Genoa, Andreazzoli detta le regole del mercato

0

Il tecnico del Genoa è soddisfatto a metà del mercato svolto finora, e pretende almeno due giocatori per ciascun ruolo.

Il passaggio del turno in Coppa Italia del Genoa ai danni dell’Imolese ha aperto gli occhi ad Andreazzoli. Questa rosa è ancora incompleta per poter competere ad alti ritmi con le sue competitors in chiave salvezza, e per questo motivo chiede a gran voce alla società una mano.

Centrale cercasi

Genoa
Romero, difensore del Genoa (Fonte dal web)

Un’alternativa per ogni ruolo è d’uopo, soprattutto in difesa. Romero resterà ancora un anno sotto la Lanterna prima di tornare alla Juventus, ma gli ci vorrà un altro compagno d’esperienza per poter garantire al Genoa una buona stagione.

Christian Zapata con il Milan aveva disputato discrete partite, ma ora che è diventato il punto fermo del reparto arretrato, dovrà fare i conti con la pressione di essere un leader per gli altri.

Genoa, Schone e Saponara portano qualità

Lasse Schone-Genoa
Il nuovo innesto del Genoa Schone (fonte foto Il Secolo XIX)

L’olandese sicuramente in queste fasi iniziali della stagione si è messo in mostra per la sua qualità e già è entrato nel cuore dei tifosi. Gli acquisti di Saponara e di Pinamonti in attacco porteranno sicuramente una sferzata di gioventù e spensieratezza che però potrebbe non bastare nell’arco dell’intera stagione.

Il 4-3-1-2 modellato da Andreazzoli richiede ovviamente un doppione sulla trequarti e in attacco, dove i nomi citati precedentemente non potranno bastare. Lerager e Kouamè restano, ma la voglia di trovare un nuovo Piatek resterà viva fino al 2 settembre.

Piste calde

Genoa-Defrel
Gregoire Defrel ai tempi della Samp (fonte foto Il Secolo XIX)

Kouamè o meno, fatto sta che Andreazzoli ha bisogno di nuovi innesti per poter rilanciare la sua squadra in un campionato che già vede la maggior parte delle squadre di media-bassa classifica molto avanti sul fronte dei rinforzi. Il Genoa non vuole essere da meno e per qusto motivo in settimana ci sarà un incontro tra il tecnico toscano, Capozucca e Preziosi per discuetere dei nuovi nomi su cui fiondarsi.

Restano calde le piste Destro e Joao Pedro, ma se per il primo la volontà di ricambiare la fiducia riposta in lui da Mihajlovic lo sta trattenendo, per il brasiliano ci sarà da concorrere con squadre estere e con l’Atalanta, sempre allla finestra alla ricerca di un vice Ilicic. Nelle ultime ore si parla di un inserimento a sorpresa per Defrel, promesso sposo del Cagliari, ma che ora per motivi economici potrebbe scegliere altri lidi in cui rilanciarsi (anche qui occhio all’Atalanta).

Leggi anche: https://www.metropolitanmagazine.it/genoa-guarin-calciomercato-mesa-fernando-zaza-pinamonti-andreazzoli/

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Share.

Lascia un commento