Harry Potter the Exhibition, la nostra visita

0

Fan di Harry Potter, oggi Info Nerd vi porta in esclusiva tra le sale della mostra “Harry Potter the Exhibition”.

Come già saprete, dal 12 maggio al 9 settembre nei locali della Fabbrica del Vapore (Milano) è stata allestita la mostra “Harry Potter the exhibition”. In circa 1600 metri quadrati, è possibile ammirare oggetti di scena, costumi, riproduzioni e animali magici visti nelle pellicole cinematografiche.

Quindi non ci resta che afferrare saldamente i nostri carrelli e prepariamoci a correre verso il binario 9 e 3/4

Prima di iniziare il nostro tour, ecco alcune notizie che potrebbero risultare utili a chi deciderà di visitare l’esposizione. Le visite sono organizzate per fasce orarie, utili a ridurre i tempi di attesa e sovraffollamento nelle sale d’esposizione. Il prezzo varia dai 17€ dal lunedì al giovedì, ai 19€ da venerdì a domenica. C’è la possibilità di poter aggiungere con circa 7€ un’audio-guida ben fatta.

Iniziamo dunque il nostro breve viaggio. La mostra è divisa in sale che ripercorrono l’intero arco narrativo dell’universo della Rowling. Si parte, ovviamente, con l’immancabile cappello parlante che smista qualche fortunato nella propria casa (mettetevi l’anima in pace, sceglieranno quasi sempre bambini), per proseguire verso una fedele riproduzione dell’espresso per Hogwarts.

Harry Potter the Exhibition

L’espresso per Hogwarts

Non mancano poi la sala comune di Grifondoro, le aule, la capanna di Hagrid, la foresta proibita e il campo da quidditch. In questi spazi, oltre a cimeli, oggetti di scena, costumi e tanto altro, è possibile svolgere alcune simpatiche attività. Ad esempio nella serra di erbologia si possono trapiantare mandragole, e nel campo di quidditch ci si può allenare a segnar punti. Naturalmente è possibile scattarsi foto vestiti da mago con bacchette, sciarpe, cappelli, occhiali, scalpo di capelli incollati alla Draco etc…                  

Harry Potter the Exhibition

Mandragole e quidditch

Tra divise, vestiti dei protagonisti, civette, Fierobecco, Doni della Morte e Dobby (si, la sua morte è più tragica di quella di Goose), si conclude in bellezza la visita nella sala comune.

Harry Potter the Exhibition

Dobby e Doni della Morte assortiti

 

Harry Potter the Exhibition

Divise da quidditch e Sala Grande

P.S.: Le chincaglierie e gli oggetti di scena ovviamente non si limitano a quelli elencati, che sono una minima parte di quelli esposti. 

 

Share.

Lascia un commento