Indycar: Alonso ha testato la DW12 al Barber Park

0

Dopo l’annuncio dell’addio di Alonso alla F1, sono sempre più insistenti le voci di un passaggio nella “F1 americana” e il test al Barber Motorsport Park sembra remare in questa direzione.

Fernando Alonso ha completato il primo test sulla IndyCar della Andretti Autosport di quest’anno al Barber Motorsports Park. La macchina era quella usata da Carlos Muñoz alla ultima 500 Miglia di Indianapolis, vinta da Will Power, e dotata di tutte le specifiche per correre su un circuito.

Il tutto è avvenuto grazie al permesso della Mclaren e lontano dai riflettori. L’asturiano dopo aver ben figurato alla 500 miglia del 2017 in cui è stato “tradito” dal motore Honda, ha avuto modo di assaporare tutte le condizioni possibili grazie al meteo (bagnato, intermedio e asciutto).

Alonso ha affermato di non aver avuto particolari problemi, riuscendo a divertirsi anche per via della pista scelta e guidando d’istinto; in particolare Alonso è rimasto colpito dal comportamento della macchina in queste condizioni.

Alonso in azione

A quanto pare questo è il primo di una lunga serie di test che la Andretti Autosport avrebbe stilato per l’attuale pilota Mclaren in vista del debutto nel 2019. Infatti dopo la 500 miglia dello scorso anno Alonso non aveva più provato una macchina Indy.

Dato il legame fra Andretti Autosport e McLaren, è possibile un approdo dello spagnolo alla compagine statunitense per la sua futura avventura oltreoceano ma oltre alle 7 gare in F1 da portare al termine il quadro definitivo dell’Indycar non è ancora chiaro.

Per essere sempre sul pezzo siamo arrivati anche su Telegram e Instagram; se vuoi rimanere sempre aggiornato sui motori: 

Share.

Lascia un commento