrari

Charles Leclerc e Sebastian Vettel – Photo Credit : Web

Il campionato è appena iniziato, nulla è ancora perduto; la speranza è che la Ferrari e il team si riprendano da questo brutto periodo e tornino a vincere come una volta!

SEGUICI SU:

CANALE YOUTUBE:https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw PROFILO INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PROFILO TWITTER:
 https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://www.metropolitanmagazine.it/category/motori-sport

Share.

About Author

Mi chiamo Mara ho 28 anni e la mia passione più grande è la Formula 1. Diploma Linguistico e laureanda in lingue, Giapponese e Spagnolo, all'università L'Orientale di Napoli.

Lascia un commento