MMI Today | La Giornata Internazionale della Diversità Culturale

0

Il 21 maggio di ogni anno si celebra la Giornata Internazionale della Diversità Culturale per il Dialogo e Lo Sviluppo dopo la decisione presa dalla Nazione Unite con la risoluzione 57/249 a seguito della Dichiarazione Universale sulla Diversità Culturale adottata dall’Unesco nel 2001.

La Giornata Internazionale della Diversità Culturale per il Dialogo e Lo Sviluppo è stata creata con l’obbiettivo di cancellare qualsiasi incomprensione delle diversità culturale

La Giornata Internazionale della Diversità Culturale per il Dialogo e Lo Sviluppo si propone di perseguire i 4 obbiettivi della Convenzione dell’Unesco sulla Protezione e Promozione della Diversità dell’Espressioni Culturali. Si tratta di sostenere sistemi sostenibili di governance per la cultura, raggiungere un flusso bilanciato di beni culturali e servizi ed incrementare mobilità degli artisti e dei professionisti culturali, di porre Integrare la cultura con quadri di sviluppo sostenibile e di promuovere i diritti umani e le fondamentali libertà. In Italia la Giornata Internazionale della Diversità Culturale per il Dialogo e Lo Sviluppo si celebra dal 2009 sotto la guida della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco

il 21 maggio si celebra La Giornata Internazionale della Diversità Culturale
La Giornata Internazionale della Diversità Culturale, immagine tratta da cultura.trentino.i

Il 21 maggio nella storia

Il 21 maggio entra nelle cronache storiche a partire dal 1502 quando il navigatore portoghese Joao da Nova scopre l’isola di Sant’Elena, il luogo dove Napoleone Bonaparte morirà il 5 maggio del 1821. Facciamo ora un salto nel tempo fino al 21 maggio del 1904 quando a Parigi viene fondata la Fédération Internationale de Football Association meglio nota come FIFA, il più grande ente calcistico intercontinentale del calcio giocato. Parliamo ora di voli transatlantici in quanto il 21 maggio 1927 il famoso pilota Charles Lindbergh è il primo a compiere a bordo di un aero una traversata transatlantica senza scalo. 5 anni dopo il 21 maggio 1932 Amelia Earhart è la prima pilota donna ad attraversare l’Oceano Atlantico

La storia della FIFA

21 maggio 1937, sotto il comando del generale Pietro Maletti le truppe coloniali italiane in Etiopia entrano nel villaggio conventuale di Debre Libanos, uccidendo, tra il 21 e il 29 maggio, 449 persone tra monaci e diaconi. Andiamo ora in Italia dove il 21 maggio sono avvenuti due avvenimenti importanti. Il primo accade il 21 maggio 1972 quando László Tóth, un geologo ungherese con disturbi mentali, danneggia a Roma , con un martello, la Pietà di Michelangelo

La Pietà danneggiata

Il secondo è quello con cui concludiamo il nostro excursus storico. Il 21 maggio del 2000 l’Arma dei Carabinieri diviene la quarta Forza Armata della Repubblica italiana ma comunque dipendente dal Ministero dell’Interno per quanto riguarda i loro compiti di ordine pubblico

il 21 maggio si celebra La Giornata Internazionale della Diversità Culturale
Carabinieri, immagine tratta da quilivorno.it

Nati oggi

Facciamo gli auguri al presidente del Torino e di Cairo Editore Urbano Cairo che oggi compie 62 anni. Oggi è anche il compleanno del cantante italiano Marco Carta. Questa è La forza mia, la canzone con cui ha trionfato a Sanremo

Marco Carta, La forza mia

Oggi si festeggiano anche i 40 anni di Lino Guanciale, attore di tante fiction italiane come La Porta Rossa

La Porta Rossa

Morti oggi

Il 21 maggio 1973 veniva a mancare lo scrittore Carlo Emilio Gadda. Stiamo parlando dell’autore, tra le altre opere, di quel magnifico romanzo che è Quel pasticciaccio brutto di Via Merulana che divenne un grande sceneggiato della Rai

Quel pasticciaccio brutto di Via Merulana

Concludiamo questa rubrica ricordandovi che il 21 maggio 2003 l’Algeria viene colpita da un terremoto che provoca duemila vittime. Vi lasciamo con la canzone No Surprises tratta dall’album Ok Computer dei Radiohead uscito il 21 maggio 1997

No Surprises, Radiohead
Share.

About Author

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.

Lascia un commento