Oscar 2019|Trionfa Green Book,ecco tutti i vincitori della novantesima edizione della notte degli Oscar

3

Si è conclusa la notte degli oscar 2019. a Green Book il premio come miglior film. Tre Oscar per Roma e 4 per Bohemian Rhapsody, un premio anche per Spike Lee. Leggendaria la performance dei Queen che ha aperto la cerimonia .

Oscar 2019- Il trionfo di Green Book

Nella sorpresa generale, Green Book si è aggiudicato l’Oscar 2019 come miglior film nonostante non fosse tra i favoriti. Il film che racconta la storia di un viaggio e di una profonda amicizia tra un bianco ed un uomo di colore ha trionfato sul favorito Roma di Alfonso Cuaron. “Questo è un film sull’amore che supera le differenze“, ha detto il regista Peter Farrelly mentre Julia Roberts gli consegnava la più ambita statuetta. Green Book anche vinto come migliore sceneggiatura originale, scritta da Farrelly , Brien Currie e Nick Vallelonga, e miglior attore non protagonista per l’interpretazione di Mahersala Ali.

Oscar 2019, la vittoria di Green Book
immagine tratta da hollywoodreporter .com

Oscar 2019- Il Messico vince ancora

Vittoria messicana anche nella notte degli Oscar 2019, vittoria molto importante dati i pessimi rapporti tra Messico e Stati Uniti a causa delle politiche xenofobe del presidente Trump. Roma di Alfonso Cuaron si aggiudica ben tre Oscar, come miglior film straniero, miglior regia e miglior fotografia a Cuaron. “Sono cresciuto vedendo film stranieri come Quarto potere, Il padrino, Lo squalo. Facciamo tutti parte dello stesso oceano, della stessa emozione. Voglio ringraziare il Messico e la mia famiglia”, ha detto il regista messicano premiato da Javier Bardem. Roma è anche la vittoria definitiva di Netflix sul sistema produttivo e distributivo tradizionale dopo il Leone d’oro a Venezia

Oscar 2019, la vittoria di Cuaron
immagine tratta da hollywoodreporter.com

Oscar 2019- La leggenda dei Queen

La notte degli Oscar 2019 si è svolta anche nel segno di Bohemian Rhapsody, epico film su Freddie Mercury e i leggendari Queen che hanno aperto la cerimonia di premiazione suonando con Adam Lambert due storici pezzi della band inglese, We will rock you e We are the champions. Un preludio perfetto alla vittoria di Rami Malek come miglior attore protagonista per l’interpretazione di Freddie Mercury.Un uomo che ha lottato con la sua identità, abbiamo fatto un film su un uomo gay e immigrato e lo abbiamo celebrato. Questa è la prova che amiamo questa storia. Io sono egiziano, la mia è la prima generazione nata qui in America”, ha detto Malek ricordando il leggendario scomparso frontman dei Queen. A Bohemian Rhapsody anche l’Oscar miglior montaggio a John Ottman, miglior montaggio sonoro a John Warhurst e Nina Hartstone e mglior sonoro a Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali

Oscar 2019, la vittoria di Rami Malek
immagine tratta da foxnews.com

Oscar 2019- finalmente Spike Lee

Nel Dolby Theatre c’è stata anche la prima vittoria di Spike Lee, che dopo l’Oscar alla carriera ricevuto tre anni fa, si aggiudica una vittoria in una categoria competitiva. Il regista afroamericano ha vinto insieme a Charlie Wachtel, David Rabinowitz e Kevin Willmott, il premio come miglior sceneggiatura non originale per il suo film BlaKkKlansman. “Le elezioni 2020 sono dietro l’angolo, ricordiamocelo, possiamo fare una scelta di amore e non di odio”, ha detto Spike Lee che per l’occasione ha tenuto un discorso politico sulla schiavitù negli USA

Oscar 2019, la vittoria di Spike Lee
immagine tratta da thehindu.com

Oscar 2019- La prima volta della Marvel

Per la prima volta un cine-comic della Marvel era in nomination agli Oscar dove ha ottenuto ben tre statuette. Black Panther si è aggiudicato il premio come miglior colonna sonora a Ludwing Goransson , miglior scenografia Hannah Beachler e Bay Hard e miglior costume a Ruth E. Carter. Non ha conquistato la vittoria come miglior film, tanto temuta dai fan

Oscar 2019, le nomination a Black Panther
immagine tratta da screenrant.com

Oscar 2019- donne vincenti

Oliva Colman, per La favorita di Yorgos Lanthimos, ha vinto come miglior attrice protagonista. “È veramente un po’ stressante, è incredibile ho un Oscar… se mi dimenticherò di qualcuno mi perdonerete”, ha detto l’attrice inglese, al momento della premiazione, che ha ricordato il periodo in cui era una semplice signora delle pulizie. Regina King invece ha vinto il premio come miglior attrice non protagonista per il film Se la strada potesse parlare. Non bisogna poi dimenticare Lady Gaga che ha infiammato il Dolby Theatre cantando insieme a Bradley Cooper Shallow, il brano di A star is born che si è aggiudicato il premio Oscar come miglior canzone. “Voi che siete seduti sul vostro divano, è stato il frutto di un grande lavoro. Ho lavorato tanto e per così tanto tempo, non è questione di vincere ma se hai un sogno combatti per realizzarlo, non importa quante volte verrai rifiutata devi andare avanti”, ha detto la popstar al pubblico in sala

Oscar 2019, la vittoria di Lady Gaga
immagine tratta da foxnews.com
Share.

About Author

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.