Endgame: nessun reboot per i caduti

0

I reboot dei supereroi sono parte integrante dei fumetti da molto tempo e ormai è una prassi anche per i cinecomic, tanto che negli anni sono state proposte al cinema più versioni dello stesso personaggio. Stando a quanto dichiarato dagli sceneggiatori di Avengers: Endgame, però, non è qualcosa che accadrà nel MCU.

“E’ la natura del MCU,”

Ecco una dichiarazione interna durante un podcast di Empire, parlando di Marvel’s Avengers: Endgame.

Non è un posto dove puoi fare un reboot e all’improvviso Iron Man ha 15 anni e tutti hanno la stessa età. I personaggi devono svanire, e l’universo deve andare avanti. Perciò quando uno sparisce, va via per davvero. Garantito, questi sono i film. Capisco che qualcuno ha fatto un annuncio con la parola “Visione“, però, voglio dire…”

Il senso ultimo di Endgame:

Il capitolo finale dell’Infinity Saga ha visto la scomparsa di importati membri del franchise come Iron Man e Vedova Nera, senza contare il “destino alternativo” di Captain America, e chiaramente nessuno si aspetta che vengano riproposti nei prossimi film del MCU vista la coerenza che tanto ha contribuito al successo della saga.

Un po’ di Fanservice però non guasta mai!

Tuttavia le parole non escludono che i personaggi possano avere degli eredi spirituali, anche perché in realtà Steve Rodgers ha già designato Falcon come il nuovo Cap. Oltretutto sul finale del film è comparso Harley, il bambino che aveva aiutato Tony durante gli eventi di Iron Man 3 e che potrebbe rappresentare una nuova versione del supereroe: il suono metallico udibile dopo i titoli di coda per molti è proprio un riferimento a quest’eventualità.

SEGUICI SU
FACEBOOK
INSTAGRAM

Share.

About Author

Lascia un commento