Mammuth ancora in pista pensando alla prossima stagione

0

I giallorossi pensano alla prossima stagione che molto probabilmente vedrà tornare autonoma la serie B. A differenza di un anno fa infatti sono già 9 le formazioni interessate alla serie cadetta

“Nell’oggi cammina già il domani. “

Solitamente siamo abituati a vedere il futuro come una cosa lontana, che dovrà arrivare, spesso impercettibile, ma se ci soffermiamo un attimo a pensare allora ci accorgeremo che le parole del Samuel Taylor Coleridge, filosofo e poeta inglese, hanno grandissimo senso di verità.

Il futuro inizia un attimo dopo averci pensato, il futuro è molto più vicino di quanto immaginiamo e la cosa non è affatto male, non deve metterci ansia, anzi se come in questo caso parliamo di hockey e della prossima stagione allora la questione ci piace. In effetti tra la fine dei campionati, federali e non, l’inizio di tornei, raduni nazionali, e primi eventi europei e mondiali sembra che il movimento inline italiano non si sia fermato un attimo. Noi Mammuth ci stiamo continuando a divertire, il caldo ci rallenta ma non ci blocca, la voglia di giocare è tanta e tale che si sopportano anche le alte temperature del Palamunicipio di Via Tito ed il pensiero va inevitabilmente alle notizie sulla prossima stagione e su come verranno impostati i campionati.

Riccardo Fratalocchi uno dei migliori attaccanti dei Mammuth Roma – Foto Rita Foldi

Vi abbiamo raccontato più volte in quest’anno di come la fusione, resasi obbligatoria per garantire le attività, delle serie B e C abbia creato qualche problema di organizzazione e sia stata mal digerita da molte società che però alla fine hanno dovuto accettare la questione pur di portare avanti questa stagione di transizione. Finiti i campionati però il Settore Tecnico nazionale si è messo subito al lavoro per far sì che si tornasse alla normalità ripristinando le varie categorie e dimostrando una completa disponibilità verso le squadre per trovare soluzioni valide e concrete. Noi non possiamo che esserne felici e già sapere che le formazioni di serie B per la stagione 2018/19 siano già 9, con possibilità di ulteriori integrazioni ci lascia bene sperare, come la stessa dirigenza giallorossa afferma:

“Quella appena trascorsa è stata una stagione dura, molto strana per gli standard ai quali eravamo abituati negli ultimi anni, ma l’abbiamo accettata e sappiamo che questi periodi possono capitare e le difficoltà vanno affrontate. Stiamo apprezzando molto lo sforzo che il settore tecnico sta facendo per ripristinare la seconda serie nazionale perché crediamo che essa abbia un’enorme importanza. La serie A è la nostra élite, ma dalla serie B passano atleti giovani che devono prepararsi ad un eventuale salto di livello, anche le varie squadre che ambiscono alla promozione non possono prepararsi se il livello non è all’altezza. La Serie B non deve imporre pressioni, ma deve tornare ad essere un campionato rispettato e rispettabile come lo era qualche anno fa e crediamo che si stia andando verso la strada giusta.”

I Mammuth sono in vacanza, diciamo part-time, perché come via abbiamo detto le attività sono concluse, i ritmi si sono allentati, ma c’è sempre voglia e modo di far cadere un disco a centro pista e iniziare a giocare, non pensando più a ciò che è stato, ma a quello che sarà. Non abbiamo fatto in tempo a finire che già sogniamo un’altra stagione, un altro campionato e chissà forse proprio perché ci aspettiamo cose positive dal futuro lo stiamo attendendo con interesse. Vogliamo correre incontro al domani e sappiamo che già oggi ne stiamo vedendo l’inizio.

Share.

Lascia un commento