Formula E | Preview ePrix Roma

0

Finalmente. L’attesa è finita. La Formula E sbarca ufficialmente in Italia per la prima volta. Roma ospiterà per la prima volta una competizione motoristica full-electric. Cosa bisogna attendersi?

L’attesa è davvero finita. Il primo ePrix di Formula E italiano sta per avere luogo nella Capitale dove i bolidi 100% elettrici si daranno battaglia in un tracciato appositamente studiato. Il nostro Paese accoglierà per la prima volta le vetture di Formula E e potrà cominciare a misurarsi con la proposta motoristica basata sulla mobilità sostenibile. 

Il tracciato

Il tracciato è stato ricavato nella zona del Municipio IX di Roma. Lungo 2,840km, è uno dei tracciati più lunghi di tutto il mondiale. Si snoda in un totale di 21 curve di cui nove a destra e dodici a sinistra. La linea di partenza/arrivo è situata lungo Via Cristoforo Colombo continuando il suo percorso accostando il Roma Convention Center ed il Palazzo del Congresso. Le vetture sfrecceranno anche attorno all’Obelisco di Marconi.

ePrix Roma Track – Photo Credit: fiaformulae.com

Pittoresco è certamente l’ingresso nella Pitlane. I piloti aggireranno il Roma Convention Center per poter entrare ai box. A prima vista, i principali punti di sorpasso sono numerosi. Il tornante subito dopo la linea di partenza è forse il punto migliore, ma non è l’unico. La curva 5 e la curva 9 sono entrambe precedute da due curve veloci. Sarà importante uscire bene rispettivamente dalla curva 2 e 6 per poter sferrare l’attacco.

La Formula E ci ha abituato anche a sorpassi inusuali, nei punti più impensabili. I piloti proveranno sicuramente a sorprendere i rispettivi avversari tentando un attacco nella sezione 16-21. Una serie di curve strette che nelle prime fasi della corsa potrebbe regalare molte emozioni e colpi di scena. Informazioni sulla viabilità potranno essere trovate qui.

Situazione mondiale

Il mondiale ha raggiunto il suo giro di boa. Questo ePrix potrebbe essere molto importante in ottica iridata. Così come in Uruguay, Jean Eric Vergne si presenta all’appuntamento di Roma in vetta alla classifica iridata davanti a Felix Rosenqvist. Il pilota Techeetah ha corso una prima parte di stagione incredibile. Il francese ha fino ad ora chiuso sempre nella top-5 in ogni ePrix aggiudicandosene due.

Jean-Eric Vergne – Photo Credit: Techeetah Twitter Profile

Felix Rosenqvist e Sam Bird sono alla ricerca di punti importanti in ottica iridata. Sia lo svedese che il britannico non possono perdere punti importanti da Vergne. Il francese conduce la classifica con 30 punti su Rosenqvist e 33 su Bird. Una sua eventuale vittoria porterebbe il francese ad avere un buon margine sugli inseguitori. Bird e Rosenqvist cercheranno di attaccare in tutti i modi a cominciare dalle qualifiche.

I piloti Jaguar insieme a Sebastien Buemi e Lucas di Grassi saranno delle mine vaganti. Tutti e quattro i piloti hanno una vettura molto competitiva per poter ambire alla vittoria. Sarà importante adattarsi immediatamente al tracciato romano. Il loro ruolo sarà determinante per la lotta all’iride.

Dove vederla

L’ePrix di Roma sarà trasmesso sia da Italia 2 / Italia 1 che su Eurosport Player. Le qualifiche prenderanno il via alle 12.00 mentre la gara scatterà alle 16.00. I rispettivi collegamenti cominceranno alle 11.55 su Italia 1 ed alle 11.30 su Eurosport Player. Il collegamento alla gara comincerà alle 15.30 su Italia 2 ed alle 15.45 su Eurosport Player.

Ecco l’anteprima dell’ePrix realizzata da ABB FIA Formula E

Share.

About Author

Appassionato di motori con uno sguardo attento all'innovazione tecnologica. Scrivo per passione e per condividere le mie idee sul motorsport. Ospite del NIO Formula E Team all'ePrix di Parigi 2018. Per Metropolitan Magazine Italia mi occupo di Formula E.

Lascia un commento