Sangue dal naso negli anime, è possibile? La risposta scientifica

0

Credo che qualsiasi fan di manga e anime se lo sarà chiesto almeno una volta e io non faccio eccezione. Così noi di Infonerd e MMI abbiamo cercato la risposta al questito “l’eccitazione può far veramente uscire il sangue dal naso?”

Tipico anime (o manga) con tipico protagonista impacciato col sesso opposto. Ecco che già sappiamo una cosa: ci bastano queste poche informazioni per sapere che ad un certo punto il nostro eroe si troverà in un qualsiasi empasse amoroso e… Sangue dal naso! A catinelle manco fosse un trailer di Tarantino.

Ma questa cosa è scientificamente possibile?

Di certo si tratta di un simbolo entrato nella cultura di massa

Perlomeno parlando della cultura Asiatica. La famosa gag del sangue dal naso, che avviene subito dopo l’incontro tra un personaggio ed una bella ragazza (o viceversa, o qualsiasi combinazione potrebbe suscitare eccitazione sessuale, insomma dopo Monster Mosume l’amore può avere ogni forma!)
Ma come mai s’è scelta proprio questa gag? Probabilmente perchè l’innalzamento della pressione sanguigna provocherebbe la fuoriuscita di sangue dal setto nasale, creando l’imbarazzante flusso (anche non molto plausibile eh) che lascia poco a intendere.

yay! – fonte: google

Quella del sangue sparato via dalle narici è una credenza popolare risalente ad anni fa, poichè si credeva che l’innalzamento della pressione fosse legato a doppio filo ai pensieri sessuali. Nonostante ancora oggi non sia perfettamente chiaro il modo in cui questa voce è nata, la gag s’è diffusa tramite la produzione d’intrattenimento negli anni, fino a guadagnarsi il suo spazio nella cultura di massa.

Ma torniamo alla nostra domanda cruciale:

Sarà vero? O quantomeno scientificamente plausibile?

Un medico giapponese ha analizzato la questione “sangue dal naso” per noi:

Siccome personalmente (nonostante le innumerevoli volte in cui mi sia sentita attratta da qualcuno!) non mi è mai capitato, e la ricerca tra amici e conoscenti non portava alcun risultato, ci siamo affidati alla buona e cara ricerca sulla rete, e abbiamo trovato qualcosa.

Sul sito giapponese Netallica si sono posti il nostro stesso quesito, e qualcuno ha deciso di consultare un otorinolaringoiatra, ovvero un medico professionista specializzato nel distretto testa-collo (e quindi anche per ciò che riguarda orecchie, naso e gola), chiedendogli se questa credenza popolare avesse effettivamente un fondo di verità.

Ci spiega così il Dr. Kouichirou Kanaya:

Il sangue dal naso è spesso utilizzato per indicare un eccessivo desiderio sessuale. Nonostante sia un fatto provato che l’eccitazione possa incrementare il battito cardiaco e la pressione sanguigna, non esiste alcun tipo di collegamento che possa portare ad una perdita di sangue dal setto nasale“.

Dr. Kouichirou Kanaya

Ecco la risposta, un po’ deludente ma sicuramente scientificamente accurata.

Ma da dove nasce lo stereotipo del sangue dal naso?

Secondo alcune voci di corridoio, il manga nel quale sarebbe comparsa questa scenetta per la prima volta nella letteratura fumettistica giapponese sarebbe Yasuji no Mettameta Gaki Dou Kouza.

il primo “sangue dal naso” nella storia del manga – fonte: google

Si tratta di un fumetto del 1970 scritto da Yasuji Tanioka. Negli anni seguenti infatti vediamo come molti mangaka famosi presero in prestito l’idea per alcuni loro personaggi. Un esempio principe è il Maestro Muten di Dragon Ball o il Terzo Hokage di Naruto.

fonte: google

SEGUICI SU
FACEBOOK
INSTAGRAM

Share.

About Author

Lascia un commento