Kareem Hunt: “Non ho avuto modo di parlare con la ragazza”

0

Kareem Hunt, running back attualmente sotto contratto con i Cleveland Browns, ha rilasciato una dichiarazione pubblica per la prima volta da quando è stato sospeso dall’NFL.

Hunt è stato sospeso dalla lega per aver violato la policy sulla condotta personale. Ha ammesso di aver sbagliato e di star facendo di tutto per far in modo che una cosa del genere non accada nuovamente in futuro.

La sospensione scatterà dall’inizio della nuova stagione e vedrà il running back fuori dai giochi per le prime 8 partite di regular season.
Tutto è iniziato a febbraio, con la pubblicazione da parte di TMZ.com di un video nel quale si vedeva chiaramente Hunt colpire una donna, strattonanrla e sferrarle calci e pugni.

Tutto è successo all’interno di un corridoio di un hotel ed il video è stato ottenuto grazie alle telecamere di sorveglianza presenti in quest’ultimo.

Hunt, da quel giorno, non ha avuto più modo di parlare con la donna in questione.
Ma, come riportato dalla CNN, mercoledì ha detto: “Qualora dovessi rivederla vorrei scusarmi per quello che le ho fatto, ma questo non mi è stato concesso“.

Subito dopo l’accaduto, Hunt è stato tagliato fuori dai Kansas City Chiefs.

Ho sicuramente fatto un grave errore e voglio scusarmi ancora una volta“, ha aggiunto.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Greg Spires arresato per stalking nel New Hampshire

Foto in copertina: AP

Share.

About Author

Student of Electronic Engineering and Telecommunications at Engineering School of Bari. Thriller reader (even writer). Proud Wikipedian.

Lascia un commento