Formula E | Rosenqvist va in pole in Messico

0

Felix Rosenqvist conquista autorevolmente la seconda pole position stagionale in Messico. Da Costa completa la prima fila seguito da Alex Lynn e Oliver Turvey. In difficoltà i big.

Il circuito permanente di Città del Messico torna ad ospitare per la terza volta il mondiale di Formula E. Il weekend è cominciato in salita per alcuni protagonisti. Alex Lynn, Sam Bird e Lucas di Grassi partiranno con 10 posizioni di penalità sulla griglia di partenza. Entrambi i piloti sono stati costretti a sostituire l’inverter dopo l’ePrix del Cile. Lucas di Grassi non si è mostrato abbattuto, fiducioso della vittoria dello scorso anno su questo tracciato partendo 15 esimo.

Il campione del mondo della scorsa stagione si è subito dimostrato il più in palla ottenendo in entrambe le sessioni di prove libere il migliore tempo. Buemi e Sam Bird sono apparsi un po’ in difficoltà sul tracciato messicano, specialmente nel secondo tratto. I piloti Techeetah hanno avuto delle difficoltà durante entrambe le sessioni, specialmente nella seconde prove libere.

Felix Rosenqvist ha cercato di tenere botta al ritmo forsennato imposto da Lucas di Grassi nelle prove libere. In grande difficoltà entrambe le vetture NIO, specialmente Luca Filippi che non è riuscito andare oltre il 16esimo posto nel secondo turno di prove. Difficoltà anche per Alex Lynn che, sul finire del secondo turno di prove, è andato a sbattere all’esterno della curva 2.

Qualifiche

Sebastien Buemi ha conquistato il momentaneo primo posto nelle qualifiche con un 1.01.668 davanti di soli otto millesimi a Felix Rosenqvist. Il pilota svedese ha preceduto Antonio Felix Da Costa su Andretti e Oliver Turvey su NIO. A conquistare l’accesso alla superpole è stato anche Alex Lynn con il quinto tempo.

Sebastien Buemi: Photo Credit: fiaformulae.com

Sorprendente l’eliminazione di Jean-Eric Vergne, settimo, Sam Bird, nono e Lucas di Grassi che ha chiuso in dodicesima posizione. Sia Vergne che Bird hanno lamentato dei problemi sulle rispettive vetture circa il bilanciamento e le sospensioni anteriori. Il brasiliano campione del mondo sarà costretto a partire dal fondo dello schieramento, appaiato con Sam Bird. Sorprendenti le prestazioni di Oliver Turvey e di Da Costa che hanno siglato una prestazione nettamente superiore ai rispettivi compagni di squadra.

In difficoltà Edoardo Mortara e Luca Filippi. I due portacolori italiani hanno avuto delle grosse difficoltà di adattamento al tracciato messicano. Entrambi sono chiamati ad una gara d’attacco questa sera. Delusione anche per Mitch Evans che ha commesso un errore nel finale, rovinando una buona prestazione.

Superpole

La lotta per la pole position ha visto coinvolti cinque team diversi: Renault e.dams, Mahindra, DS Virgin Racing, Andretti e NIO. L’accesso alla superpole è stato molto serrato con Alex Lynn, ultimo qualificato, che ha concluso a 161 millesimi di distacco da Buemi.

Ottima prestazione Antonio Felix Da Costa che ha conquistato la prima fila, ma nulla ha potuto contro Felix Rosenqvist. L’alfiere Mahindra ha siglato una prestazione incredibile limando il tempo che aveva fatto registrare nella prima qualifica. Il suo 1.01.645 è stato inarrivabile per tutti. Il giro dello svedese è stato spettacolare, ma altrettanto efficacie. Terza posizione conquistata da Alex Lynn davanti ad Oliver Turvey.

Antonio Felix Da Costa – Photo Credit: fiaformulae.com

In difficoltà Sebastien Buemi che non è andato oltre un 1.02.510 peggiorando di quasi un secondo la prestazione nella qualifica precedente. Partirà comunque in quarta posizione grazie alla penalità di Alex Lynn. Ecco il risultato finale delle qualifiche. Lucas di Grassi, come precedentemente annunciato, partirà 10 posizioni indietro sulla griglia di partenza per la sostituzione dell’inverter. Penalità che verrà scontata anche da Sam Bird ed Alex Lynn.

Qualifiche ePrix Messico – Photo Credit: fiaformulae.com

Share.

About Author

Appassionato di motori con uno sguardo attento all'innovazione tecnologica. Scrivo per passione e per condividere le mie idee sul motorsport. Ospite del NIO Formula E Team all'ePrix di Parigi 2018. Per Metropolitan Magazine Italia mi occupo di Formula E.

Lascia un commento