Raw Report: 15/10/2018

0

L’ultima puntata di Raw ha avuto anche questa settimana come tema portante la rivalità fra lo Shield e i Dogs of War; Undertaker, Kane e Kurt Angle sono apparsi nello show rosso per proseguire le loro rivalità con la DX e Baron Corbin. Tutto questo e molto altro lo troverete analizzato in questo report di Metropolitan Magazine Italia.

Seth Rollins vs. Drew McIntyre (match di qualificazione per la WWE World Cup)

Raw si apre con un promo dei Dogs of War che dicono di aver distrutto lo Shield settimana scorsa; arrivano Roman Reigns e Seth Rollins che ammettono che il loro trio è cessato di esistere. Il campion Intercontinentale sfida poi McIntyre ad un match di qualificazione alla WWE World Cup.

Sul ring le continue distrazioni causate da Dolph Ziggler permettono a McIntyre di dominare la prima parte della contesa. Rollins grazie ad un doppio Suicide Dive abbatte i campioni di coppia di Raw. Arriva Ambrose che attacca lo Showoff permettendo a Seth Rollins di vincere l’incontro per count out. Nel backstage Ambrose dice a Rollins e Reigns di non essere più un lunatico.

Analisi del match:

La rivalità fra lo Shield e i Dogs of War ha sicuramente prodotto ottimi match ma sul versante della storyline si sta evolvendo veramente in maniera troppo lenta. Il match fra Rollins e McIntyre è stato gradevole come tutti gli incontri fra i due e ha la vittoria per count out dell’Architetto ha protetto lo scozzese.

Promo dei Brothers of Destruction

Undertaker e Kane hanno criticato la DX per il loro atteggiamento a Super ShowDown che ha regalato una vittoria sporca a The Game. I Brothers of Destruction hanno poi detto che a Crown Jewel la faranno pagare ai loro avversari.

Analisi del promo:

Un promo decisamente basilare da parte di due leggende da cui ci si aspetta di più di un semplice compitino; si spera che dopo Crown Jewel queste quattro Superstars del passato escano dal palinsesto WWE per un pò.

Tamina e Dana Brooke vs. Nia Jax e Ember Moon

Prima del match che vede Tamina a combattere a Raw viene annunciata per Evolution una Women’s Battle Royal che vedrà partecipare le quattro Superstars di questo match. Sul ring Tamina stupisce il pubblico mettendo a segno un Samoan Drop su Nia Jax; purtroppo per la figlia di Jimmy Snuka l’Eclipese di Ember Moon ai danni di Dana Brooke regalerà la vittoria alle face.

Dopo l’incontro Tamina mette a segno un Superkick su Nia Jax e la Moon per poi sollevare oltre la terza corda l’ex campionessa femminile di Raw. Dana Brooke farà lo stesso con la sua tag team partner.

Analisi del match:

Se non fosse per il ritorno di  Tamina questo incontro sarebbe stato completamente insufficiente. L’unico punto di interesse del match è stato vedere il confronto fra le due powerhouse della divisione femminile di Raw .

Promo di Ronda Rousey e delle Bella Twins

La campionessa femminile di Raw arriva sul ring chiedendo alla Bellas di salire sul ring; Brie e Nikki arrivano dicendo che la Rousey ha tentato di rubargli il posto al top della divisione femminile. L’ex campionessa UFC dice alla due gemmelle che hanno ottenuto il loro successo grazie ai loro legami con Johhn Cena e Daniel Bryan. Le Bella si avvicinano al ring scortate dalla Security che viene abbattuta dalla Rousey. Le Bellas fuggono nel backstage dopo aver visto l’ira della campionessa .

Analisi del promo:

La Rousey è veramente una delle peggiori Superstars al microfono e la scelta di fargli fare un promo così lungo è stato pessimo. Per fortuna la rivalità con Nikki Bella terminerà ad Evolution dove assisteremo a quello che sarà uno dei peggiori match femminili dell’era moderna.

Dean Ambrose vs. Dolph Ziggler (match di qualificazione per la WWE World Cup)

Ambrose domina le prime fasi del match non permettendo a Ziggler di mettere a segno manovre rilevanti. Drew McIntyre arriva in soccorso del suo parnter ma viene intercettato da Seth Rollins che lo abbatte. Fuori dal ring l’Architetto aiuta Ambrose a rialzarsi ma il Lunatic Fringe rifiuta l’aiuto del campione Intercontinentale. Rientrato sul ring Ambrose subisce un Superkick che regala la vittoria a Dolph Ziggler.

Nel backstage assistiamo ad una lita fra Ambrose e Rollins che viene placata da Roman Reigns. Arriva Baron Corbin che dice allo Shield che nel main event affronteranno i Dogs of War.

Analisi del match:

Dean Ambrose da quando è rientrato dall’infortunio sta dando vita ad ottimi match ogni settimana. Ziggler ha venduto benissimo le power moves del Lunatic Fringe facendole sembrare veramente dolorose. Il segmento del backstage sembra presagire una rivalità fra Ambrose e Rollins e questo è un bene per la carriera fra i due vista l’alchimia che hanno sul ring.

