Raw Report: 03/12/2018

0

Raw ha portato avanti la faida fra la stable capitana da Baron Corbin e i face, rappresentati da Finn Balor ed Elias. Ronda Rousey è apparsa in due segmenti diversi e Dean Ambrose ha continuato a sbeffeggiare Seth Rollins. Tutto questo e molto altro lo troverete analizzato in questo report di Metropolitan Magazine Italia.

Ronda Rousey e Natalya vs. Tamina e Nia Jax

Prima che il match potesse iniziare la Riott Squad ha attaccato le face abbattendo prima Ronda Rousey per poi infortunare Natalya facendole rompere un tavolo. Ronda Rousey aiuta la sua tag team partner a lasciare l’arena.

Analisi del promo:

Questo angle è servito per portare avanti la faida fra Natalya e Ruby Riott e per pushare quest’ultima. Con l’infortunio della Bliss Raw ha bisogno di una nuova top heel e la Riott può essere la giusta scelta.

Promo di Alexa Bliss, Sasha Banks e Bailey

Sasha Banks e Bailey rispondono alle domande di alcuni fan quando vengono interrotte da Alicia Fox e Mickie James che tentano di attaccarle nuovamente. Interviene Alexa Bliss, attualmente General Manager della divisione femminile, che sanziona un tag team match fra le quattro Superstars.

Analisi del promo:

Proprio come settimana scorsa questo segmento parlato con i fans è stato veramente inconcludente. Sasha Banks e Bailey hanno bisogno di passare a Smackdown Live dove potranno tornare a brillare; a Raw il loro talento è sprecato in favore di Superstars che non hanno la metà del loro talento.

Sasha Banks e Bailey vs. Alicia Fox e Mickie James

Le heel dominano le prime fasi del match isolando Bailey; la Hugger evita un attacco delle sue avversarie e da il cambio a Sasha Banks; la Boss va subito vicina alla vittoria con la Bank Statement su Alicia Fox che riesce però a toccare le corde. Bailey torna la donna legale e regala la vittoria al suo team con un Bailey-to-Belly ai danni di Mickie James.

Vincitrici: Sasha Banks e Bailey

Analisi del match:

Un incontro breve che non ha messo in risalto il talento delle quattro ragazze. Bailey e Sasha Banks lavorano in maniera straordinaria e sono le candidate ideali per essere le prime campionesse di coppia femminile.

Lucha House Party vs. Scott Dawson

I tre Luchadores si alternando in questo handicap match che vede Scott Dawson in enorme difficoltà. Il membro dei Revival riesce a mettere a segno delle manovre interessanti solo nel momento in cui entra nel ring Lince Dorado; Una Senton di Gran Metalik regala la vittoria al Lucha House Party.

Vincitori: Lucha House Party

Analisi del match:

Il feud fra The Revival e il Lucha House Party è veramente terribile; nonostante le belle manovre che gli atleti mettono a segno è impossibile interessarsi ad una faida fra atleti trattati come jobber. Proprio come Sasha Banks e Bailey anche Dawson e Wilder dovrebbero cambiare roster per poter tornare ad essere rilevanti.

Promo di Baron Corbin

Baron Corbin presenta Drew McIntyre ringraziando lo scozzese per il suo supporto nella battaglia contro Balor, Elias e Strowman. Il GM di Raw premia il big man con una medaglia d’oro quando arriva Dolph Ziggler. Lo Showoff dice al suo ex compagno di coppia che loro due dovevano dominare Raw; McIntyre dice a Ziggler che ha raggiunto il suo scopo, renderlo rilevante. Dolph Ziggler attacca lo scozzese con una Zig Zag. Baron Corbin sanziona un match fra i due ex campioni di coppia.

Analisi del promo:

In questo promo tutte e tre le Superstars hanno dato del loro meglio, sopratutto Ziggler e McIntyre; un eventuale faida fra i due potrebbe regalare grandi match ai fan di Raw ed elevare ulteriolmente lo status dello scozzese.

Drew McIntyre vs. Dolph Ziggler

Drew McIntyre domina completamente il match senza dare possibilità a Ziggler di contrattaccare. L’ex campione NXT prende in mano un microfono e dice che infliggerà al suo ex tag team partner la stessa punizione che infliggerà a Balor a TLC. Arriva Balor che colpisce con un Dropkick McIntyre mentre l’arbitro è distratto. Rientrato sul ring lo scozzese subisce un Superkick di Ziggler che vince così il match.

Vincitore: Dolph Ziggler

Analisi del match:

L’incontro ha visto McIntyre dominare l’intera contesa per poi subire la sua prima sconfitta con un semplice Superkick. Nonostante l’interferenza di Balor è poco credibile che un distruttore come lo scozzese possa perdere in un modo così facile. Questa scelta di booking è veramente insensata e non rende più credibile né Balor né Ziggler che verosimilmente rimarranno nel mid carding.

