Formula E | Presentato il piano viabilità per l’ePrix di Roma

0

Manca solo un mese all’arrivo della Formula E a Roma, ma i preparativi sono già cominciati. Martedì 13 marzo è stato definito il piano viabilità per l’ePrix che avrà luogo il 14 aprile prossimo.

L’arrivo del circus full-electric rappresenta una vetrina di grande prestigio per la Capitale. Per la prima volta l’Italia ospiterà il campionato 100% elettrico con una gara che avrà luogo nel quartiere Eur, nel Municipio IX di Roma. L’arrivo della Formula E ha richiesto lo studio di un importante piano di viabilità, necessario per gestire al meglio la mobilità romana nel corso della manifestazione.

I primi lavori verranno cominceranno il 3 aprile e si concluderanno il 22 aprile. La viabilità subirà delle importanti modifiche sia per la preparazione dell’ePrix sia per il ritorno alla normalità. La prima fase dei lavori si concluderà il 12 aprile. I lavori di installazione delle tribune e dell’e-village saranno svolti in orari notturni, dalle 20.30 alle 5.30 circa. I principali interventi porteranno alla perdita di molti posti auto oltre che alla modifica della circolazione di diverse linee di autobus del quartiere.

Tracciato ePrix Roma – Photo Credit: fiaformulae.com

Il blocco completo del traffico avrà luogo nei giorni della manifestazione, il 13 e 14 aprile. Prevista la completa interdizione al traffico nell’area del circuito. L’interdizione comincerà nella serata del 12 aprile dalle ore 20.30 sino a domenica 15 aprile alle 5.30. Le vie che saranno oggetto di chiusura di viale Cristoforo Colombo tra viale America via delle Tre Fontane.

Le modifiche e l’accoglienza

La viabilità subirà numerose modifiche. L’Assessora alla Città in Movimento Linda Meleo ha sottolineato che il traffico verrà maggiormente vincolato sulle principali arterie stradali della Capitale. Gli itinerari alternativi coinvolgeranno via Ardeatina, via Laurentina, via Ostiense/via del Mare e l’autostrada Roma-Fiumicino.

 Un primo confronto con i residenti del quartiere è un passaggio fondamentale per illustrare l’organizzazione dell’evento e l’incidenza sulla viabilità nel quadrante. Lo schema di circolazione è stato pensato per minimizzare gli impatti sulla viabilità, distribuendo i flussi di traffico su itinerari alternativi a maggiore capacità veicolare, con un piano mobilità strutturato – Linda Meleo

Il Comune di Roma non si è limitato a predisporre un piano per la mobilità, ma ha elaborato delle stime sull’impatto economico dell’evento. L’impatto economico considera sia il ritorno di immagine che il ritorno puramente economico. Secondo l’Assessore allo Sport Daniele Frongia, gli investimenti previsti sul territorio sono numerosi. 

Le opere in questione riguardano sia l’installazione di 200 punti di ricarica da parte di Enel in collaborazione con Acea sia 18 infrastrutture pubbliche di ricariche veloci. Gli investimenti includeranno opere di manutenzione straordinaria, riqualificazione e miglioramento del manto stradale che coinvolge la manifestazione.

 

Share.

About Author

Appassionato di motori con uno sguardo attento all'innovazione tecnologica. Scrivo per passione e per condividere le mie idee sul motorsport. Ospite del NIO Formula E Team all'ePrix di Parigi 2018. Per Metropolitan Magazine Italia mi occupo di Formula E.

Lascia un commento