Finn Balor vs. Jinder Mahal

Finn Balor,accompagnato da Bailey, affronta nuovamente Jinder Mahal, al cui angolo è presente Alicia Fox. Il Modern Day Marahaja dopo un inzio brillante subisce la Coupe de Grace  vincente di Balor. Dopo il match Bobby LashleY attacca l’irlandese a Lio Rush si prende gioco dell’ex campione NXT.

Analisi del match:

L’incontro fra Mahal e Balor è stato decisamente dimenticabile vista la breve durata. L’arrivo di Lashley ha dato inizio ad una rivalità che potrebbe regalare ottimi incontri ma che difficilmente catturerà le attenzioni del pubblico di Raw.

Bobby Lashley vs. Tyler Breeze

Tyler Breeze riesce a mettere in difficoltà il Dominator con la sua velocità ma Lashley si rivela un avversario troppo forte per Prince Pretty. Supportato da Lio Rush l’ex campione ECW demolisce il suo avversario in pochi minuti.

Analisi del match:

Il classico squash match proposto dalla WWE quando non sa cosa far fare a due Superstars. Tyler Breeze è davvero sprecato nel ruolo di jobber e meriterebbe di essere usato come mid carder o nella divisione tag team con un nuovo partner.

Trish Stratus e Lita appaiono a Raw

Lita e Trish Straus salgono sul ring  per un promo ma vengono interrotte dall’arrivo di Alexa Bliss e Mickie James; le due heel dicono che le loro avversarie di Evolution sono fuori forma . Lita risponde che lei e la Stratus non avranno problemi a sconfiggerle e che se vogliono possono salire sul ring. La Bliss e Mickie James inizialmente sembravano intenzionate a combattere ma poi abbandonano il ring.

Analisi del promo:

Le quattro Superstars hanno dato vita ad un segmento basico che però è riuscito nel suo intento: promuovere Il match fra i due team che si terrà ad Evolution. 

AOP vs.The Conquistador

Akam e Rezar abbattono senza problemi The Conquistador che si rivela essere un atleta locale e non Kurt Angle. L’eroe olimpico arriva alle spalle di Baron Corbin ed esegue un Angle Slam sul General Manager di Raw.

Analisi del match:

Il modo peggiore per proporre il ritorno di Kurt Angle a Raw. Il team creativo poteva proporre l’handicap match Angle e gli AOP invece dell’ennesimo squash match.

Natalya vs. Ruby Riott

Natalya prima del match dice che ha portato con sé due amche per evitare il gioco di squadra del team della Riott. Le donne in questione sono Bailey e la rientrante Sasha Banks. La canadese domina l’incontro non permettendo alla sua avversaria di metterla in difficoltà; quando la Queen of Hart mette a segno la Sharpshooter interviene Liv Morgan che pone fine al match per squalifica. Inizia una rissa fra i due terzetti che vede le face ripulire il ring dalla Riott Squad.

Analisi del match:

Se non fosse stato per il ritorno di Sasha Banks anche questo incontro sarebbe risultato insufficiente. Non tanto per la qualità dello spettacolo offerto sul ring ma per la gestione del match; un talento del calibro della Riott merita ben altro trattamento che subire per tutto l’incontro contro Natalya, una mid carder della divisione.

Apollo Crews interrompe Elias

Apollo Crews interrompe l’esibizione canora di Elias dicendo che non vuole più essere messo in disparte dalla WWE; The Drifter insulta l’atleta di colore che mette a segno una Gorilla Press Slam sull’ex Superstar di NXT prima di abbandonare il ring.

Analisi del promo:

Crews è migliorato molto al microfono risultano finalmente credibile. La Superstar di Raw è un atleta fantastico e una faida con Elia potrebbe rilanciarlo nel mid carding della WWE.

The Shield vs. Dogs of War

Gli Heel isolano Roman Reigns dai suoi compagni di squadra che subisce l’assalto combinato di Drew McInytre e Braun Strowman. Reigns riesce a dare il tag a Seth Rollins; l’Architetto e Dean Ambrose eseguono un Suicide Dive sui campioni di coppia. Tornato sul ring il Lunatic Fringe esegue la Dirty Deeds su Mcintyre ma interviene Ziggler che evita la sconfitta del suo team. 

Lo Showoff esegue una Zig Zag su Ambrose ma viene salvato da Roman Reigns che evita un Claymore di McIntyre che impatta su Strowman. Lo Shield esegue la Triple Powerbomb su Dolph Ziggler vincendo così il match. Dopo l’incontro Braun Strowman irritato per le continue sconfitte subite da Ziggler lo colpisce con una Running Powerslam. McIntyre esegue una Claymore sul Monster Among Men ponendo così fine alla loro alleanza.

Analisi del match:

Il peggior match fra le due squadre ma nonostante ciò un buon main event. Come al solito hanno brillato più degli altri atleti Seth Rollins, Dean Ambrose e Drew McIntyre che hanno veramente dato spettacolo. La fine dei Dogs of War non era scontata e potrebbe creare scenari interessanti come una rivalità fra Drew McIntyre e Braun Strowman o Ziggler che potrebbe turnare face.

SIMONE FRANCESCHETTI

http://www.spaziowrestling.it/

https://www.facebook,com/spaziowrestling.it/

https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

 

Share.

Lascia un commento