Oswald il coniglio fortunato, l’antenato di Topolino

0

Dimenticato per anni e riportato alla luce dalla Disney, chi è Oswald il coniglio fortunato?

Walt Disney teneva a ricordare che: “Tutto è iniziato da un topo”. Certamente con Topolino è arrivato il grande successo, ma circa un anno prima del debutto di Mickey Mouse, Walt aveva lavorato su un altro personaggio: Oswald il coniglio fortunato.

La nascita di Oswald

Nel 1927, cioè un anno prima della nascita di Topolino, Walt Disney e Ub Iwerks disegnarono il personaggio di Oswald. La serie dei corti del coniglio fortunato ebbe un discreto successo. Proprio per questo motivo, Mintz (il produttore dell’Universal Studios) fece in modo di ottenere i diritti sul personaggio, escludendo il papà Walt.
Disney si ritrovò con un budget ridotto per la produzione di nuovi cartoni e a corto di disegnatori, così fu costretto ad abbandonare lo studio e quindi Oswald.

Lo stesso Mintz perse il contratto su Oswald non molto dopo. Il coniglio finì nelle mani di Walter Lantz (famoso per il personaggio Picchiarello) sempre in casa Universal.
Senza Walt Disney, i corti di Oswald iniziarono a perdere quella particolarità che aveva caratterizzato il successo dei primi, finendo per far dimenticare il coniglio al pubblico.
Oswald passava da un proprietario ad un altro e così anche il suo aspetto cambiava, come potete notare nell’immagine seguente.

Quattro versioni dei disegni di Oswald il coniglio fortunato nel corso degli anni.
Evoluzione di Oswald il coniglio fortunato negli anni – Photo credit: dal web con modifiche di Elisa Scaglia

Walt Disney sapeva meglio degli altri come far brillare Oswald il coniglio fortunato. Lui stesso ha spiegato il motivo del suo successo: “Voglio che i personaggi siano qualcuno, non voglio che siano solo disegni.”
Disney è riuscito alla grande nel suo intento: se ad esempio pensiamo a Paperino o Pippo non abbiamo dubbi nel descrivere i loro caratteri.

Possiamo forse dire che l’esperienza con Oswald il coniglio fortunato, ha aiutato Walt Disney a migliorare anche il suo lato imprenditoriale oltre che quello artistico. Come i suoi Classici ci hanno insegnato non si è fermato davanti alle difficoltà ed ha continuato ad andare avanti seguendo i suoi sogni.

Il ritrovamento dei corti di Oswald

Oswald appare in 194 cartoni, di cui Walt Disney si occupò solo dei primi 27.
Il tempo non è stato gentile con molte di queste pellicole. Solo tra quelli di Walt ci sono 6 corti incompleti, altri 6 completamente perduti e quindi al momento abbiamo solo 15 cartoni. Sottolineo “al momento” perché capita che qualcuno ritrovi una pellicola che si credeva smarrita. Dal 2000 ad oggi sono stati ritrovati ben 7 corti, di cui 3 non completi, ma ci accontentiamo. L’ultimo ritrovamento è recente: novembre 2018, un corto è stato recuperato in Giappone.

“Neck ‘n’ Neck” il corto di Oswald ritrovato nel 2018

“Neck ‘n neck” è il titolo del corto recentemente ritrovato da Yasushi Watanabe, uno storico degli anime. Ha spiegato di aver acquistato il cartone circa 70 anni fa, ma solo di recente ha scoperto il suo valore. Il corto originale aveva una durata di 5 minuti, mentre quello ritrovato dura solo 2 minuti, poiché si tratta di una versione per il piccolo schermo.

Far cadere Oswald nel dimenticatoio sicuramente non ha aiutato nel conservare adeguatamente i suoi lavori. Come è accaduto recentemente in Giappone, anche in Inghilterra e Norvegia alcuni collezionisti privati si sono resi conto di possedere pellicole rarissime. Questi probabilmente non erano a conoscenza di Oswald e dell’importanza di quelle copie, magari rimaste in soffitta per anni.

Oswald ritorna in casa Disney

Dal 2006 il coniglio è di nuovo un personaggio di proprietà Disney! Bob Iger, l’amministratore della The Walt Disney Company che si è occupato del ritorno di Oswald, ha spiegato: “C’era qualcosa nel riportare indietro Oswald che sembrava giusto. Quindi la mossa è stata pensata per fare qualcosa che fosse positivo per la cultura Disney e per attingere a quell’eredità”

Oswald il coniglio fortunato in tre foto: copertina del videogioco "Epic Mickey", merchandise dei parchi a tema e spettacolo a Disneyland Paris.
Alcune apparizioni di Oswald dopo il ritorno in Disney – Photo credit: dal web e da disneydining.com con modifiche di Elisa Scaglia

Oswald è un personaggio buono, premuroso e a volte un po’ arrogante.
La zampa di coniglio è un simbolo portafortuna, ecco il motivo dell’aggettivo che caratterizza Oswald. Infatti il coniglio fortunato, in quanto cartone animato, ha la capacità di staccarsi le parti del corpo: quando ha bisogno di un po’ d’aiuto per uscire da situazioni difficili, si stacca una zampa e la bacia per portarsi fortuna! Un’abilità decisamente utile, direi.

Come Topolino è accompagnato da Minnie, anche Oswald ha la sua compagna: si tratta di Ortensia, una dolce gattina super innamorata del suo coniglietto. Invece che essere due eterni fidanzati, come la famosissima coppia di topi, i due sono sposati e hanno anche qualche figlio… Solo 420 piccoli coniglietti blu!
Inizialmente Ortensia non aveva un nome preciso, ma poteva cambiare a seconda del corto. L’attuale nome è stato scelto per avere la coppia con la stessa iniziale (cosa che in lingua originale avviene anche per Mickey e Minnie o per Paperino e Paperina).

Dopo il ritorno alla Disney, Oswald ha avuto solo alcuni piccoli camei in film e corti, ma chissà che in futuro non lo vedremo a fianco al fratello Topolino come protagonista.

Elisa Scaglia

Share.

About Author

Lascia un commento