Juventus Inter il Derby D’Italia Per la quindicesima giornata la Serie A ci offre una delle sfide più attese della stagione

0

Ci siamo, mancano solo due giorni al Derby d’Italia, la sfida tra la Juventus e l’Inter. E’ la settimana in cui vengono evocate antipatie e ricordi. E’ la settimana in cui le televisioni ci propinano costantemente il contatto Iuliano-Ronaldo, Calciopoli e gli Scudetti di Cartone. E’ la settimana di Boniperti, di Prisco, di Agnelli e Moratti. Passano gli anni, cambiano i giocatori, cambiano addirittura i presidenti ma non passa e anzi rimane immutata l’antipatia eterna tra le due tifoserie. Nonostante negli ultimi tempi dalle società negli ultimi tempi sono partiti anche messaggi distensivi. Andrea Agnelli infatti giusto due mesi fa, aveva proposto Massimo Moratti come nuovo presidente della Figc, il quale aveva rinunciato alla candidatura pur ringraziando il presidente della Juventus. O anche Marotta artefice della rinascita e dei successi bianconeri, prossimo ad un ruolo dirigenziale nell’Inter.

Credit foto:tuttomercatoweb

Le due squadre si sono sfidate 233 volte, con 105 successi per i bianconeri, 71 vittorie dell’Inter e 57 pareggi. Lo scorso anno a Torino lo scontro si è era concluso sullo 0-0 mentre a Milano un rocambolesco 2-3 ottenuto nei minuti finali grazie al goal di Higuain, consegno praticamente lo scudetto alla Juventus. Anche in quel caso come da prassi non mancarono le polemiche.

Higuain esulta dopo il goal messo a segno 2-3 contro l’Inter

Oggi le due squadre sono separate da  11 punti,  a vantaggio dei bianconeri nonostante le due squadre si trovino rispettivamente al primo e al terzo posto. La Juventus viene dal secco 0-3 a Firenze malgrado l’emergenza a centrocampo, Allegri ha trovato in Bentancur un giocatore determinante e pronto al ruolo da titolare con la vecchia signora. L’Inter invece nell’ultima giornata è stata fermata con un 2-2 in casa della Roma.  Ma come è facile intuire il gap in queste partite è praticamente nullo. Sarà una sfida importante anche dal punto di vista della classifica, se la Juventus dovesse portare a casa i tre punti, difficilmente qualcuno potrà insidiare il suo dominio sul campionato.  E’ anche la sfida dei bomber. Per la prima volta uno contro l’altro, l’attuale capocannoniere della Serie A Cristiano Ronaldo contro il miglior marcatore della scorsa stagione Maurito Icardi. Spalletti graziato dalla squalifica sarà regolarmente a bordo campo.

Luca Pradella

Share.

About Author

Lascia un commento