Formula 1 Gara GP Singapore 2019 | Sebastian Vettel torna a vincere

0

Doppietta Ferrari sul circuito di Marina Bay a Singapore. Terzo posto per la Red Bull di Verstappen. Mercedes fuori dal podio.

Gara GP Singapore 2019 – Tra incidenti e Safety car, Sebestian Vettel finalmente ritorna a vincere e salire sul gradino più alto del podio. Dopo 10 anni la Ferrari riporta a casa una doppietta.

Gara GP Singapore 2019 – La partenza

Si spengono i semafori a Singapore! Ottima partenza per Leclerc che riesce a tenere la prima posizione, battaglia tra Hamilton e Vettel per la seconda posizione. Nelle retrovie un contatto tra Sainz e Hulkenberg e tra Ricciardo e Russell, rientrano ai box eccetto Ricciardo. In tutto questo l’australiano, partito ultimo, si ritrova già in 14esima posizione. Giro veloce per Hulkenberg che monta gomma dura, il tedesco si trova in 18esima posizione.

Gara GP Singapore 2019
Nico Hulkenberg – Photo Credit : Renault F1 Team Official Twitter Account

A dieci giri dall’inizio della gara le prime sei posizioni sono rimaste invariate, subito dopo troviamo Norris, Giovinazzi, Magnussen e a chiudere la top ten c’è la Toro Rosso di Gasly. Giro veloce per Kvjat che si trova sul fondo della classifica, 1:47.419. Rientrano ai box le vetture che montano gomma gialla ovvero quasi tutte le monoposto dalla decima posizione in giù. I primi 10 invece montano gomma rossa e ancora non rientrano.

Gara GP Singapore 2019 – La parte centrale della gara

Giro 20, Vettel e Verstappen sono i primi a rientrare ai box, entrambi hanno montato gomma bianca. Rientra anche il monegasco che lascia la sua leadership ad Hamilton. I due della Mercedes si ritrovano in prima e seconda posizione ma sono gli unici piloti a non essere rientrati ai box per il cambio gomme. I due della Ferrari sono in settima e ottava posizione, ma stavolta è il tedesco ad essere davanti, con tanto di giro veloce.

Gara GP Singapore 2019
Sebastian Vettel, Ferrari – Photo Credit : Scuderia Ferrari Official Twitter Account

Bottas giro veloce, il finlandese gira in 1:45.290 e si trova in nona posizione. Hamilton, Giovinazzi, Gasly, Ricciardo e Stroll sono i primi cinque e ancora non sono entrati ai box per il cambio gomma. Giro 27, Giovinazzi su Alfa Romeo è il leader della gara, dopo pochi giri però arriva la Ferraru di Sebastian Vettel che va a prendersi la prima posizione, dietro di lui Giovinazzi, Gasly, Leclerc, Verstappen, Ricciardo, Hamilton, Bottas, Albon e Hulkenberg. Ricordiamo che Giovinazzi, Gasly e Ricciardo devono ancora fermarsi. Contatto tra Giovinazzi e Ricciardo, i quali sono costretti a rientrare ai box; bandiere gialle invece nel secondo settore a causa di un contatto tra Russell e Grosjean, l’inglese però ha avuto la peggio andando a sbattere a muro, safety car in pista.

Gara GP Singapore 2019
Antonio Giovinazzi – Photo Credit : Alfa Romeo Racing Official Twitter Account

Gara GP Singapore 2019 – Il traguardo

A venti giri dalla fine rientra la safety car, ripartiti! Nelle retrovie un contatto tra Stroll e Kvjat, il canadese ha la gomma anteriore sinistra bucata ma riesce ad arrivare tranquillamente ai box, nel frattempo il suo compagno di scuderia si ferma a bordo pista, ritiro per Perez e nuovamente safety car in pista. Dopo 7 giri con la SC i piloti sono pronti alla ripartenza, 27 minuti al termine del GP di Singapore con ancora 13 giri da percorrere. Dopo tre giri dalla seconda ripartenza rientra per la terza volta la safety car per una collisione tra Kvjat e Raikkonen, il finlandese è costretto al ritiro.

Mancano dieci giri alla fine della gara, i primi dieci sono Vettel, Leclerc, Verstappen, Hamilton, Bottas, Albon, Norris, Gasly, Hulkenberg e Giovinazzi. Giro veloce per Vettel, 1:44.802 ma arriva Bottas che fa segnare 1:43.534. A 3 giri dalla fine Hamilton preme alle spalle di Verstappen, l’inglese vuole salire sul podio a tutti i costi. Giro veloce soffiato a Bottas, in ultima posizione Kevin Magnussen su Haas fa segnare il giro veloce. Ultimo giro del GP di Singapore 2019.

Gara GP Singapore 2019
Risultati GP Singapore – Photo Credit : Formula 1 Official Twitter Account

Il prossimo appuntamento è con il GP di Russia settimana prossima.

SEGUICI SU :

Share.

About Author

Mi chiamo Mara ho 28 anni e la mia passione più grande è la Formula 1. Diploma Linguistico e laureanda in lingue, Giapponese e Spagnolo, all'università L'Orientale di Napoli.

Lascia un commento