Promo di Bobby Lashley ed Elias

Elias fa un promo in cui dice che vuole spaccare una chitarra in testa a Bobby Lashley; arrivano il Dominator e Lio Rush con quest’ultimo  che inizia a sbeffeggiare Elias. Inizia una rissa fra Lashley e The Drifter che vede inizialmente in vantaggio l’atleta di colore. Elias riesce a mettere in fuga i due heel ma Balor rispedisce Rush sul ring ed Elias lo abbatte con la sua chitarra.

Analisi del promo:

Finalmente i face riescono ad avere la meglio sugli heel in quello che è stato uno dei segmenti migliori della serata. Lio Rush ed Elias hanno dato vita ad un buon promo così come è stato di buon livello lo scambio di colpi fra i due avversari a TLC.

AOP e Drave Maverick vs. Chad Gable e Bobby Roode

Prima del match gli AOP attaccano Chad Gable; arriva Corbin sul ring che annuncia che il match non sarà un 2 contro 2 ma un Handicap match dove parteciperà anche Drake Maverick. Akam e Rezar dominano il match che termina con uno schienamento ai danni di Roode da parte di Drake Maverick.

Vincitori : AOP e Drave Maverick

Analisi del match:

La divisione tag team di Raw attuale è una delle peggiori della storia dello show rosso e la faida fra queste due squadre ne è la riprova. Roode e Gable non hanno una grande alchimia sul ring e gli AOP per colpa della storyline dell’incontinenza di Maverick si sono ridotti ad una macchietta di loro stessi.

Promo di Dean Ambrose

Ambrose, entrato sul ring con una maschera antigas, viene accompagnato da una squadra swat. Salito sul ring l’ex campione WWE punge il pubblico e Seth Rollins dicendo che non sono altro che immondizia. Arriva l’Architetto e inizia una rissa fra i due ex Shield. Ambrose ha la meglio sul suo ex amico grazie all’interferenza dei membri della squadra swat. Il Lunatic Fringe mette a segno due Dirty Deeds sul suo rivale prima di uscire dal ring.

Analisi del promo:

Ambrose sta facendo un ottimo lavoro come heel e sta divenendo ogni settimana più odiato dal pubblico. Per rendere perfetto il suo turn dovrebbe apparire meno codardo ed andare a testa bassa contro i suoi rivali; l’ex Shield ha il talento per essere il top heel della compagnia e dovrebbe differenziarsi dagli altri mostandosi come un monster heel.

Heath Slater vs. Rhyno

Rhyno e Slater si battono per ordine di Corbin: il perdente di questo match verrà licenziato. Rhyno domina l’incontro con la sua forza fisica ma Slater evita una carica all’angolo mettendo a segno una Neckbreaker che lo porta alla vittoria.

Vincitore: Heath Slater

Analisi del match:

Un incontro completamente inutile che è servito solo per portare al ritiro Rhyno. Il match è stato breve e non ha certo elevato lo status di Heath Slater che potrebbe lasciare anch’esso la WWE a breve.

Finn Balor vs. Jinder Mahal

WWE Photo

Fonte: WWE.com

Mahal domina le prime fasi dal match sfruttando la sua forza; Balor riesce facilmente a divincolarsi e si avvicina alla vittoria. Uno dei fratelli Singh tenta di interferire nel match ma arriva Apollo Crews che lo abbatta. Finn Balor mette a segno un Dropkick e poi chiude il match con il Coupe de Grace.

Vincitore: Finn Balor

Analisi del match:

Finn Balor per la prima volta dopo mesi è stato trattato dalla WWE come un main eventer. L’arrivo in suo soccorso di Crews potrebbe portare ad una faida fra quest’ultimo e Mahal. L’incontro è stato di buona fattura ed ha mostrato i progressi fatti da Mahal sul ring nell’ultimo anno e mezzo.

Ronda Rousey e Ember Moon vs. Nia Jax e Tamina

Ember Moon sostituisce l’infortunata Natalya nel mai event della serata che vede le face inizialmente in vantaggio. La Jax e Tamina passano in vantaggio isolando Ember Moon e mettendola in difficoltà con la loro potenza fisica. Quando Ronda Rousey entra nel ring abbatte Nia Jax e si scaglia contro Tamina. Ember Moon non permette alla Jax di interferire nel match che termina con la Armbar della Rousey che sottomette Tamina.

Vincitrici: Ronda Rousey e Ember Moon

Analisi del match:

Un buon incontro che però non meritava assolutamente di chiudere la puntata. L’azione sul ring è stata discreta ma la coppia formata dalla Jax e Tamina è veramente mal assortita per formare un team in grado di intrattenere il pubblico. Ronda Rousey sta leggermente migliorando sul ring ma è ancora lontana dalle migliori Superstars femminili della WWE.

 

SIMONE FRANCESCHETTI

http://www.spaziowrestling.it

https://www.facebook.com/spaziowrestling.it/

https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

httsp://www.twitter.com/MMagazineItalia

 

Share.

Lascia un commento