Inter: che cuore! Milan, cosa succede?

0

L’Inter allunga grazie alla vittoria con il Genoa, il Milan graziato dalle due romane è ancora in vita.

ICARDI È TORNATO

Finalmente , dopo vari eventi e litigi, Icardi è tornato in campo, riuscendo a segnare e a sfornare un assist vincente. L’argentino ha fatto notare una buona condizione fisica, seppur sia mancato dal campo per più di un mese. Oltre al rigore e all’assist, l’attaccante ha avuto diverse occasioni, riproponendosi come il top player dell’Inter. Anche il gruppo sembra decisamente più unito: il marito di Wanda ha dato il cinque a Perisic, chiudendo le varie discussioni sorte nelle ultime settimane. A beneficiarne è la squadra, pimpante e vogliosa di far bene: 0 gol subiti, difesa solida e gioco fluido, questo è il bottino portato a casa dalla squadra di Spalletti, oltre ovviamente ai 4 gol, tra cui due di Gagliardini. Finalmente anche i centrocampisti tornano a segnare, adesso la Champions è più vicina.

Mauro Icardi, ritornato al gol dopo tanto tempo. (Fonte: dal web)

GATTUSO, QUALCOSA NON VA

Il Milan, al contrario dei cugini, non da certezze, anzi, la squadra è in un netto calo fisico e psicologico. Tutto ciò sta avvenendo nel momento più delicato della stagione, in cui tutto viene deciso, quindi ogni punto è importante per andare avanti. Da ringraziare sono le romane: la Roma è oramai in una crisi senza fine, mentre la Lazio in maniera sorprendente è caduta a Ferrara. La partita contro la Juventus sarà dunque decisiva per Gattuso ed i suoi giocatori, che devono gettare il cuore oltre l’ostacolo per entrare in Champions League. Da migliorare è decisamente la fase difensiva, punto di forza fino a qualche giornata fa, adesso si soffre, subendo addirittura un gol dopo un calcio d’angolo battuto nella difesa avversaria. La coppia Cutrone-Piatek funziona, quindi Gattuso potrebbe decidere di riconfermare i due attaccanti insieme.

Piatek, ancora in gol, contro l’Udinese. (Fonte: dal web)

Manca poco alla fine del campionato, dunque le due milanesi dovranno spingere sull’acceleratore, per risentire la musichetta che fa sognare tutti i tifosi.

Share.

About Author

Studente di Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all'Università di Palermo.

Lascia un commento