Open Arms: trovata (forse) una soluzione

1

L’offerta della Spagna è Minorca, nelle Baleari, dove i 107 profughi potranno finalmente toccare terraferma dopo 18 giorni in mare.

Fonte: iltempo.it

Sarà Maiorca il porto sicuro per Open Arms?

Il Presidente di Open Arms, Riccardo Gatti dichiara ai cronisti del molo di Lampedusa: “Con la nostra imbarcazione a 800 metri dalla costa di Lampedusa, gli Stati europei stanno chiedendo a una piccola Ong come la nostra di affrontare 590 miglia e tre giorni di navigazione in condizioni meterologiche peraltro avverse, con 107 persone stremate a bordo e 19 volontari molto provati che da più di 24 giorni provano a garantire quei diritti che l’Europa nega. Se davvero un accordo è stato trovato, è indispensabile che Italia e Spagna si assumano la responsabilità di garantire, mettendo a disposizione tutti i mezzi necessari, che queste persone finalmente sbarchino in un porto sicuro”.

Poi propone: “Per dare dignità ai naufraghi potrebbero trasferirli a Catania e da lì in aereo portarli a Madrid. Affittare un Boeing per 200 persone viene 240 euro a passeggero. La soluzione Acquarius, lo scorso anno, per una nave della guardia costiera è costata 250 mila euro mentre la spesa per l’altra nave neanche si è saputa”.

Cosa fa l’Italia?

L’Italia continua la sua politica anti-immigrazione e Matteo Salvini non piega certo il capo a un’altra nave umanitaria con a bordo 107 persone. E se il motto “Porti chiusi” sembra esser così efficace per il consenso elettorale, lo è un po’ di meno nella realtà dei fatti. Tutto ciò è dimostrato dall’arrivo di migranti con imbarcazioni indipendenti e non di Ong, fulcro del decreto sicurezza bis. Qualche ora fa, infatti, è sbarcato sull’isola di Lampedusa un gruppo di migranti soccorso dalla Guardia di Finanza.

Un gruppo di migranti sbarca a Lampedusa, soccorso dalla Guardia di Finanza.
Fonte: Repubblica.it

Dalla Francia arrivano buone notizie: la sindaca di Lille, Martine Aubry, si dichiara disponibile ad accogliere alcuni dei 40 migranti della Open Arms.

Share.

About Author

1 commento

Lascia un commento