Migranti, la lettera di fuoco di Salvini incastra il governo francese

0

Migranti, arriva l’affondo del Ministro degli Interni Matteo Salvini che scrive una lettera infuocata al suo omologo francese, Christophe Castaner.

Migranti, si acuisce lo scontro che fomenta la tensione tra Salvini e l’Europa. Di fatto, il vicepremier scrive una dura lettera indirizzata al collega francese, dopo il vertice di Helsinki di mercoledì, chiuso con uno scontro tra Italia, Francia e Germania sulla gestione dei flussi migratori.

Il conflitto sui migranti al Consiglio Giustizia e Interni di Helsinki

Come tale, i migranti sono ancora un duro scoglio per la politica nostrana. Dopo lo sbarco dei profughi del veliero Alex nei primi di luglio, Matteo Salvini tiene ancora il pugno duro sulla vicenda degli sbarchi. In particolare, a far scoppiare il battibecco è stata l’obiezione avanzata da Salvini e da Malta di essere considerati primo porto sicuro di approdo per i migranti, temendo di sobbarcandosi, così, tutto il peso degli arrivi. Inoltre, Salvini ha perseverato nel salvaguardare le partenze e potenziare le espulsioni, inserendo una lista di Paesi sicuri.

“Matteo Salvini con alcuni colleghi Ue al vertice sui migranti di Helsinki – Photo Credit: www.primapaginanews.it”

migranti
“Matteo Salvini con alcuni colleghi Ue al vertice sui migranti di Helsinki – Photo Credit: www.primapaginanews.it”

Ma ancora una volta Francia e Germania lasciano sulle spalle di Roma e di La Valletta il peso degli sbarchi dei migranti che salpano dalla Libia, tenendo chiusi i loro porti. Così, è sfumato l’obiettivo di un accordo.

Salvini non presenzierà alla riunione Ue sugli sbarchi dei migranti

In realtà, il fine di Salvini è quello di evitare il vagabondare delle Ong nel Mediterraneo e fare in modo che “agiscano nel pieno rispetto del quadro giuridico internazionale e delle legislazioni nazionali“. Oltre a ciò, il leader della Lega si dice sconcertato dalla proposta che verrà avanzata alla riunione di Parigi di domani, lunedì 22 luglio, convocata dal governo francese e aperta a tutti i 28 Stati membri dell’Ue, in quanto Marcon non voglia tenere conto di quanto enunciato nel dibattito di Helsinki.

“Matteo Salvini – Photo Credit: notizie.tiscali.it”

migranti
“Matteo Salvini – Photo Credit: notizie.tiscali.it”

Nello specifico, la suddetta proposta riproduce quella franco-tedesca presentata ad Helsinki, ma bocciata da Italia e Malta. Per questo motivo domani il vicepremier non sarà presente nella capitale francese per il vertice dei Ministri dell’Interno Ue. Ma invierà dei tecnici del Viminale.

La lettera di Salvini a Castaner sulla vicenda dei migranti

D’altra parte, il capo del Viminale chiede maggior cooperazione e sottolinea come l’Italia non sia il gigantesco campo profughi di Bruxelles, Parigi e Berlino. “L’Italia vuole farsi rispettare” avrebbe detto il ministro dell’Interno spiegando l’invio della lettera al Ministro degli Interni del governo Macron. Infatti, alcuni punti salienti della missiva cita:

L’Italia non è più disposta ad accogliere tutti i migranti in arrivo in Europa. Francia e Germania non possono decidere le politiche migratorie ignorando le richieste dei Paesi più esposti come noi e Malta. Non siamo più il campo profughi di Bruxelles, Parigi e Berlino. L’Italia ha rialzato la testa“.

“La lettera di Matteo Salvini a Cristophe Castaner  – Photo Credit: www.storiepoliziapenitenziaria.it”

migranti

“La lettera di Matteo Salvini a Cristophe Castaner  – Photo Credit: www.storiepoliziapenitenziaria.it”

Intanto la Ong “Sos Mediterranée” e “Medici senza frontiere” fanno sapere che sono tornati in mare con la nave “Ocean Viking” per riprendere i soccorsi davanti alle coste libiche. In tal modo la nave, che batte bandiera norvegese e con un equipaggio di 31 membri, condurrà attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo Centrale.

Share.

About Author

Lascia un commento