Formula E | La stagione di Vergne, tra errori e magie

0

Una stagione tormentata e con molti errori. Ma il finale di stagione di Jev è incredibile, e le 3 vittorie bastano per laurearsi campione.

Formula E Vergne – Il francese chiude la stagione con 5 podi, di cui 3 vittorie. Sono solo 136 i punti che hanno permesso a Jev di laurearsi campione: addirittura 62 punti in meno della stagione precedente.

Formula E Vergne – La prima parte di stagione

Le prime 5 gare di Jev sono disastrose. Il suo campionato comincia malissimo e nel paddock si vocifera una sua crisi. L’esordio con la Gen2 di Vergne è subito molto positivo con un secondo posto conquistato alle spalle di Da Costa sul nuovo circuito di Ad Diriyah. Anche la gara a Marrakesh non è così male visto il quinto posto portato a casa dal francese. In quella occasione c’è da segnalare l’errore alla partenza ma anche la super rimonta. Il fine settimana a Santiago è da dimenticare per tutto il team Ds Techeetah: entrambi i piloti chiudono la gara fuori dai punti e Jev addirittura è costretto al ritiro.

Formula E Vergne
Piquet “decolla” salendo sul posteriore di Jean-Eric Vergna in Messico – Photo Credit: dal web

La gara in Messico rappresenta a pieno il periodo di Jev tra errori e sfortune. Prima il contatto con Piquet, che viene spedito in aria dopo essere salito sulla vettura di Vergne. Il contatto successivo arriva con l’altro pilota Jaguar, Mitch Evans che manda in testacoda l’incolpevole Jev. Gara chiusa in 13esima posizione e ancora 0 punti per lui. La Formula E si sposta ad Hong Kong ma il risultato per Jev non cambia: ancora 13esima posizione e testa della classifica che si allontana di molto.

Formula E Vergne – La rinascita di Jev

Il campione non molla mai e Jev ha fame di vittoria. Vergne si presenta a Sanya con una cattiveria che non avevamo visto neanche in tutta la Season 4. Qualifica ottima e gara perfetta con il sorpasso a Rowland da manuale. A Sanya, Jev porta a casa anche il giro veloce. Dopo i passi falsi di Roma e Parigi, entrambe gare caotiche e bagnate, il francese torna alla vittoria a Monaco, partendo dalla pole position e dominando la gara. Una gara non semplice per Jev che ha dovuto difendersi con le unghie e con i denti da uno scatenato Rowland.

Formula E Vergne
Vergne festeggia la vittoria del campionato – Photo Credit: dal web

Continua la striscia positiva di Jev che conquista, a Berlino, un pazzesco terzo posto con manovre al limite e sorpassi spettacolari. Partito in nona posizione si fa strada fino a tornare sul podio, per la quarta volta in stagione. Ma Jev non ha finito: a Berna si prende pole e vittoria, mentre i rivali rimangono indietro. L’ePrix svizzero segna il punto di svolta della stagione, con sole 2 gare alla fine. Infatti Vergne si ritrova con un discreto bottino in tasca (32 punti) da poter amministrare a New York. Gara 1 di New York è un incubo: doppio contatto in gara e il francese chiude fuori dai punti. Gara 2 è perfetta, strategica, intelligente. Una stagione chiusa in crescendo tra mille incertezze ed errori. Jean-Eric Vergne è il primo due volte campione di Formula E! Riuscirà a tornare alla vittoria anche nella Season 6?

SEGUICI SU:

CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://www.metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw

Share.

About Author

Classe '98, studente di Ingegneria meccanica, romano e una passione per i motori che scorre nelle vene sin da piccolo. Rimasto stregato dalla F1 e successivamente dall'elettrizzante Formula E!

Lascia un commento